Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Eugénie Grandet - Honoré de Balzac - copertina
Eugénie Grandet - Honoré de Balzac - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 119 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Eugénie Grandet
8,55 €
-5% 9,00 €
8,55 € 9,00 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Lin Bookstore
8,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
8,55 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL PAPIRO
9,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Lin Bookstore
5,10 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Lin Bookstore
8,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
8,55 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL PAPIRO
9,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Lin Bookstore
5,10 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Eugénie Grandet - Honoré de Balzac - copertina
Chiudi

Descrizione


La vita scorre placida a Saumur: l'avaro père Grandet, ex bottaio e vignaiolo, è impegnato ad accumulare una ricchezza colossale, madre e figlia Grandet conducono una vita oscura e monotona sempre impegnate a cucire e a rammendare, mentre su tutti vigila la Grande Nanon, la fedele serva di Casa Grandet. Due famiglie, i Cruchot e i Des Grassins, si contendono la mano di Eugénie, destinata a diventare una ricca ereditiera. Ma all'improvviso giunge da Parigi il cugino Charles Grandet, Eugénie se ne innamora perdutamente e la sua vita viene totalmente stravolta. Da allora Eugénie ingaggia una dura lotta contro l'avarizia del padre, nel tentativo di rendere la vita del cugino la più confortevole possibile. Un romanzo intenso in cui un profondo sentimento di disillusione finisce per prevalere su quello dell'amore. "Eugénie Grandet" è considerato il migliore dei romanzi di Balzac nella serie "Scene della vita di provincia". D'altronde, come scrisse nel 1833 lo stesso Balzac a Evelyne Hanska, la nobildonna polacca di cui era innamorato, "Bisogna amare, Eva mia, mia cara, per creare l'amore di Eugénie Grandet. Amore, puro, immenso, fiero". In appendice prefazione e postfazione del 1883, "Orazione funebre" di Victor Hugo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2015
Tascabile
17 giugno 2015
250 p., Brossura
9788807901973

Valutazioni e recensioni

Recensioni: 4/5

Con lo stile narrativo che lo contraddistingue, Honore de Balzac racconta la vita semplice e povera di questa ragazza, Eugénie, ma il vero protagonista del romanzo è papà Grandet, con il suo egoismo cieco e la sua incapacità di amare e di capire i sentimenti della figlia e della moglie. Eugénie è la figlia unica di Grandet, un vignaiuolo arricchito grazie all'eredità paterna e ad oculati investimenti finanziari,. Ma la sua ricchezza non è pari all'avarizia che lo divora e per la quale relega ad una vita di stenti la moglie ed Eugenie stessa. Questo ignobile sentimento determinerà il destino di Eugénie, una ragazza di indole mite che solo una volta oserà contravvenire agli ordini paterni, spinta dall'amore per un cugino giunto da Parigi. Ho trovato lo stile narrativo e la storia raccontata piacevoli e non scontati: Balzac riesce a scrivere delle cose umane con una leggerezza tale che ne rileva tutta l'essenza. Grandissimo romanzo della immensa Commedia Umana.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

Questo romanzo racconta la vita della famiglia Grandet in un provincia francese che sembra dimenticata dal resto del mondo, caratterizzata da piccoli drammi familiari e intrighi matrimoniali tra le famiglie più in vista, che si contendono la mano della dolce Eugenie. Balzac si dimostra un maestro nella caratterizzazione dei personaggi, soprattutto per il personaggio di papà Grandet, avaro fino al midollo e senza scrupoli neanche per i più pii sentimenti. Fievoli speranze di cuori buoni e caritatevoli si scontreranno con la cattiveria di chi è più attratto da atmosfere mondane e civettuole, rappresentando un quadro dell’umanità che potremmo senza problemi ritenere valido sempre e ovunque.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

Eugenie Grandet è un classico francese che racconta la vita di questa ragazza, Eugenie, la quale non sembra avere una vita ricca di fortuna. Inizia dalla descrizione della famiglia assai strana che devo dire è talmente lunga e noiosa (nonostante faccia capire il contesto in cui è nata la ragazza protagonista), che ricordo ancora di essermi fermata più volte in questo punto tentando di leggerlo. La vita di Eugenie inoltre, così ricca di sventure mi fa sentire più fortunata. Questo libro sembra fatto per tutti coloro che non avvistano fortuna da parecchio, giusto per sentirsi meglio.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Honoré de Balzac

1799, Tours

Nacque in una famiglia della media borghesia e solo dal 1830 aggiunse il «de» al suo cognome; suo padre, che era stato segretario del consiglio del re durante l’Ancien Régime, fu poi capo della sussistenza della 22a divisione militare di Tours; la madre proveniva da una famiglia di commercianti. Dal 1807 al 1813 studiò come interno nel Collège de Vendôme. Quando la famiglia si trasferì a Parigi, iniziò gli studi di giurisprudenza e seguì alla Sorbona i corsi di Cousin, Guizot, Villemain. Nel 1819 i genitori gli concessero un periodo di prova per saggiare la sua vocazione letteraria. In una mansarda del quartiere della Bastiglia, in rue Lesdiguières, scrisse le sue prime opere, una tragedia in versi, Cromwell, e un romanzo...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore