Salvato in 33 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La «Commedia» senza Dio. Dante e la creazione di una realtà virtuale
13,30 € 14,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La «Commedia» senza Dio. Dante e la creazione di una realtà virtuale - Teodolinda Barolini - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La «Commedia» senza Dio. Dante e la creazione di una realtà virtuale Teodolinda Barolini
€ 14,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

L'immagine di un "Dante Theologus" ha spesso posto in ombra il fatto che la teologia di cui si sostanzia la Commedia sia in realtà una fictio letteraria. Il sistema teologico dantesco risponderebbe quindi a una geniale costruzione artistica. Questa è la tesi dell'autrice che, proponendo una lettura deteologizzata della Commedia, mette in luce i meccanismi narrativi, formali ed espressivi che contribuiscono a dare all'opera l'illusione della verità. Teodolinda Barolini, evitando il gioco di specchi della finzione letteraria, esamina le strutture fondamentali della Commedia, scegliendo di illustrare ora alcune tecniche della manipolazione dantesca della narrativa, per creare prospettive dialettiche entro il testo, ora le capacità di coinvolgimento del lettore, ora le modalità di rappresentazione dell'ineffabile. In questa lettura Dante, fabbro, artefice, poeta, è visto come creatore di "realtà virtuali" piuttosto che di armonie fittizie.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
Tascabile
17 aprile 2013
381 p., Brossura
9788807724015

Conosci l'autore

Teodolinda Barolini

Critica letteraria e direttore del dipartimento di Italiano della Columbia University di New York dove insegna Letteratura italiana. È autrice di numerosi saggi e articoli sul Duecento e Trecento (soprattutto su Dante, Petrarca, Boccaccio e la tradizione lirica) e sta curando un'edizione delle "Rime" di Dante per la Biblioteca Universale Rizzoli. Nel 1993 è uscita la traduzione in italiano del suo primo libro, "Il miglior fabbro" (Bollati Boringhieri), uno studio dell'autobiografia poetica di Dante. Ha inoltre pubblicato "La Commedia senza Dio. Dante e la creazione di una realtà virtuale" (Feltrinelli, 2003).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore