Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Romeo e Giulietta. Testo inglese a fronte - William Shakespeare - copertina
Romeo e Giulietta. Testo inglese a fronte - William Shakespeare - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 488 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Romeo e Giulietta. Testo inglese a fronte
8,55 €
-5% 9,00 €
8,55 € 9,00 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Juke Box
9,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL PAPIRO
9,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Solelibri
5,00 € + 3,80 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Juke Box
9,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL PAPIRO
9,00 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Solelibri
5,00 € + 3,80 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Romeo e Giulietta. Testo inglese a fronte - William Shakespeare - copertina
Chiudi

Descrizione


In "Romeo e Giulietta" (1595-1596) la morte è presente in vario modo fin dall'inizio. Ma è con il duello tra Mercuzio e Tebaldo che essa entra realmente in scena e avvia quella sua presa di possesso della città cui la tragedia conduce. Non solo, ma che la prima vittima sia Mercuzio, simbolo di giovinezza e di libertà, della gioia di vivere e della stessa gioia di far teatro, è anche indicativo di chi sia l'oggetto di questo assalto della morte: non i vecchi, ma i giovani, non il declinare della vita, ma il suo sbocciare, non la stanchezza, l'aridità del cuore, ma la sua freschezza, il suo desiderio d'amore. Tebaldo uccide Mercuzio; Romeo uccide Tebaldo, finché, come sappiamo, la morte aggredisce anche Romeo e Giulietta, e la "bella Verona" celebrata all'inizio si trasforma in una tomba. Nulla di vivo resta se non i vecchi, la cui faida e il cui egoismo, non il caso, hanno ucciso i giovani. Romeo e Giulietta potranno finalmente stare insieme ma solo nella cripta, con il loro amore raggelato per l'eternità nelle statue d'oro che i carnefici eleveranno a ricordo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

18
2014
Tascabile
4 giugno 2014
XII-270 p., Brossura
9788807901379

Valutazioni e recensioni

AlfMusirica
Recensioni: 4/5
Romeo e Giulietta

Un'ottima opera d'intrattenimento, con una storia iconica e un linguaggio raffinato e creativo. Nonostante qualche momento di bassa comicità e di stucchevole sdolcinatezza, oltre ad una morale positiva ma semplice, mantiene ancora oggi una grande carica emotiva e potenza narrativa, complice anche l'uso sapiente della lingua che non è timido di ricorrere anche a parolacce, quando queste aggiungono espressione alla scena e al personaggio. Romeo e Giulietta non sono che due adolescenti emo in preda all'infatuazione, la cui ribellione contro i genitori si rivela però un ottimo pretesto per ragionare sull'insensatezza di una rivalità cieca. P.s. notare come la storia originale non sia di Shakespeare, che si è ispirato fortemente a "La Tragica Storia di Romeo e Giulietta" di Arthur Brooke. Tuttavia, va al buon William il merito di averla resa così poetica e coinvolgente.

Leggi di più Leggi di meno
Silvietta
Recensioni: 4/5

Sono stata contenta di aver letto io stessa quest’opera di Shakespeare. Ne ho sempre sentito parlare per sommi capi a partire dalla scuola, e quindi il mio concetto era “Romeo e Giulietta si amano ma appartenendo a due famiglie in lotta tra loro, vengono ostacolati nel loro amore e alla fine muoiono entrambi”. Quanto poco c’è in questo concetto sbagliato che avevo! Bisogna leggere il libro per immergersi in questa tragedia, nel conflitto tra Eros e Thanatos, per capire come e perché questi due ragazzi sono stati “tragici sacrifici sull’altare dell’animoso dissenso” dei Montecchi e dei Capuleti. Le parole dolci, raffinate ed educate che si leggono sono affascinanti, specie per un contesto come quello in cui viviamo in cui si sono purtroppo estinte. È un amore a prima vista quello tra Romeo e Giulietta, ma profondo, intenso, reso ancora più vero dalla determinazione di entrambi a superare qualsiasi ostacolo per stare insieme, il famoso “contro tutto e tutti”. Consapevoli delle conseguenze della loro relazione, in bilico tra vita e morte, continueranno ad essersi fedeli, ad amarsi e rispettare il vincolo del matrimonio. Non pensavo che un’opera del genere potesse prendermi così tanto, ma è veramente coinvolgente e straziante al tempo stesso. Le note che corredano il testo permettono di capire meglio certi aspetti della narrazione o qualche dialogo all’apparenza contraddittorio.

Leggi di più Leggi di meno
OndinaRosa
Recensioni: 5/5
capolavoro

capolavoro

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,74/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(17)
4
(6)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

William Shakespeare

1564, Stratford upon Avon

Nacque da John, guantaio e piccolo proprietario terriero e da Mary Arden, di famiglia socialmente più elevata di quella del marito. Terzo di otto fratelli, studiò nella scuola di Stratford, che dovette forse abbandonare per sopravvenute ristrettezze economiche. A 18 anni si sposò con la venticinquenne Anne Hathaway da cui ebbe subito la prima figlia Susan, causa delle affrettate nozze, e nel 1585 i due gemelli Judith e Hamnet, morto poi nel 1596. Fino al 1592 non ci sono notizie attendibili; certo è che a questa data aveva ormai lasciato famiglia e paese natio per trasferirsi a Londra, dove era in contatto con l’ambiente degli University Wits. Nel periodo della peste (1593-94) scrisse due opere poetiche dedicate al duca di Southampton:...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore