Salvato in 23 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
La collezione
15,20 € 16,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+150 punti Effe
-5% 16,00 € 15,20 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,20 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,20 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La collezione - Giampiero Mughini - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La collezione Giampiero Mughini
€ 16,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Avere tra le mani la prima edizione a stampa de "Il porto sepolto" (1916) non è solo un'esperienza mistica per bibliofili. È aver tra le mani un pezzo di storia letteraria italiana. Dall'uragano futurista, di cui sta per scoccare il centenario, alle opere più famose edite in poche copie di Dino Campana ed Eugenio Montale, dalla riscossa del romanzo avviata da Italo Svevo, in una Trieste in cui nessuno si accorse dei suoi libri, alle avanguardie degli anni Sessanta, dai piccoli editori che ebbero il coraggio di pubblicare opere in anticipo sui tempi. Il bibliofolle ne descrive la carta o le copertine illustrate da Mino Maccari, Giorgio Morandi, Alberto Burri. E racconta come titoli che hanno segnato un'epoca vendessero al loro debutto poche centinaia di copie o fossero stati addirittura rifiutati dagli editori. O come libri importanti siano scomparsi perché diventati politicamente scorretti.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2009
16 gennaio 2009
281 p., Brossura
9788806196103

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Marco Liberati
Recensioni: 5/5

Che dire,da appassionato di libri mi sono accostato naturalmente alla decisione di prendere tra le mani questo bel libro di Mughini e leggerlo. Molti conoscono Giampiero Mughini per le sue comparse televisive in varie trasmissioni e rotocalchi sportivi e non, ma pochi forse ne conoscono oltre che la bravura di scrittore e giornalista ( a chi non lo ha fatto consiglio di reperire e leggere "A via della mercede c'era un razzista" veramente splendido) la sua grande passione bibliofila per il novecento italiano ( poco tempo fa è uscito un catalogo antiquario pregevolissimo sulla parziale dismissione della sua biblioteca sul futurismo). Nelle pagine, oltre al racconto di come sono stati pubblicati alcuni dei capolavori italiani del secolo passato passando da Ungaretti a Campana o financo al grande Papini o al genio Montale, trasuda l'amore per l'oggetto libro e il suo contenuto originale in prima stampa, il piacere, la trepidazione quasi orgasmica del raggiungere un'agognata prima edizione..chi non ha il cosiddetto "furor di libri" forse non può capire o apprezzare appieno questo viaggio letterario e bibliofilo di Mughini e magari lascerà il libro dopo poche pagine..ma che peccato! Di questo oggi abbiamo bisogno in questi tempi barbari di ritorno, un bravo a Mughini con tutto il cuore e pieni voti al suo lavoro!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Giampiero Mughini

1941, Catania

giornalista e scrittore, vive a Roma, dove custodisce nella sua casa un patrimonio culturale di inestimabile valore. Ha scritto, fra l'altro, Compagni, addio (Mondadori, 1987), A via della Mercede c'era un razzista (Rizzoli, 1991), La ragazza dai capelli di rame (Rizzoli, 1993), Il grande disordine (Mondadori, 1998), E la donna creò l'uomo (Mondadori, 2006), La collezione. Un bibliofolle racconta i più bei libri italiani del Novecento (Einaudi, 2009). Grande tifoso juventino, nel 2008 è uscito per Mondadori il suo Juve. Il sogno che continua.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore