Al casinò con Mussolini - Libro

Riccardo Mandelli

12,00

€ 24,00

Prenota e ritira Verifica disponibilità in Negozio
I Remainders sono libri nuovi provenienti da eccedenze di magazzino o da stock di copie invendute dagli editori.
I libri pertanto potrebbero presentare segni di usura.
Approfitta del 50% di sconto!
Articolo acquistabile con e

Descrizione

Il gioco d’azzardo organizzato arriva in Italia verso la fine del XIX secolo, per impulso di ambienti legati alla massoneria. In breve tempo diventa il fulcro di interessi economici e politici contrapposti, con in prima fila i circoli aristocratici vicini alla Corona, i gerarchi fascisti, industriali rampanti, armatori, banche (fra tutte, la Comit), senza dimenticare le spie e i familiari del Duce, in primis il fratello Arnaldo. La liberalizzazione dei casinò, decisa nel 1924, scatenò una reazione a catena, fra le cui conseguenze Mandelli annovera anche il delitto Matteotti: a essa seguiranno anni di alterne fortune, durante i quali le sale da gioco attrassero personaggi quali Pirandello, Marinetti, Bontempelli, oltre a esponenti della teosofia e dell’antroposofia steineriana.

Dettagli

Genere:
Generale
Editore
Lindau
Collana
I leoni
Data uscita
24/05/2012
Pagine
288
Formato
brossura
Lingua
EAN
9788871809892
Parole chiave laFeltrinelli
storia del 20. secolo dal 1900 al 2000, fascismo e nazismo, fascismo, storia: specifici eventi e argomenti, matteotti giacomo, storia d'italia, storia

Prenota e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino

Al casinò con Mussolini
Al casinò con Mussolini
Riccardo Mandelli