Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
25 modi per piantare un chiodo. Sessant'anni di idee e progetti per difendere un sogno - Enzo Mari - copertina
25 modi per piantare un chiodo. Sessant'anni di idee e progetti per difendere un sogno - Enzo Mari - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 37 liste dei desideri
Attualmente non disponibile
25 modi per piantare un chiodo. Sessant'anni di idee e progetti per difendere un sogno
16,62 €
-5% 17,50 €
16,62 € 17,50 € -5%
Ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,62 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,62 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
25 modi per piantare un chiodo. Sessant'anni di idee e progetti per difendere un sogno - Enzo Mari - copertina
Chiudi

Descrizione


"Se questo libro segue il filo delle mie esperienze è perché, attraverso di esse, un anno dopo l'altro, ho cercato di comprenderne l'obiettivo." Con lo spirito curioso e concreto del bambino che imparando a sperimentare e a muoversi nel mondo acquisisce conoscenza, Enzo Mari si racconta in prima persona, dal periodo di autoformazione dell'infanzia e della prima giovinezza, tra gli anni Trenta e Quaranta, attento ai molti stimoli di una realtà difficile ma in pieno fermento, agli studi all'Accademia di Brera, alla fase di più intensa attività artistica che ha fatto di lui uno dei designer più geniali e innovativi del Novecento. Mari è sempre stato mosso dalla convinzione che progettare corrisponda a una pulsione profonda insita in ogni essere umano. Una convinzione che lo ha portato, negli anni Sessanta, a rivoluzionare il concetto di design, realizzando, con coerenza, un'"utopia democratica": disegnare e produrre oggetti belli e utili per la gente comune, fino ad allora esclusa da un'arte ritenuta elitaria. Con la fine degli anni Settanta, Mari considera conclusa l'utopia del design. Da questo punto in poi la sua testimonianza autobiografica si trasforma in una severa denuncia del progressivo degrado del lavoro progettuale odierno.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2011
5 aprile 2011
171 p., ill. , Brossura
9788804606918

Valutazioni e recensioni

Recensioni: 5/5

Dall'Autoprogettazione alla produzione seriale, fino ai giochi per bambini. Enzo Mari, il padre severo del design italiano, ci racconta e si racconta (con un filo di ironia) tramite i suoi progetti, facendo emergere il nucleo sociale del suo lavoro di designer e le sue radici artistiche. Scontroso quanto basta emerge il Metodo Mari e la ricerca della migliore qualità formale possibile, con un linguaggio semplice e diretto. Questo libro è adatto sia agli addetti ai lavori sia a chi vuole avvicinarsi al mondo del design, spiegato ora passo passo.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

Questo non è un libro solo per studenti di architettura e design, non è un libro solo per architetti e designer. Questo è anche un libro per persone curiose. E' una sorta di biografia di Enzo Mari con aneddoti, curiosità, realtà. Ne viene fuori una persona modesta e particolare, sincera e geniale. Io sono solo un collezionista e amante di design, non mi aspettavo niente da questo libro. E invece mi è rimasto a cuore. Mi ha colpito il suo modo schietto e onesto di narrare. E ho scoperto diversi retroscena, ho conosciuto prodotti che ignoravo e ho rivalutato un azienda come Danese. Che ancora da fiducia a questo grande progettista. Così come si definisce lui, in tutta la sua modestia.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Enzo Mari

1932, Novara

Designer. Formatosi in letteratura e arte all'Accademia di Brera, ha approfondito i temi della psicologia della percezione visuale. Attivo sin dai primissimi anni sessanta come pioniere del design industriale, Mari ha collaborato lungamente con Bruno Danese, dando vita a un sodalizio che ha tenuto a battesimo molti oggetti seminali per il design italiano. Legato al movimento dell'arte cinetica e poi coordinatore del Gruppo Nuova Tendenza, la cui esposizione alla Biennale di Zagabria del 1965 organizzerà. Mari collaborerà, nel corso di una carriera lunga sessant'anni, con molti industriali i cui marchi contribuirà in maniera determinante a lanciare. Vincitore di quattro Compassi d'oro, ha insegnato in diverse università e accademie. Secondo Mari, il designer deve...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore