Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 54 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Zona rossa
14,25 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+140 punti Effe
-5% 15,00 € 14,25 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Zona rossa - Roberto Satolli,Gino Strada - copertina
Chiudi

Descrizione


Per qualche mese, nel 2014, tutto il mondo ha tremato di fronte a un minuscolo virus. Ebola è uscito dalle foreste dell'Africa e ha minacciato di spostarsi a bordo di navi e aerei, arrivando a lambire le cosiddette nazioni sviluppate. Per la prima volta, gli occidentali hanno guardato la catastrofe umanitaria con gli occhi di chi teme che possa bussare alle porte di casa sua. Come mai l'epidemia era così estesa? Come si poteva fermare? Emergency era arrivata in Sierra Leone sul finire della guerra civile che aveva insanguinato il paese per tutti gli anni novanta. Lavorava con le vittime delle mutilazioni, delle mine antiuomo, degli stupri, come sempre contro la violenza dell'uomo sull'uomo. Improvvisamente si è ritrovata in prima fila in un altro conflitto: una guerra scatenata da un virus, una guerra che finalmente valeva la pena combattere, con le armi della medicina, della scienza e dell'umanità. Gino Strada è volato in Africa, insieme a Roberto Satolli, Fabrizio Pulvirenti e decine di volontari le cui voci e racconti popolano questo libro. E ha scoperto che neanche questa guerra è "giusta": anche qui c'è chi racconta bugie, chi si arricchisce mettendo in pericolo i civili, chi si riempie la bocca di alti principi ma non pensa affatto di applicarli. In queste pagine la voce di Gino Strada torna a levarsi per denunciare l'ingiustizia di un mondo diviso tra chi può curarsi e chi può solo fare il favore di morire senza infettare nessun altro...
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2015
17 giugno 2015
190 p., Brossura
9788807172946

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 5/5

Sono uno studente del primo anno di Infermieristica. Questo è l'ennesimo libro scritto da Gino Strada che leggo. Come ogni suo libro pubblicato con "La Feltrinelli" vi è un racconto importante con ottimi spunti di riflessione per la società in cui viviamo la quale pensa a soddisfare tutti i suoi bisogni, anche più inutili, in Occidente ma non si impegna come dovrebbe a portare soccorso ai paesi del c.d. "Terzo mondo", usati solo come territori di sfruttamento per arricchirsi danneggiando le popolazioni locali. Vi consiglio vivamente di leggere questi testi per capire l'orrore di Ebola, delle guerre civili che a distanza di anni comportano ancora feriti per mezzo delle mine antiuomo, feriti che spesso sono bambini innocenti. In un mondo come il nostro in cui si cerca di far prevalere i forti ed i deboli diventano sempre più deboli, i libri di Gino Strada sono un ottimo esempio di storie di chi è umano al 100%, persone coraggiose che hanno compreso che ognuno di noi può contribuire al bene comune, anche al costo di sacrifici enormi. MT

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

pur essendo stato scritto tra il 2014 e il 2015, gli aspetti di diffusione del virus e il suo impatto sulla società sono terribilmente simili a quelli che ci siamo trovati ad affrontare in tutto il mondo con il COVID 19. questo a dimostrazione che il mondo è paese, e le malattie non sono solo un problema Africano, ma di tutto il mondo. il libro è una perfetta finestra di come le malattie hanno un impatto disastroso su un paese già martoriato da guerra, disordini e povertà. consiglio vivamente la lettura, per capire veramente chi è Ebola e che cosa fa.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Questo libro ripercorre gli avvenimenti della terribile epidemia di Ebola che nel 2014 ha devastato la popolazione di vari paesi africani. Gli eventi sono ripercorsi attraverso l'esperienza dei medici, infermieri e volontari che hanno lavorato nelle zone colpite per aiutare i malati e sensibilizzare le persone affinchè il rischio di contagio si riducesse al minimo. Attraverso il racconto dei protagonisti è possibile comprendere le difficoltà e i rischi che una tale impresa comporta: uno degli autori, infatti, condivide la sua esperienza di malattia dopo essere stato contagiato dal virus Ebola proprio durante il suo servizio come professionista sanitario. Il libro suscita grandi emozioni ma stimola anche importanti riflessioni: perchè i meccanismi burocratici per sperimentare nuove cure sono così complessi anche in situazioni di emergenza? Che peso hanno il diritto alle cure e altri interessi (principalmente di natura economica) in situazioni come queste? Gino Strada e Roberto Satolli riescono a scuotere le coscienze e a farci riflettere su aspetti poco conosciuti di questa vicenda.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Roberto Satolli

Roberto Satolli è medico e giornalista. Ha svolto attività clinica come cardiologo per un decennio, poi si è dedicato all’informazione, nel campo della salute e della scienza, fondando con alcuni collaboratori l’agenzia editoriale Zadig e dirigendo alcune testate scientifiche. Con Feltrinelli ha pubblicato Vita morte miracoli. Medicina, genetica, diritto: conflitti e prospettive (1992; insieme a Stefano Nespor e a Amedeo Santosuosso), I due dogmi. Oggettività della scienza e integralismo etico (2009; insieme a Paolo Vineis) e Zona rossa (2015; insieme a Gino Strada). Fonte immagine: sito editore Feltrinelli.

Gino Strada

1948, Sesto San Giovanni

Gino Strada è stato un grande chirurgo di guerra e uno dei fondatori di Emergency, l’associazione umanitaria italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo. La sua vita lo ha visto impegnato su tutti i fronti di guerra, dall’Afghanistan alla Somalia, dall’Iraq alla Cambogia e al Sudan. Con Feltrinelli ha pubblicato Pappagalli verdi (1999), che ha vinto il premio internazionale “Viareggio Versilia 1999” e continua a riscuotere un grande successo, così come Buskashì. Viaggio dentro la guerra (2002). Nel 2015 ha pubblicato con Roberto Satolli Zona rossa sull'epidemia di Ebola del 2014. Ha scritto anche la prefazione a In tournée (2002) di Lella Costa e l’introduzione a Libertà. Storie...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore