Img Top pdp IT book
Salvato in 264 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Molto rumore per nulla. Testo inglese a fronte
8,55 € 9,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+90 punti Effe
-5% 9,00 € 8,55 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Molto rumore per nulla. Testo inglese a fronte - William Shakespeare - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Molto rumore per nulla. Testo inglese a fronte William Shakespeare
€ 9,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

"Grazie alla complessità e flessibilità della struttura, alla ricchezza dei toni, alla varietà dei personaggi, la commedia pulsa di una incantevole vitalità. Nella velocità straordinaria di una lingua spiritosa, ironica, frizzante, il mondo di Messina brilla per sofisticazione e varietà. Articolato e ricco è quel mondo, anche di ombre. C'è il principe e c'è il servo, il fool, il clown, il nobile, il cortigiano, il villain, il buono e il cattivo, il giusto e lo sciocco, tutti vicini, tutti insieme, nella stessa sarabanda. Molteplici le voci e i toni. E perfetto l'incastro... Tanto per fare un esempio, se è vero che c'è in commedia un carattere melanconico, come il saturnino Don John, a equilibrare la bilancia zodiacale degli umori, ecco Beatrice, nata, come lei stessa annuncia, sotto una stella ballerina. Della danza delle stelle Beatrice ripete il passo nell'allegria che sprizza da lei da tutti i pori, ma soprattutto trionfa nella lingua. I battibecchi tra lei e Benedick sono la fonte principale della vitalità comica della commedia. Dà gusto assistere all'esuberanza inventiva, all'iperbole scherzosa dei due giocolieri. Non a caso il re Carlo assegnò un nuovo titolo alla commedia: Beatrice e Benedick. Così la chiamò, assumendo a trama principale, quella che è in verità la trama secondaria." (dall'introduzione)
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

3
2015
Tascabile
17 giugno 2015
XVIII-243 p., Brossura
9788807902086

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Larry
Recensioni: 5/5

Comodo per imparare la lingua inglese in quanto da un lato è scritto in italiano mentre dall’altro abbiamo l’originale in inglese

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Ottimo libro sia dal punto della grafica che dell'impaginazione. Il contenuto poi....solo Shakespeare poteva fare un tale capolavoro

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Nella mia to-read list da quasi un anno (ovvero da quando mi capito di vederlo a teatro), ho finalmente avuto il coraggio di leggermi "molto rumore per nulla". La storia è quasi banale: Claudio si innamora di Ero e la vuole sposare, ma il cattivo Don Juan decide di mettere loro il bastone tra le ruote per fare dispetto al fratello che è amico di Claudio. Tutto questo ci importa poco nulla perché i personaggi che davvero catturano la scena sono Beatrice, cugina di Ero, e Benedict, amico di Claudio, che fin da piccoli si conoscono e che passano il tempo ad insultarsi senza voler ammettere a sé stessi il loro reciproco amore. I dialoghi tra i due sono divertenti e danno il vero ritmo al racconto, il modo in cui ognuno di loro diviene individualmente consapevole d'essere innamorato dell'altro superando il proprio orgoglio è dolce e buffo insieme. Ci sono aspetti legati al genere o al tempo che un po' fanno pensare, come il fatto che si passi tanto tempo a prendere in giro chi si sposa perché ha poi la possibilità d'esser cornuto ma che poi nel finale vi sia un doppio matrimonio, o il fatto che nel riferirsi alla possibilità che Ero non fosse vergine la chiamino svergognata e anzi ci si augura che muoia, mentre a nessuno importa che la sua dama abbia invece effettivamente una relazione sessuale fuori dal matrimonio. Al di fuori di questo, lettura molto piacevole.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

William Shakespeare

1564, Stratford upon Avon

Nacque da John, guantaio e piccolo proprietario terriero e da Mary Arden, di famiglia socialmente più elevata di quella del marito. Terzo di otto fratelli, studiò nella scuola di Stratford, che dovette forse abbandonare per sopravvenute ristrettezze economiche. A 18 anni si sposò con la venticinquenne Anne Hathaway da cui ebbe subito la prima figlia Susan, causa delle affrettate nozze, e nel 1585 i due gemelli Judith e Hamnet, morto poi nel 1596. Fino al 1592 non ci sono notizie attendibili; certo è che a questa data aveva ormai lasciato famiglia e paese natio per trasferirsi a Londra, dove era in contatto con l’ambiente degli University Wits. Nel periodo della peste (1593-94) scrisse due opere poetiche dedicate al duca di Southampton:...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore