Il dialetto dei mestieri perduti

Il dialetto dei mestieri perduti

di Emilio Magni

 

Descrizione

I nomi hanno sempre una storia. Anche i nomi di lavori che ormai non si praticano più e che sopravvivono solo in vecchi libri o nella memoria degli anziani. Lavori come il cascen, servo pastore che seguiva le greggi nella transumanza; la piscinina, l’apprendista sarta; il famèll, lavoratore della stalla che deve il suo nome al latinissimo familius. Parole che parlano di fatica e si portano dietro un passato – a volte neanche tanto remoto – di storie squisitamente lombarde. Per ogni mestiere perduto questo libro racconta non solo le origini del nome e le caratteristiche, ma anche storie, aneddoti e detti popolari.

Dopo aver letto il libro Il dialetto dei mestieri perduti di Emilio Magni ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Cardif
 
Dogalize
 

Top Emilio Magni

Visualizza tutti i prodotti