Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Cloud Atlas. L'atlante delle nuvole - David Mitchell - copertina
Cloud Atlas. L'atlante delle nuvole - David Mitchell - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 179 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Cloud Atlas. L'atlante delle nuvole
12,26 €
-5% 12,90 €
12,26 € 12,90 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,26 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,26 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Cloud Atlas. L'atlante delle nuvole - David Mitchell - copertina
Chiudi

Descrizione


I sei protagonisti di "Cloud Atlas - L'atlante delle nuvole" vivono in punti e momenti diversi del mondo e del tempo, eppure fanno parte tutti di un unico schema, una specie di matrioska composta da sei personaggi uniti l'uno all'altro dal filo sottile e inestricabile del caso. Le loro anime si spostano come nuvole, passando dal corpo di un notaio americano di metà Ottocento, giunto su un'isola del Pacifico per assistere ai devastanti effetti del colonialismo, al giovane musicista che s'intrufola nell'esistenza di un celebre compositore belga tra le due guerre mondiali. Da un'intrepida giornalista che indaga sull'omicidio di uno scienziato antinucleare in piena guerra fredda, a un editore inglese in fuga dai creditori nella Londra anni Ottanta, sino a un clone schiavizzato nella Corea del prossimo futuro. Per arrivare infine all'alba del nuovo mondo - all'indomani dell'Apocalisse - e al suo primitivo, stupefatto abitante. Con una nuova prefazione firmata dall'autore.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2014
Tascabile
8 aprile 2014
597 p., Brossura
9788868361372

Valutazioni e recensioni

Davide Ribaudo
Recensioni: 5/5

Cloud Atlas è un’opera complessa e completa. Lo scrittore David Mitchell ha il grande merito di essere riuscito a dare un’identità ed un’anima ai suoi protagonisti. Nonostante il continuo alternarsi delle vicende dei sei personaggi principali, un filo conduttore, una voglia a forma di cometa, li lega a tal punto da far sembrare che il protagonista sia uno solo. L’atlante delle nuvole, oltre ad essere un libro molto profondo e spirituale, è un monito per la nostra società e per il mondo intero. Lo scrittore infatti predica la bontà e il sacrificio, volti all’ottenimento di un mondo migliore per noi e per le generazioni che verranno. Non è un libro semplice, ma perché dovrebbe esserlo?

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 3/5

Come tipologia di romanzo è molto intrigante, tratta di personaggi differenti vissuti in epoche diverse, ma in questa tipologia di romanzo deve essere presente un filo conduttore, in questo caso sembra di trovarsi davanti ad una raccolta di racconti e non ad un romanzo. Alcuni di questi racconti sono fatti molto bene, ma altri arrivano a sfiorare la noia. In ordine cronologico: Il diario di Ewing parte da un’idea molto interessante che poteva avere un ottimo sviluppo, invece si ferma solo alla superficie, vengono aperti temi e introdotti personaggi che non sono utili allo sviluppo della trama. Ci si trova davanti ad eventi inutili e confusionari, mentre il nocciolo della questione viene solo accennato. Le lettere di Zedelghem permettono una buona conoscenza del personaggio ed in questo caso Mitchell ha dato prova di una buona conoscenza dell’animo tormentato, ma si ferma a questo, più che una trama abbiamo solo un esercizio stilistico. La parte giornalistica e investigativa di Luisa Rey è intrigante anche se con temi trattati molte volte, tuttavia risulta scorrevole da leggere e anche abbastanza avvincente. La storia di Canvendish è la storia più insapore, non apporta nulla di nuovo, inizia con un colpo di scena per poi passare ad una narrazione noiosa quasi priva di trama e con un personaggio fastidioso quanto inutile. La parte migliore è quella di Somni-451, in questo caso lo scrittore ha dato prova di avere grande talento nell’inventarsi una società alternativa del futuro con importanti implicazioni dal punto di vista umano, commerciale e genetico. Questa parte è ricca di spunti di riflessione ed è la parte per cui vale la pena leggere questo libro. L’ultima parte in ordine temporale è quella di un futuro successivo a quello di Somni-451, caratterizzata da una civiltà basata su piccole tribù che si sostentano con agricoltura e allevamento. In questa parte Mitchell ha dato ribadito la sua abilità nel costruire una società alternativa con regole, costrutti e religioni definite e credibili, con importanti temi di riflessione, come quello dell’accettazione di persone appartenenti a popolazioni diverse. Lo stile di scrittura è abbastanza asciutto, non si sofferma su troppe descrizioni, scorrevole, ma a volte si fa fatica a proseguire per la banalità e il poco interesse che la tipologia di storia suscita.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Cloud Atlas racconta sei meravigliose storie che non solo narrano le vicende di personaggi molto diversi tra loro, ma che sono anche caratterizzate ognuna dal diverso stile più adatto alla situazione. I racconti sono apparentemente slegati tranne che per piccoli rimandi, ma in realtà sono tutti delle variazioni dello stesso tema, come le variazioni del tema principale in un’opera musicale e non a caso l’Atlante delle nuvole è un’opera musicale scritta durante uno dei racconti.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,43/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(2)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

David Mitchell

1969, Southport (Lancashire)

È laureato in Letteratura inglese e americana e ha conseguito un ulteriore diploma in Letteratura comparata mentre lavorava in una libreria di Canterbury. Ha vissuto in Giappone, insegnando inglese, dal 1994 al 2003, quando si è trasferito in Irlanda con la moglie e la figlia, e ora si dedica a tempo pieno alla scrittura.Per Frassinelli ha pubblicato Nove gradi di libertà, vincitore del Mail on Sunday/John Llewellyn Rhys Prize e finalista del Booker Prize, Sogno numero 9, A casa di Dio, I mille autunni di Jacob de Zoet, I custodi di Slade House.Nel 2001 è stato realizzato un film da The Voorman Problem.Da L'atlante delle nuvole, per la seconda volta finalista del Booker Prize (prima edizione Frassinelli 2005 e seconda edizione 2012), è stato tratto il kolossal...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore