Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe top pdp Libri IT
Le piccole virtù - Natalia Ginzburg - copertina
Le piccole virtù - Natalia Ginzburg - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 310 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Le piccole virtù
10,92 €
-5% 11,50 €
10,92 € 11,50 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,92 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
11,50 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,92 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
11,50 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Le piccole virtù - Natalia Ginzburg - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Undici testi tra autobiografia e saggio. Undici modi di «sentire» fatti, cose, gesti, voci.

«Per quanto riguarda l'educazione dei figli, penso che si debbano insegnar loro non le piccole virtù, ma le grandi. Non il risparmio, ma la generosità e l'indifferenza al denaro; non la prudenza, ma il coraggio e lo sprezzo del pericolo; non l'astuzia, ma la schiettezza e l'amore alla verità; non la diplomazia, ma l'amore al prossimo e l'abnegazione.»

«In ogni pagina di questo libro c'è il modo di essere donna (di Natalia Ginzburg): un modo spesso dolente ma sempre pratico e quasi brusco, in mezzo ai dolori e alle gioie della vita... Tra i capitoli del volume si ricorda Ritratto d'un amico, certo la più bella cosa che sia stata scritta sull'uomo Cesare Pavese. E le pagine scritte subito dopo la guerra, che riportano con una forza più che mai struggente il senso dell'esperienza d'anni terribili (e sanno pur farlo, serbando, come Le scarpe rotte, un quasi miracoloso senso del comico). Poi, le prove (come Silenzio e Le piccole virtù) d'una Natalia Ginzburg moralista, dove una partecipazione acuta ai mali del secolo sembra nascere dalla matrice d'un calore familiare. E soprattutto, perfetto capitolo d'una autobiografia in chiave obiettiva e ironica, Lui e io, in cui la contrapposizione dei caratteri si trasforma, da spunto di commedia, nel più affettuoso poema della vita coniugale.» (Italo Calvino)

L'edizione è corredata dal saggio di Domenico Scarpa Le strade di Natalia Ginzburg e da un apparato comprendente le Notizie sul testo, un'antologia della critica, una bibliografia e una cronologia della vita e delle opere. Prefazione di Adriano Sofri.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1
2015
Tascabile
9 gennaio 2015
208 p.
9788806225735

Valutazioni e recensioni

ilabibliophile
Recensioni: 4/5
ottima lettura di inizio anno

conoscevo già l'autrice dopo aver letto lessico familiare, un libro che sicuramente è rimasto impresso nella mia mente manchi nel mio cuore, con questo devo dire che ho apprezzato moltissimo alcuni capitoli, mentre altri un po' di meno, nonostante questo penso che sia un libro che almeno una volta nella vita debba essere letto, soprattutto il penultimo capitolo e quello finale hanno degli insegnamenti o comunque delle riflessioni quotidiane. Ho rivisto atteggiamenti e momenti della mia infanzia!

Leggi di più Leggi di meno
Newyorker
Recensioni: 4/5
Un catalogo di personaggi e ritratti di vita vissuta

Il volume racchiude gli scritti che Natalia Ginzburg ha pubblicato tra il 1944 e il 1962 su vari giornali e riviste. Attraverso una scrittura asciutta, l’autrice alterna ritratti di vita vissuta a riflessioni profonde sull’esistenza. Ho trovato particolarmente intimi e profondi i racconti scritti nel periodo a cavallo tra la fine e il dopoguerra, come “Inverno in Abruzzo” e “Le scarpe rotte”; mentre si è rivelata una lettura divertente quella del ritratto del rapporto di coppia descritto in “ Lui ed io”. Nonostante durante la lettura abbia trovato altri racconti meno scorrevoli, devo ammettere che molto di essi risultano estremamente attuali e tutti contengono più o meno a vario titolo delle descrizioni in cui è difficile non ritrovarsi. “Ma era quello il tempo migliore della mia vita è solo adesso che m’è sfuggito per sempre, solo adesso lo so” è la frase che porterò con me di questo libro.

Leggi di più Leggi di meno
Mario
Recensioni: 4/5

Bello

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(5)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Natalia Ginzburg

1916, Palermo

Scrittrice italiana. Ha pubblicato i suoi primi racconti nel 1933 su «Solaria». Nel 1938 ha sposato Leone Ginzburg, e con lui e con i figli ha patito il confino per antifascismo dal 1940 al 1943. Nel 1950 ha sposato in seconde nozze lo scrittore Gabriele Baldini.Ha vissuto a lungo a Torino, ed è stata redattrice della Casa editrice Einaudi. I suoi libri di narrativa ("La strada che va in città", 1942; "È stato così", 1947; "Tutti i nostri ieri", 1952; "Valentino", 1957, premio Viareggio; "Le voci della sera", 1961; "Caro Michele", 1973; "La città e la casa", 1984), di memorie ("Lessico famigliare", 1963, premio Strega), di saggi ("Le piccole virtù", 1962; "Mai devi domandarmi", 1970; "Vita immaginaria", 1974; "La famiglia Manzoni", 1983)...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore