Img Top pdp IT book
Salvato in 542 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Secondo natura. La bisessualità nel mondo antico
11,40 € 12,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+110 punti Effe
-5% 12,00 € 11,40 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Secondo natura. La bisessualità nel mondo antico - Eva Cantarella - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Secondo natura. La bisessualità nel mondo antico Eva Cantarella
€ 12,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

I greci e i romani, al di là delle profonde differenze tra le due culture, vivevano i rapporti tra uomini in modo molto diverso da quello in cui lo viviamo noi oggi. Per i greci e i romani (ovviamente, salvo eccezioni) l'omosessualità non era mai una scelta esclusiva. Amare un altro uomo non era un'opzione fuori dalla norma, che esprimeva una diversità. Era "solo" una parte integrante dell'esperienza di vita: era la manifestazione di una pulsione vuoi sentimentale vuoi sessuale che nell'arco dell'esistenza si alternava e talvolta si affiancava all'amore per una donna. Questo brillante saggio, stimolante e pungente, sulla bisessualità a Roma e Atene ne esplora i contorni e ne rilegge le dinamiche più profonde, grazie all'accurato utilizzo delle fonti più diverse (testi giuridici e medici, poesia, letteratura filosofica). Un libro importante e al contempo di gradevolissima lettura: il rituale educativo dell'amore per gli adolescenti in Grecia e lo stupro nell'antica Roma vengono riletti come gli elementi cruciali, per quanto rinnegati, del mondo classico. Una tesi che ancora adesso suscita scalpore.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
Tascabile
15 settembre 2016
312 p., Brossura
9788807888380

Valutazioni e recensioni

4,75/5
Recensioni: 5/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Rosa Di Somma
Recensioni: 5/5

Uno studio che ha fatto epoca. Dove l'intento è soprattutto storico. Ne usciamo sapendone di più sui costumi sessuali degli antichi greci e degli antichi romani. Ancorché questi non fossero stati sempre gli stessi. Si veda la svolta omofobica che sarebbe cominciata prima e indipendentemente dall'avvento del cattolicesimo. Il volume è uno studio sulle abitudini sessuali nelle società antiche greca e romana.

Leggi di più Leggi di meno
Maria Carboni
Recensioni: 4/5

la prima cosa che emerge chiaramente da questo piacevolissimo ed interessante saggio della prof.ssa Cantarella è che non si deve commettere l'errore di interpretare la cultura classica secondo canoni moderni: l'etica sessuale degli antichi è totalmente differente dalla nostra. In secondo luogo emerge una profonda differenza tra greci e latini nel loro rapporto col sesso e, di conseguenza, dei costumi sessuali che, sebbene per gli uomini siano più liberi, sono finemente regolamentati e scanditi. Per le donne, ovviamente, qualsiasi libertà è condannata (il che mi ricorda che devo riprendere in mano 'L'ambiguo malanno', saggio della Cantarella sulla condizione femminile nell'antichità greca e latina). Decisamente una lettura consigliata a chi si interessi al tema, sebbene il saggio abbia i suoi bei trent'anni e nel frattempo, fortunatamente, sia cambiata la nostra società nel modo in cui ci si approccia alle questioni di orientamento sessuale.

Leggi di più Leggi di meno
LUIGI CONTE
Recensioni: 5/5

Eva Cantarella affronta il delicatissimo argomento della bisessualità nel mondo antico in una maniera impeccabile, con riferimenti alle opere letterarie e ai pareri degli altri studiosi sui quali lei stessa ha fondato questo suo saggio. In soldoni, il saggio offre un panorama di ciò che si intendeva per bisessualità nel mondo antico e delle leggi che regolavano il sesso nella società. Il risultato è un trattato antropologico e sociologico ordinato e preciso. Consigliatissimo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,75/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Eva Cantarella

1936, Roma

Eva Cantarella ha insegnato Diritto romano e Diritto greco all’Università di Milano ed è global professor alla New York University Law School. Tra le sue opere ricordiamo: Norma e sanzione in Omero. Contributo alla protostoria del diritto greco (Milano 1979), Secondo natura. La bisessualità nel mondo antico (Milano 1987, 2006), I supplizi capitali. Origine e funzioni delle pene di morte in Grecia e a Roma (Milano 1991, 2005), Il ritorno della vendetta. Pena di morte: giustizia o assassinio? (Milano 2007), I comandamenti. Non commettere adulterio (con Paolo Ricca; Bologna 2010), “Sopporta, cuore...”. La scelta di Ulisse (Roma-Bari 2010). Con Feltrinelli ha pubblicato numerosi saggi, alcuni di maggior divulgazione: Passato prossimo. Donne romane da Tacita...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore