Adamo risorto

Quarta di copertina

Siamo ad Arad, in Israele, una città nel cuore del deserto del Neghev, che sovrasta il Mar Morto. In questo luogo arido, implacabile, sorge un avveniristico Istituto di Riabilitazione e Terapia; tutto è pulito, perfetto, immensamente confortevole. Invece di un'insipida mensa di ospedale, si gustano le virtuose specialità di un cuoco francese; le infermiere prestano servizi d'ogni genere, non solo strettamente professionali. Ma dietro questa facciata si nascondo innumerevoli tragedie: questo Istituto è in realtà un manicomio per reduci della Shoah, ed è stato concepito, finanziato e realizzato con grande dispendio di mezzi da una magnate americana anch'essa non del tutto a posto di cervello. Coautrice dell'impresa, una specie di "suora" ebrea votata all'indefessa attesa di una nuova rivelazione divina, che non può avvenire che per bocca di uno di questi malati di mente, qui, in questo deserto senza mezzi termini. Tutto, follia compresa, ruota intorno alla figura di Adam Stein, un pagliaccio, un ex pagliaccio del circo, un ebreo, vissuto in Germania prima della guerra. Era famoso allora, era colto, era soprattutto tedesco. Adam Stein, nel campo di concentramento, fa il pagliaccio davanti agli ebrei che, ignari, s'avviano alle camere a gas. Adam Stein, nel campo di concentramento, diventa il cane del comandante. Dopo la guerra torna a Berlino e grazia, di una grazia orribile, il suo carnefice di allora. Poi parte per Israele, dove perde l'ultima figlia rimastagli in vita un attimo prima di poterla rivedere. In questo superbo romanzo, dalla indescrivibile complessità narrativa, Kaniuk affronta il dramma dell'olocausto in una vasta serie di risonanze, di sentimenti, di spunti emotivi. Una scrittura di grande padronanza, una originalità che scaturisce di pagina in pagina, fanno di questo libro uno dei capolavori della letteratura ebraica moderna.

Dopo aver letto il libro Adamo risorto di Yoram Kaniuk ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize

Top Yoram Kaniuk

Visualizza tutti i prodotti