Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Salvato in 349 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Gli sdraiati
7,60 € 8,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+80 punti Effe
-5% 8,00 € 7,60 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,60 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,60 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Gli sdraiati - Michele Serra - copertina
Chiudi

Descrizione


Forse sono di là, forse sono altrove. In genere dormono quando il resto del mondo è sveglio, e vegliano quando il resto del mondo sta dormendo. Sono gli sdraiati. I figli adolescenti, i figli già ragazzi. Michele Serra si inoltra in quel mondo misterioso. Non risparmia niente ai figli, niente ai padri. Racconta l'estraneità, i conflitti, le occasioni perdute, il montare del senso di colpa, il formicolare di un'ostilità che nessuna saggezza riesce a placare. Quando è successo? Come è successo? Dove ci siamo persi? E basterà, per ritrovarci, il disperato, patetico invito che il padre reitera al figlio per una passeggiata in montagna? Fra burrasche psichiche, satira sociale, orgogliose impennate di relativismo etico, il racconto affonda nel mondo ignoto dei figli e in quello almeno altrettanto ignoto dei "dopopadri". "Gli sdraiati" è un romanzo comico, un romanzo di avventure, una storia di rabbia, amore e malinconia. Ed è anche il piccolo monumento a una generazione che si è allungata orizzontalmente nel mondo, e forse da quella posizione riesce a vedere cose che gli "eretti" non vedono più, non vedono ancora, hanno smesso di vedere.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2015
Tascabile
7 gennaio 2015
108 p., Brossura
9788807885754

Valutazioni e recensioni

2,97/5
Recensioni: 3/5
(41)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(11)
3
(10)
2
(7)
1
(6)
Simona
Recensioni: 3/5
Azzardato

Un adulto che sparla delle nuove generazioni senza abbattere nessun ponte proposto nel racconto. Aspettiamo il punto di vista inverso.

Leggi di più Leggi di meno
Gretasbookshelf
Recensioni: 1/5
Non l’ho capito

Un padre parla al figlio attraverso il libro e si domanda che cosa ha sbagliato: il figlio non gli parla quasi mai, è solo nella sua bolla adolescenziale che non ha spazio per gli adulti, così come i suoi coetanei. Il libro riprende spezzoni di vita di questi due personaggi ma c'è solo un elemento ricorrente: un monte dove alla fine qualcosa succederà e cambierà lo stato d'animo del padre. Questo libro non l'ho capito. È una denuncia? Una satira? Entrambi? Non lo so. Non sono entrata in empatia con il padre o con il "tu" ragazzo (che però ho apprezzato perché non avendo un'identità possiamo fare finta che stia parlando a noi lettori), forse perché è troppo corto (108 pagine). Potrei apprezzarlo nel pensare il libro come una confessione scritta di un padre riguardo a ciò che non ha il coraggio di dire al figlio, ma l'ho trovato un po' "vuoto". 5/10

Leggi di più Leggi di meno
n.d.
Recensioni: 1/5
Delusione

Mi avevano parlato bene di questo libro, ma devo ammettere di averlo odiato dalla prima all’ultima pagina. Si parla di totale disprezzo nei confronti della mia generazione, ricca di luoghi comuni e pregiudizi che non hanno una base e sanno di vecchio. Non viene data alcuna possibilità per entrare nell’ottica dei giovani, i quali sono considerati al pari di inetti senza un minimo di senso critico, di curiosità e di freschezza intellettuale, come ritengo invece che dovrebbero essere caratterizzati.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

2,97/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(11)
3
(10)
2
(7)
1
(6)

Conosci l'autore

Michele Serra

1954, Roma

Ha cominciato a scrivere a vent’anni sull’Unità, nella quale era entrato come dimafonista. Prima inviato, poi corsivista e commentatore, dal 1997 scrive sulla Repubblica e dal 2002 anche sull’Espresso. In passato ha collaborato a molte testate, tra le quali Epoca e Panorama.Come autore, ha scritto testi teatrali per Antonio Albanese, Luca De Filippo, Beppe Grillo, Claudio Bisio, Milva, Davide Riondino e Andrea Brambilla. In televisione ha lavorato con Adriano Celentano, Gianni Morandi, Luciana Littizzetto e molti altri artisti. Da quattro anni è co-autore della trasmissione di Fabio Fazio "Che tempo che fa”.Tra i libri pubblicati con Feltrinelli ricordiamo: Il ragazzo mucca (1997), Il nuovo che avanza (1989), Cerimonie (2002),...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore