Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares - Fernando Pessoa - copertina
Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares - Fernando Pessoa - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 119 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares
9,50 €
-5% 10,00 €
9,50 € 10,00 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,50 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Lin Bookstore
10,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Juke Box
10,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
10,00 € + 6,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL PAPIRO
10,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,50 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Lin Bookstore
10,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Juke Box
10,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
10,00 € + 6,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL PAPIRO
10,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares - Fernando Pessoa - copertina
Chiudi

Descrizione


«Se scrivo ciò che sento è perché così facendo abbasso la febbre di sentire.»

«Soares va scrivendo minuziosamente, con la maniacale puntigliosità del contabile, il suo diario: grandioso zibaldone fatto di journal intime, di riflessioni, di appunti, di impressioni, di meditazioni, di vaneggiamenti e di slanci lirici che egli chiama Libro e che noi potremmo chiamare romanzo.» (dall'Introduzione di Antonio Tabucchi)

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
Tascabile
12 novembre 2020
352 p., Brossura
9788807903724

Valutazioni e recensioni

ilmarku
Recensioni: 5/5
5/5

Che libro... Questo libro è stato per me la musica malinconica di cui a volte si sente il bisogno di ascoltare quando si è tristi. Quel insieme di melodie che in un momento difficile, aiuta a "sentire meglio e più intensamente" le proprie emozioni. Il libro mi è capitato tra le mani nel momento giusto, mi ha "accompagnato" e aiutato in determinati momenti. E' un libro molto intenso, lo considererei un nitidissimo ritratto della depressione cronica, del tedio, della stanchezza mentale, del pessimismo, del mal di vivere.. E' diverso dal Pessoa poeta, in quanto non c'è una moltitudine di "voci" che si confessa, è solo lui, che utilizza Reis come scudo, e forse è proprio quello che gli permette di essere così dannatamente sincero e trasparente in questi pensieri intimi. E' indifeso e completamente rassegnato, e tira fuori il meglio di sé. Pessoa è un uomo timido e riservato, un impiegato che dedica il suo tempo libero, anzi, la sua vita intera alla scrittura e a nient'altro. Non ha mai incontrato il vero amore e l'amicizia. Sostiene di aver conosciuto, nel suo costante isolamento, se stesso. Può darsi, è sicuramente più sensibile di tutti noi, ma la sua interpretazione dei fatti della vita è estremamente influenzata dal suo "tedio", e da questa lente non si scappa. Non sono mai riuscito a leggere più di 10-15 pagine al giorno e penso sia il modo giusto per leggerlo, ma anche inevitabile. A volte il suo pessimismo, il tedio, l' inquietudine diventavano troppo pesanti per continuare, un po' per il contenuto, ma anche per la compassione che provavo per l'autore e per quello che ha vissuto, ammesso che questo sia veramente un diario (ma deve esserlo per forza). Ciononostante, è stato difficile leggere due o tre pagine senza sottolineare qualcosa, si trova sempre qualche frase o paragrafo che fa riflettere e che vorresti rileggere nel futuro. Trovo il suo modo di scrivere in prosa molto affascinante, come una poesia senza i suoi canonici "limiti".

Leggi di più Leggi di meno
troppo io
Recensioni: 4/5
no dico davvero

Sono marzia

Leggi di più Leggi di meno
Giulia
Recensioni: 3/5
Flusso di coscienza

Ho comprato questo libro un po' alla cieca e devo ammettere che non mi è piaciuto molto in quanto non è esattamente il mio genere. È un flusso di coscienza intenso che nelle ultime pagine si trasforma in una riflessione di carattere filosofico. Non c'è una trama, ma solo il flusso di pensieri (quasi mai di carattere positivo) dell'autore. Consiglio di leggere poche pagine per volta.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Fernando Pessoa

1888, Lisbona

Il suo nome completo era Fernando António Nogueira Pessoa. Orfano di padre all’età di sette anni, dopo le seconde nozze della madre con il comandante Rosa, console di Portogallo a Durban, seguì la famiglia in Sudafrica. Studiò nell’università di Città del Capo. Nel 1905 fece ritorno a Lisbona, dove cominciò a lavorare come corrispondente commerciale. Conosceva l’inglese alla perfezione e in questa lingua scrisse poesie sin dai tredici anni. Nel 1908 cominciò a scrivere poesie in lingua portoghese. Svolse un’intensa attività culturale come animatore dei circoli letterari di Lisbona e attraverso le riviste che fondò e diresse. Esercitò così un’influenza decisiva per l’avvento...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore