Salvato in 22 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Al Giambellino non si uccide. La prima indagine del detective Zappa
16,62 € 17,50 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+170 punti Effe
-5% 17,50 € 16,62 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,62 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,62 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Al Giambellino non si uccide. La prima indagine del detective Zappa - Matteo Lunardini - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Al Giambellino non si uccide. La prima indagine del detective Zappa Matteo Lunardini
€ 17,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Tra Gaber e i banditi galantuomini del passato, il detective Roger Zappa mette a nudo la faccia più vera di Milano.

«Per indorare la pillola aveva condito la storia con un po' di retorica in salsa sinistrorsa: l'abbandono degli anziani; l'abbandono degli animali; l'abbandono delle periferie. Insomma, come giallo dell'estate faceva cagare, ma politicamente era correttissimo»

Il detective privato Roger Zappa non ha molto da festeggiare. In un agosto in cui Milano regala il peggio di sé, tra l'asfalto che si scioglie e i negozi ermeticamente chiusi, Roger si trova a fare i conti con l'ennesimo compleanno trascorso con la sola compagnia di sua madre, la sciura Elsa, che dopo il carcere è tra i pochi a non averlo abbandonato, e quello che lui definisce il suo pubblico, una manciata di ascoltatori che due volte alla settimana seguono la sua trasmissione, Kriminalia, un'ora e mezzo di storie sulla Milano di un tempo e di oggi. Ci sono giorni in cui, come in questo maledetto Ferragosto, scovare una notizia è pressoché impossibile, e Roger è costretto a svelare uno dei casi di cui si occupa la sua agenzia investigativa. Se non fosse che l'unica indagine ancora in corso è la scomparsa del cane Edo, proprietà di una petulante quanto lucida novantatreenne. Per questo, quando in redazione giunge un messaggio minaccioso che annuncia l'uccisione di una prostituta quella stessa notte, Zappa decide di costruirci sopra il primo vero mistero del mese. La mattina dopo, però, una donna viene ritrovata morta e su di lui si concentrano indagini di polizia, giornalisti richiamati dalle ferie e un manipolo di ascoltatori allarmati. E l'unico modo per scagionarsi, per Roger, sarà scoprire la verità.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
11 febbraio 2020
240 p., Rilegato
9788856673470

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 5/5

Ecco Milano dietro le quinte, fuori dall'Expo, dai grattacieli scintillanti e dalle torme di turisti: ecco il Giambellino e il Lorenteggio, il cemento e i parchetti spelacchiati, i ricordi dei banditi romantici della ligèra, le strade polverose e il miscuglio di lingue e odori, le prostitute sui viali (ce n'è per tutti i gusti) e un caldo che non dà tregua. C'è Zappa, l'investigatore protagonista, col suo passato travagliato, il suo presente da inventare, le sue storie da non perdere per chi vuole capire dove sta andando Milano, con la sua filosofia spiccia e inattaccabile: "se qualcuno vuole infilarti una lama nel costato, poco importa sapere se è di Bitonto o di Durazzo: bisogna telare, senza tanti convenevoli".

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Matteo Lunardini

È nato a Milano nel 1971. Studioso di politologia e criminologia, già collaboratore di varie testate nazionali, autore di saggi nel campo della sociologia e storia sportiva, nel 2014 entra nella terzina del premio Kihlgren Opera Prima di Milano con il romanzo I fantasmi dell'Arena. Appassionato di Frank Zappa e prolifico paroliere - ma testardo nel voler suonare penosamente il pianoforte - vive al Lorenteggio. Al Giambellino non si uccide (Piemme, 2020) è il suo primo romanzo giallo.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore