La grande regressione. Quindici intellettuali da tutto il mondo spiegano la crisi del nostro tempo - Libro

Subito Disponibile

16,15

€ 19,00

Aggiungi al carrello Prenota e ritira

Descrizione

Mentre lavoro, ricchezza, pace e stabilità sembrano assottigliarsi di giorno in giorno nelle società occidentali, la retorica della sicurezza prende il posto della rivendicazione dei diritti umani e civili, e i principi di cooperazione transnazionale sono sostituiti da violenti appelli per il rafforzamento della sovranità degli stati. Fino a una decina di anni fa la globalizzazione neoliberale e la sua versione democratica sembravano le sole opzioni possibili della politica e dell'economia globali. Oggi, denunciano quindici intellettuali globali,, siamo di fronte a una grande regressione. Da Bauman a ?i?ek, da Arjun Appadurai a Paul Mason, quindici voci ragionano insieme per scoprire e analizzare le cause di questa grande regressione, cercando di inserirla nel suo contesto storico per delineare gli scenari possibili e ideare le strategie per contrastare queste tendenze inquietanti, con l'obiettivo di avviare un dibattito internazionale.

Dettagli

Genere:
Politica
Listino
€ 19,00
Editore
Feltrinelli
Collana
Campi del sapere
Data uscita
11/05/2017
Pagine
240
Formato
brossura
Lingua
Curatori
Heinrich Geiselberger
EAN
9788807105289
Parole chiave laFeltrinelli
società e cultura, società contemporanea, intellettuali, problemi e processi sociali, studi culturali, cultura popolare

Prenota e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino

La grande regressione. Quindici intellettuali da tutto il mondo spiegano la crisi del nostro tempo
La grande regressione. Quindici intellettuali da tutto il mondo spiegano la crisi del nostro tempo