Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Salvato in 1080 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Una stanza piena di gente
18,05 € 19,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+180 punti Effe
-5% 19,00 € 18,05 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
18,05 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
18,05 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Una stanza piena di gente - Daniel Keyes - copertina
Chiudi

Descrizione


Il 27 ottobre 1977, la polizia di Columbus, Ohio, arresta il ventiduenne Billy Milligan con l'accusa di aver rapito, violentato e rapinato tre studentesse universitarie. Billy ha vari precedenti penali e contro di lui ci sono prove schiaccianti. Ma, durante la perizia psichiatrica richiesta dalla difesa, emerge una verità sconcertante: Billy soffre di un gravissimo disturbo dissociativo dell'identità. Nella sua mente «vivono» ben 10 personalità distinte, che interagiscono tra loro, prendono di volta in volta il sopravvento e spingono Billy a comportarsi in maniera imprevedibile. Nel corso del processo si manifestano il gelido Arthur, 22 anni, che legge e scrive l'arabo; il timoroso Danny, 14 anni, che dipinge solo nature morte; il violento Ragen, 23 anni, iugoslavo, che parla serbo-croato ed è un esperto di karaté; la sensibilissima Christene, 3 anni, che sa scrivere e disegnare, ma soffre di dislessia; e poi Alien, Tommy, David, Adalana e Christopher. Così, per la prima volta nella storia giudiziaria americana, il tribunale emette una sentenza di non colpevolezza per infermità mentale. Tuttavia Billy rimane un rebus irrisolto fino a quando, durante il ricovero in un istituto specializzato, a poco a poco non affiorano altre 14 identità autonome, tra cui spicca «il Maestro», la sintesi della vita e dei ricordi di tutti i 23 alter ego. E proprio grazie alla sua collaborazione è stato possibile scrivere questo libro.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2009
19 novembre 2009
541 p., Brossura
9788842914365

Valutazioni e recensioni

4,47/5
Recensioni: 4/5
(32)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(19)
4
(11)
3
(1)
2
(0)
1
(1)
Alice
Recensioni: 5/5
Appassionante

Un libro fantastico, che durante la lettura ti permette di legarti al personaggio e comprendere ogni sua particolarità! Unico elemento, che potrebbe far risultare la lettura del libro pesante, è il racconto pieno di intrecci, che per essere sempre capiti necessitano la piena attenzione del lettore.

Leggi di più Leggi di meno
Racquel
Recensioni: 4/5
Straordinario

Innanzitutto voglio lodare l’autore Daniel Keys: perché il caso di Milligan sconvolse l’America e ottenne sempre più popolarità, fu un grande oggetto di discussione. Lo stesso autore quando intervistò Billy disse “è inutile realizzare un libro, in cui all’interno ci sono già cose riportate dai giornali (...) se riesci a darmi qualcosa in più, in quel caso scriverò il libro”. Chiunque se ne sarebbe approfittato della storia di Milligan per il guadagno, in questo si può notare come l’autore non persegua il vizio del successo/della popolarità/del denaro. Questo libro affronta temi tuttora attuali: i giornalisti, i mas media, i politici...non si fanno scrupoli pur di avere un profitto danneggiando gli altri (in questo caso Billy). Infatti gli stessi politici fecero uso del “caso Milligan” per ottenere pubblicità gratuita, ma non nutrivano alcun interesse per egli. Eppure ancora oggi vi è la lotta: contro l’abuso di potere, per l’uguaglianza, il rispetto per la persona... Daniel Keyes ci presenta anche questa contraddizione: ovvero ciò che la società ci insegna e ciò che fa/o come agisce. Abbiamo anche la visione “della vittima non creduta” e “vittima dei pregiudizi sociali”. Billy diventa l’icona dei disadattati della società. Non è un semplice libro che narra “la storia di Billy”, ma attraverso esso comprendiamo ciò che prova un disadattato, inoltre accusa: la società, la famiglia e il sistema. CONSIGLIO PRIMA DI LEGGERLO: guardare le foto di Milligan, così durante la lettura potrete visualizzare il suo volto.

Leggi di più Leggi di meno
camizz
Recensioni: 5/5
Imperdibile

Uno dei libri più belli che io abbia mai letto

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,47/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(19)
4
(11)
3
(1)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

Daniel Keyes

1927, Brooklyn

Daniel Keyes (1927-2015). A diciassette anni si è arruolato in Marina, imbarcandosi poi come commissario di bordo. Tornato a New York, dopo essersi laureato in Psicologia, ha insegnato a lungo, soprattutto a ragazzi con difficoltà di apprendimento. Proprio questo lavoro gli ha fornito lo spunto per il suo esordio narrativo, Fiori per Algernon: un successo mondiale, pubblicato in più di trenta Paesi e continuamente ristampato. A partire dagli anni '80, si è dedicato prevalentemente alla non-fiction e con Una stanza piena di gente (Nord 2009) ha ottenuto una nomination al prestigioso Edgar Award. La quinta Sally (Nord 2018) ha segnato il suo ritorno alla narrativa. Nel 2000, la Science Fiction and Fantasy Writers of America lo ha insignito del Premio Author Emeritus.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore