L'informazione contro il fascismo

L'informazione contro il fascismo

Mobilitazione e iniziativa nei grandi quotidiani, al Poligrafico dello Stato e in decine di tipografie d'ogni parte d'Italia

di Fondazione Giuseppe Di Vittorio

 
Disponibile in
4 giorni lavorativi
Prezzo solo online:

6,80

€ 8,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritiraVerifica disponibilità in Negozio

Descrizione

Dalla crescente diffusione di volantini antifascisti già alla fine del 1940, agli scioperi de Il messaggero e del Corriere della sera nel 1944 contro il regime e l'occupazione nazista. La rivolta dei lavoratori del Poligrafico dello Stato nel 1943, all'indomani del 25 luglio. Più di trenta giornali clandestini stampati a Roma, fra cui l'Unità, l'Avanti!, Il Popolo, Bandiera Rossa, Voce operaia e L'Italia Libera. La cellula di Bandiera Rossa al Poligrafico dello Stato, quella dei cattolici comunisti a Il Messaggero e quella del Pci al Corriere della sera. Esaminando le diverse fasi del suo svolgimento, appare evidente come la storia ultracentenaria dei tipografi sia sempre stata parte importante della storia della libertà e della democrazia del nostro paese. Ciò è dovuto alla consapevolezza di questi lavoratori che solo nella libertà possano crescere e svilupparsi il proprio lavoro, la propria dignità e la propria funzione sociale. Ed è per questo che negli anni drammatici dal 1940 al 1945 i tipografi si rendono protagonisti di un crescente movimento di opposizione e di lotta al fascismo impegnandosi, insieme a molti giornalisti, nella stampa clandestina di decine di giornali e di migliaia di manifesti e volantini. È un movimento che conoscerà momenti clamorosi, come gli scioperi del 1944 al Messaggero di Roma e al Corriere della sera di Milano, o come le mobilitazioni dei lavoratori del Poligrafico dello Stato all’indomani del 25 luglio del 1943, ma che si diramerà anche come potente fiume carsico in tantissime piccole tipografie d’ogni parte d’Italia con la stampa di una grande mole di pubblicazioni e di materiali antifascisti.

Dopo aver letto il libro L'informazione contro il fascismo di Fondazione Giuseppe Di Vittorio ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

Parole chiave laFeltrinelli:

fascismo e nazismo, fascismo, tipografia­storia




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize
 

Top Fondazione Giuseppe Di Vittorio

Visualizza tutti i prodotti