Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 47 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Quo Vadis (2 DVD)<span>.</span> Special Edition
7,99 €
DVD
Venditore: laFeltrinelli
+80 punti Effe
7,99 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,99 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,99 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
7,99 €
Chiudi
Quo Vadis (2 DVD)<span>.</span> Special Edition di Mervyn LeRoy - DVD
Quo Vadis (2 DVD)<span>.</span> Special Edition di Mervyn LeRoy - DVD - 2
Chiudi

Descrizione


Nell'antica Roma, uno dei comandanti di Nerone s'innamora di una ragazza cristiana, e mette in pericolo entrambi. Rifacimento di "Quo Vadis?" 1913.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Quo Vadis
Stati Uniti
1951
DVD
2
7321958649220

Informazioni aggiuntive

Warner Home Video, 2008
Warner Home Video
171 min
Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono)
Francese; Italiano; Olandese
1,77:1
commenti tecnici; speciale; trailers: trailer originale e trailer corto

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Maria Platti
Recensioni: 5/5

Molto romanzato ma comunque valido per la trama e i contenuti della storia. Senzâ??altro un ottimo film da vedere in compagnia, bella lâ??ambientazione. Per gli amanti del genere è essenziale averlo nella propria videoteca.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Bellissimo film, per chi ama le realizzazioni cinematografiche storiche e religiose

Leggi di più Leggi di meno
Stefano Cifatte
Recensioni: 3/5

E’ un bel film d'altri tempi ovvio caratterizzato da un doppiaggio che oggigiorno non viene più fatto e che mi sento di definire "caloroso". Non ho idea se sia storicamente accurato o meno, ma fa lo stesso, è un film che ormai è più da ammirare per il tipo di opera che per la storia di per sè. E’ cultura più che piacevolezza, e va bene così. Lo consiglio, ma ritengo che sia visibile anche in due parti data la lunghezza impegnativa e la storia non può generare ormai un pathos tale da non resistere e vederlo tutto in una sera. Valido, sebbene datato, ma va bene così.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Robert Taylor

1911, Filley, Nebraska

"Attore statunitense. Iscritto a medicina per volere del padre, abbandona gli studi per seguire la passione della musica, alla quale si dedica fino a quando non viene scritturato dalla mgm. Esordisce nel 1934 con un film di D. Butler, Handy Andy, e conquista, grazie alla prestanza fisica e a un film in coppia con G. Garbo (Margherita Gautier, 1936, di G. Cukor) la fama e l'etichetta del bell'amoroso (Il ponte di Waterloo, 1940, di M. LeRoy), poi sfruttate in vari film in costume (Quo Vadis, 1951, di M. LeRoy; Ivanhoe, 1952, di R. Thorpe) e avventurosi (L'ultima caccia, 1956, di R. Brooks; Il dominatore di Chicago, 1958, di N. Ray), prima del malinconico declino (Passi nella notte, 1964, di W. Castle, accanto alla ex moglie B. Stanwick)."

Deborah Kerr

1921, Helensburg

Nome d'arte di D. Jane K. Trimmer, attrice scozzese. Già attrice di teatro, esordisce nell'elegante commedia Il maggiore Barbara (1941, da G.B. Shaw) di G. Pascal, H. French e D. Lean. Un triplice ruolo in Duello a Berlino (1943), martoriata elegia dei valori romantici che inaugura il sodalizio M. Powell-E. Pressburger, ne fa un simbolo della bellezza britannica. Protagonista del melodramma in costume (Il castello del cappellaio, 1941, di L. Comfort) e dello spionaggio rosa (Agente nemico, 1946, di F. Launder), raggiunge la fama internazionale, ancora con la coppia Powell-Pressburger, nei panni severi di una suora armata di fede e determinazione (Narciso nero, 1947). Sotto contratto con la mgm, attraversa regie tiepide (I trafficanti, 1947, di J. Conway), anonime (Le miniere di re Salomone,...

Peter Ustinov

1921, Londra

"Attore, regista e sceneggiatore inglese. Giovane prodigio del teatro britannico, costruisce in breve anche una solida carriera cinematografica grazie a un poliedrico talento interpretativo che si associa a una notevole arguzia. La sua prima apparizione di rilievo è in Volo senza ritorno (1942) di M. Powell ed E. Pressburger, mentre esordisce alla regia nel 1946 con School for Secrets (Scuola per segreti); seguono numerosissime interpretazioni nelle quali mette in mostra la sua innata predisposizione per i ruoli più ironici, non mancando di mostrare grande abilità anche in parti drammatiche. Nel 1951 è strabiliante nei panni di Nerone in Quo Vadis? di M. LeRoy, per poi recitare in Lord Brummel (1954) di C. Bernhardt e Lola Montès (1955) di M. Ophüls. Nel 1960 vince il primo Oscar come attore...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore