Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 96 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Solitudine digitale. Disadattati, isolati, capaci solo di una vita virtuale?
15,92 € 19,90 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+160 punti Effe
-20% 19,90 € 15,92 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,92 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,92 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Solitudine digitale. Disadattati, isolati, capaci solo di una vita virtuale? - Manfred Spitzer - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Solitudine digitale. Disadattati, isolati, capaci solo di una vita virtuale? Manfred Spitzer
€ 19,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione



«I media digitali controllano la nostra vita, Spitzer mostra come è possibile proteggersi.» - Medical Tribune

«Siamo malati di cyber, ma Spitzer condanna gli eccessi d'uso della tecnologia, perché, come in medicina, è la dose che fa il veleno...» - Frankfurter Allgemeine

«Spero di incontrare un gran numero di "menti critiche" e di orecchie aperte al dialogo. In ballo non ci sono "soltanto" gli effetti dei media digitali sulla nostra intelligenza, ma in generale le loro conseguenze sulla nostra salute fisica e mentale. E non si tratta "soltanto" della televisione e del computer, ma in particolare del coltellino svizzero del XXI secolo: lo smartphone.» - Manfred Spitzer

La digitalizzazione della nostra vita quotidiana progredisce a ritmi vertiginosi e non sempre questo costituisce un vantaggio. Se per rispondere a qualunque domanda ormai attingiamo al nostro smartphone, indifferenti che le nostre tracce siano registrate, memorizzate e analizzate nelle banche dati per poi essere interpretate, vendute e usate indebitamente, vuol dire che non riusciamo più a fare a meno delle tecnologie digitali, che ne siamo dipendenti. Sono però note a tutti le patologie "cibernetiche" e le conseguenze sulla salute nostra e dei nostri figli dovute all'uso sempre più intensivo di computer, social e giochi elettronici. Non si tratta di ostilità nei confronti della tecnologia, ma di veri e propri effetti collaterali indesiderati come stress, perdita di empatia, depressione, disturbi del sonno e dell'attenzione, incapacità di concentrarsi e di riflettere, mancanza di autocontrollo e di forza di volontà. I bambini, in particolare quelli che non sanno ancora leggere e scrivere, sono danneggiati nelle loro capacità sensoriali, e bullismo e criminalità informatica completano il quadro di una situazione che ci sta sempre più sfuggendo di mano. L'appello che Manfred Spitzer lancia in questo libro è di reagire per non lasciare che le nostre vite siano dominate dalle lobby del settore che ogni giorno ci bombardano con messaggi su quanto siano importanti e utili i media digitali.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
25 agosto 2016
340 p., Brossura
9788867001293
Chiudi

Indice


Indice

Premessa

Introduzione
Civilizzazione e malattia - Cyber - La cyber-lobby provoca cyber-stress - Sovraccarichi o sopraffatti? - Riconoscere i segnali: prevenzione e terapia

I. Malati di civilizzazione
Da cacciatori e raccoglitori a coltivatori - Sovrappeso - Energia e ricompensa - Cibo e dipendenza - Dipendenza da cheesecake, cioccolata e wurstel - La dipendenza batte la paura - Pubblicità - Relazione-meccanismo-conseguenza - Conclusione

II. Gli smartphone nel cyberspazio
Il coltellino svizzero dell'era dell'informazione - Multitasking e distrazione - Multitasking, sempre e ovunque - "Smanettare" invece di pensare - M-Learning: smartphone a lezione? - Conclusione

III. Cyberdipendenza
Dipendenza da sostanze e dipendenza senza sostanze - Dipendenza da videogiochi - Dipendenza da Internet e dai videogiochi - Dipendenza da Internet - Dipendenza da Facebook - Dipendenza da smartphone - Conclusione

IV. Big Data, Big Brother e la fine della privacy
Big Brother - Terrore-paura-sorveglianza - Big Data e Deep Learning - Fine della privacy - Imprecare nuoce alla salute - Studiare per manipolare - Cyber-reati: vittime e colpevoli 2.0 - L'effetto gratificante delle dichiarazioni personali - Conclusione

V. Cyberstress
Emergenza acuta - Perdita di controllo - Technostress - Stress da smartphone - Stress da Facebook - Cybermobbing e cyberstalking - Conclusione

VI. Ansia digitale
Fobie sociali - Nomofobia - FoMo - Empatia versus ansia - Facebook come aiuto umanitario - Conclusione

VII. Cybercondria
Tendenza all'ipocondria? - È l'ignoranza a provocare l'escalation - Sapere per ricercare - Conclusione

VIII. Infanzia digitale: senza sensi e senza parole
Sensorialità: tutta una questione di connessioni - E-book per bambini? - Imitazione: sensorialità e movimento, dal particolare al generale - Dal com-prendere al pensare - Tablet per neonati? - Conclusione

IX. Gioventù digitale: distratta, ignorante e sedentaria
Capacità di apprendimento - L'attenzione: un bene prezioso, che comincia a scarseggiare - Schermi per l'istruzione? - Schermi e sedentarietà - Conclusione - Epilogo -

X. Insonnia digitale
Uso dei media e deficit di sonno - Disturbatori del sonno: cellulari e smartphone - Meccanismi - Sonno e memoria - Sonno e diabete - Conclusione

XI. Cybersex
Sexting - Pornografia in Internet - Sex on demand - Conclusione

XII. Depressione digitale e solitudine
Schermi e depressione: meccanismi multipli - Perdita di empatia - Smartphone: rischi ed effetti collaterali - Solitudine, demenza e morte - Conclusione

XIII. Che fare?
Informazione - Contro la dipendenza: protezione o autoinganno tecnologico? - Regali? - Rinuncia? - Divieto? - Obiezioni e controbiezioni - Offline: lusso o noia? - Conclusione

Note
Bibliografia
Crediti fotografici
Ringraziamenti

Conosci l'autore

Manfred Spitzer

1958, Lengfeld

Manfred Spitzer è laureato in Medicina e Psichiatria. È stato visiting professor a Harvard e attualmente dirige la Clinica psichiatrica e il Centro per le Neuroscienze e l’Apprendimento dell’Università di Ulm. Autore di numerosi saggi, è uno dei più rinomati studiosi tedeschi delle neuroscienze. In Italia ha pubblicato con Corbaccio Demenza digitale (2013), Solitudine digitale (2016), Connessi e isolati (2018), Emergenza smartphone (2019).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore