Le confessioni
Prezzo solo online:

11,05

€ 13,00 -15%
IN USCITA IL 24 OTTOBRE 2018
Prenota

Dopo aver letto il libro Le confessioni di Jean-Jacques Rousseau ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Conosci l'autore

Biografia

Jean-Jacques Rousseau
Jean-Jacques Rousseau nasce nel 1712 a Ginevra in una famiglia di artigiani calvinisti. Fin da bambino manifesta una spiccata inclinazione per lo studio. Trascorre la giovinezza fra lavori saltuari, studi irregolari e un erratico vagare tra Francia, Svizzera e Italia. Nel 1740, anno in cui presta servizio in qualità di precettore a Lione, compone un primo scritto pedagogico, il Projet pour l'éducation de M. de Sainte-Marie. Tra l’autunno del 1743 e l’estate successiva è a Venezia, segretario dell’ambasciatore di Francia presso la Serenissima. Tra i frutti del soggiorno veneziano va ricordata la redazione di centotrenta dispacci diplomatici inviati alla corte. Torna a Parigi (ottobre 1744), dove si lega a Thérèse Levasseur. Intrattiene scambi epistolari con Voltaire; incontra Fontenelle e Marivaux e stringe rapporti amichevoli con Condillac e Diderot. Nasce il primo dei cinque figli di Jean-Jacques e Thérèse. Il 1749 segna l’inizio della collaborazione all’Encyclopédie di d’Alembert e Diderot, che gli commissionano articoli di argomento musicale. Incoraggiato da Diderot, scrive il Discours sur les sciences et les arts (1750) che, aggiudicatosi il premio dell’Accademia di Digione, mette a rumore la “société des gens de lettres” e aliena al suo autore i favori di molti “philosophes”, scandalizzati per la dura requisitoria contro la “civilizzazione” presente nel testo. Nel 1753 dà alle stampe il Narcisse. Decide di partecipare anche al nuovo concorso bandito dall'Accademia di Digione sul tema “Qual è l’origine dell’ineguaglianza tra gli uomini e se essa è autorizzata dalla legge naturale”. Tra la fine del 1753 e il giugno del 1754 lavora al Discours sur l’origine de l’inégalité. Nell'autunno del 1754 scrive l’articolo Économie politique, che vede la luce l’anno successivo (nel quinto volume dell’Encyclopédie), insieme al Discours sur l’inégalité, fonte, al pari del precedente, di aspre polemiche.

Dettagli

  • Editore:Mondadori
  • Collana:Oscar Classici
  • Data uscita:24/10/2018
  • Pagine:-
  • Formato:Tascabile
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788804700487




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize

Top Jean-Jacques Rousseau

Visualizza tutti i prodotti