Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Io sono un gatto - Natsume Soseki,Cobato Tirol - copertina
Io sono un gatto - Natsume Soseki,Cobato Tirol - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 86 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Io sono un gatto
21,38 €
-5% 22,50 €
21,38 € 22,50 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
21,38 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
21,38 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Io sono un gatto - Natsume Soseki,Cobato Tirol - copertina
Chiudi

Descrizione


«Io sono un gatto»: così si presenta il narratore di questa graphic novel tratta dall'omonimo romanzo di Natsume Soseki. E attraverso i suoi occhi seguiamo la storia. È il mondo visto da un gatto: il mondo in generale, ma soprattutto quello del buffo e irascibile professore di inglese che lo ha accolto nella propria casa (e che tanti tratti ha in comune con 10 stesso autore). Il felino protagonista, che è anche un po' filosofo, vede e commenta tutto quello che avviene tra le mura domestiche: i litigi tra i coniugi, le visite degli amici e degli allievi del professore e le baruffe con i terribili vicini di casa, industriali prepotenti e impiccioni. Ma non ci sono solo gli umani. C'è anche Mikeko, una gattina bellissima dalla quale rimane ammaliato, e Kuro, un temibile gatto nero sempre a caccia di topi. Questa graphic novel, grazie all'adattamento e agli efficaci disegni di Cobato Tirol, restituisce tutto il fascino e la poesia di uno dei grandi romanzi del XX secolo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2018
22 marzo 2018
208 p., ill. , Brossura
9788867088607

Valutazioni e recensioni

Recensioni: 4/5

Un animale narratore ma soprattutto osservatore, che spostandosi indisturbato e silenzioso su un lastricato di nuvole esamina, razionalizza, riporta discorsi ed atteggiamenti del pigro, testardo, burbero e trasandato professore dall'animo onesto . Saccente, filosofo e di marcato orientamento zen, il gatto e' visione dell'umano e delle sue contraddizioni da un'entita' esterna, ma allo stesso tempo e' veicolo per le elucubrazioni del professore protagonista, e dell'autore stesso. Scritto da Natsume Soseki nel 1905 in piena epoca Meiji e definito uno dei primi romanzi piu' vicini allo stile moderno, restano le ambientazioni ed il ritmo di scrittura fortemente giapponesi. Cio' , unito alla non brevita' del testo, implica un moderato esborso di energie e credo che a molti potrebbe essere indigesto. Sebbene la narrazione avvenga prevalentemente dal punto di vista del nostro Gatto, siamo ad un abisso di distanza dai libri occidentali che ci intrattengono con vivaci e frivole storie di animali. Qui le riflessioni sono dilatate, priva la narrazione di colpi di scena particolarmente significativi e scevra da fioriture di sentimentalismo. Il romanzo di Natsume funge da dura critica verso il grande cambiamento del Giappone, avvenuto a discapito della chiusa tradizione classica ed a favore di una violenta e diffusa occidentalizzazione. L'autore racconta un'epoca, si sgrava di una polemica latente e lo fa in maniera originale per quei tempi, in un racconto particolare e stimolante, attraverso il supporto di un personaggio molto carismatico : un gatto giapponese.

Leggi di più Leggi di meno
IRENE CANINO
Recensioni: 5/5

Siamo all'inizio dell'era Meiji (più o meno i primi del novecento) e il Giappone, dopo secoli di chiusura dovuti al regime degli Sh?gun, vive un periodo di apertura e innovazione ispirato al modello occidentale. Ma tutti questi improvvisi cambiamenti e novità, che entusiasmano così tanto le alte sfere politiche, come vengono vissute dalla gente comune? Ce lo racconterà il protagonista di «Io sono un gatto», uno dei romanzi più famosi di Natsume S?seki, riproposto da #edizionilindau in una meravigliosa versione manga. Un gattino abbandonato da cucciolo viene accolto dalla famiglia del professore Kushami e, sebbene non riceverà mai da loro un nome, il fatto di essere nutrito e curato gli basterà a sentirsi «gatto di casa». Attraverso i suoi occhi e le sue orecchie spiamo non solo quello che avviene in casa, ma anche ciò che succede nel circondario. Ascoltiamo pettegolezzi, osserviamo ladri intenti a rubare tutto il possibile, scopriamo trame e intrighi matrimoniali. S?seki costruisce un microcosmo perfetto ed equilibrato in cui vengono a galla tutte le contraddizioni e le paure proprie di ogni periodo di transizione. Se i giovani, benché pigri e indolenti, si affacciano al futuro con curiosità, alcuni adulti non riescono proprio a staccarsi dalle vecchie consuetudini. Nonostante un entusiasmo di facciata, la sicurezza verso ciò che è stato è troppo difficile da abbandonare. Tra tutti questi personaggi si muove il nostro gatto narratore, onnisciente e illuminato, che, con la semplicità propria dei saggi, sarà l'unico a riuscire a capire e afferrare il senso della vita. Consigliato a tutti coloro che vogliono approcciarsi, o ritornare, alla bellissima opera di S?seki.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Riportato in versione manga, forse Soseki acquisisce ancora più valore. "Io sono un gatto", infatti, è l'opera prima di Soseki che racconta la vita degli umani dal punto di vista di un gatto. Il gatto, adottato da una famiglia di epoca Meiji molto buffa, osserva i suoi padroni, commentano e criticandone gli atteggiamenti. Credo che questo splendido manga sia ideale per approcciarsi alla letteratura giapponese, anche senza passare prima per il romanzo. Comprendo, infatti, il timore di approcciarsi ad un grande autore, ma in questo caso il manga risulta un ottimo compromesso. Consigliato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Natsume Soseki

1867, Edo

Viene unanimemente considerato come il più grande scrittore del Giappone moderno, maestro riconosciuto di Tanizaki, Kawabata e Mishima. Pseudonimo di Natsume Kinnosuke, Natsume Soseki nacque nel 1867 a Edo da un samurai di basso rango, ultimo di sei figli. Nel 1905 pubblicò il suo primo libro: Io sono un gatto (Neri Pozza 2006). Seguirono Bocchan (Il signorino, Neri Pozza 2007) nel 1906 e Sanshiro nel 1908. Morì nel 1916 a 49 anni.Tra le sue opere ricordiamo Il viandante, Erba lungo la via e altri grandi romanzi apparsi in Italia sempre nelle edizioni Neri Pozza: Guanciale d’erba, Il cuore delle cose, E poi.Sotto: Natsume Soseki al lavoro in due momenti della sua vita. 

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore