Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Salvato in 8 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Ultima ratio. Morte di una vergine vestale alla corte
14,24 € 21,90 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+140 punti Effe
-35% 21,90 € 14,24 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,24 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,24 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Ultima ratio. Morte di una vergine vestale alla corte - Francesca Vannini - copertina
Chiudi

Descrizione


Il clima di festa del regno di Nerone sta per finire in tragedia. Il senatore Caio Sulpicio Galba si sforza di ignorare la gravità della situazione, quando una vergine Vestale viene trovata morta in circostanze misteriose ed è costretto a indagare. Emergono scoperte sconcertanti. Che rapporti poteva avere una sacerdotessa di Vesta con l'ambiente della prostituzione romana? E perché sembra esserci un legame con la corte imperiale? Un danzatore, bellissimo e pericoloso, propone al senatore un baratto. E se Caio si creerà nuovi e potenti nemici, pure, tornerà a innamorarsi. Ma l'assassino lo previene di un passo e i cadaveri si accumulano. Sarà una lettera dal regno dei morti a svelare il responsabile della catena di delitti.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
5 aprile 2019
264 p.
9788833611389

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
ALESSANDRO SERRA
Recensioni: 5/5

Inatteso. Sorprendente. Esaltante. Non ci sono altri termini per descrivere la mia personale reazione alla lettura di Ultima Ratio. Mi aspettavo il solito libercolo abborracciato dell’aspirante scrittore di turno con la fissa per la storia romana che si autocompiaceva della pubblicazione con la casa editrice sconosciuta (rigorosamente a pagamento!). E invece mi sono trovato di fronte un libro che non ha nulla da invidiare all’epopea repubblicana e cesariana della McCullough, alle escursioni ciceroniane di Steven Saylor e supera nettamente gli onesti lavori della nostra Comastri Montanari. Se non temessi di osare troppo sull’onda del recente piacere della lettura, lo accosterei anche al meraviglioso Augusto di John E. Williams. E comunque non lo riterrei troppo distante dall’inarrivabile Giuliano di Gore Vidal. Perché Ultima Ratio riesce proprio nel compito più difficile del romanzo storico, quello cioè di restituire il sapore e gli umori di un’epoca lontana, l’atmosfera di una realtà che emerge da tanti piccoli, eruditissimi particolari, il colore degli stucchi, la complessità di un’acconciatura, l’affabilità di una conversazione, l’eloquenza di una littera. Per non dire naturalmente della capacità di recuperare le convinzioni sociali, il flatus delle voci politiche, il pensiero pervasivo e dominante di momento storico eccezionale, e magistralmente ripreso da Tacito. Non vorrei però con questo suggerire che Francesca Vannini, qui al suo primo libro, non sia anche una già bravissima scrittrice. Quindi state certi che la trama non vi deluderà e che la qualità dei dialoghi e delle descrizioni

Leggi di più Leggi di meno
MAURO GUERRA
Recensioni: 5/5

Brillantissimo esordio di Francesca Vannini, che sfruttando una solida conoscenza storica ci conduce al tempo di Nerone descrivendo con finezza gli umori di quel periodo. Lo stile è al tempo stesso preciso e sinuoso, lucido e avvolgente, suggestivo sempre, e ci fa appassionare a una torbida vicenda che coinvolge anche le Vestali. Riflessioni e considerazioni che affiancano la trama sono il lievito che le danno ulteriore spessore. Un esempio fra tanti è verso la fine il bellissimo discorso di una Vestale, culminante nell'amara consapevolezza che, spinte da folli religioni orientali, “orde di barbari invaderanno Roma per le stesse strade che noi abbiamo costruito per portare loro la civiltà! Quelle stesse strade, da noi create, si apriranno in senso opposto quando noi perderemo lo spirito che ci ha portato a dominare il mondo. E saremo sommersi dal buio della barbarie!” Parole che già da sole basterebbero a marcare l'importanza anche politica del romanzo e a renderlo di stringente attualità, poiché nelle sue pagine la storia non è solo memoria del passato ma un vissuto del presente, una realtà in atto, che ci coinvolge tutti in questi tempi tormentati.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore