Img Top pdp IT book
Salvato in 8 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Tutti bulli. Perché una società violenta vuole processare i ragazzi
7,80 € 13,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+80 punti Effe
-40% 13,00 € 7,80 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,80 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,80 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Tutti bulli. Perché una società violenta vuole processare i ragazzi - Domenico Barrilà - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Tutti bulli. Perché una società violenta vuole processare i ragazzi Domenico Barrilà
€ 13,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Comprendere il bullismo e intervenire uscendo dai luoghi comuni e dai comodi cliché: questo l'intento dello psicoterapeuta Domenico Barrilà, da sempre impegnato a cercare la via educativa più utile, non la più facile.

«In un mondo saturo di bulli adulti, quando si parla di bullismo, il collegamento con la scuola e con i ragazzi scatta come un riflesso condizionato. [...] Sogniamo così la scuola come la lavanderia dei nostri fallimenti educativi, una comoda via di fuga. Del resto, siamo sempre noi adulti a decidere chi sono gli imputati, e il mondo giovanile è un ottimo bersaglio per i pigri»

Comprendere il bullismo e intervenire uscendo dai luoghi comuni e dai comodi cliché: questo l'intento dello psicoterapeuta Domenico Barrilà, da sempre impegnato a cercare la via educativa più utile, non la più facile. "Bullismo", di fatto, è un semplice nome, eppure il primo di milioni di passi che daranno forma, scheletro, membra a una storia, a una trama non ancora scritta e di cui saremo coautori, prima con i bambini e poi con i ragazzi. Andare oltre il nome è necessario, per addentrarci nei fantasmi che si intravedono dietro i comportamenti violenti che dobbiamo decidere di accettare solo come eccezioni, perché se divenissero la norma, non ci sarebbe né presente né futuro, per nessuno, a cominciare da quella gioventù che troppo spesso ci illudiamo di educare, ma che stiamo solo compiacendo o trascurando. Barrilà dimostra quanto sia necessario far crescere il "sentimento sociale", farlo divenire materia centrale di ogni percorso educativo, soffocando, questa sì che è una violenza buona, quella "volontà di potenza" che induce troppi a credere che solo schiacciando l'altro potranno sentirsi elevati, che diminuire il prossimo sia la strada più breve per accrescere la propria autostima. Barrilà sollecita una "sterzata culturale" che impedisca quelle illusioni, pericolose, perché quando avremo annientato la personalità del nostro simile, saremo solo più disperati, non avendo generato nessun progresso reale, ma solo una generale diminuzione di umanità.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
6 febbraio 2020
144 p., Brossura
9788807091346

Conosci l'autore

Domenico Barrilà

Domenico Barrilà, psicoterapeuta e analista adleriano, è impegnato da oltre trent’anni nell’attività clinica, che accompagna con una produzione editoriale dalla quale sono scaturiti una ventina di fortunati volumi, diversi dei quali tradotti all’estero. Oltre ad avere collaborato con alcune testate nazionali, è stato autore, ideatore e coordinatore di due collane nonché supervisore scientifico di progetti pensati per la prevenzione del disagio. È stato docente presso la Scuola di Psicoterapia dell’Istituto Alfred Adler di Milano e didatta propedeutico presso la Società Italiana di Psicologia Individuale, fino al 2003. Da qui in avanti si è dedicato con maggiore intensità all’attività di prevenzione,...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore