Salvato in 50 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Tutta colpa di Freud
9,99 €
;
DVD
Venditore: laFeltrinelli
+100 punti Effe
9,99 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese - DVD
Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese - DVD - 2
Chiudi

Descrizione

Francesco Taramelli è un analista alle prese con tre casi disperati: una libraia che si innamora di un ladro di libri; una ragazza omosessuale che decide di diventare etero; e una diciottenne che perde la testa per un cinquantenne. Ma il vero caso disperato è quello del povero analista, perché le tre pazienti sono le sue tre adorate figlie.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
DVD
5051891107403

Informazioni aggiuntive

Warner Home Video, 2014
Eagle Pictures
120 min
Italiano (Dolby Digital 5.1)
Inglese per non udenti; Italiano
2,35:1
PAL Area2
trailers; dietro le quinte (making of); errori

Valutazioni e recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Concetta De Tommaso
Recensioni: 5/5

Se ne sentono tante sulla scarsa qualità del cinema italiano, ma se volete sapere la mia, io adoro queste commedie carine, simpatiche, leggere ma attenzione, non sciocche, non banali! È la storia di uno psicologo e delle sue tre figlie, una totalmente diversa dall'altra, per carattere, passioni e gusti sessuali. Si parla del rapporto padri-figli, del fatto che per quanto un padre possa voler sempre agire in funzione del bene che vuole ad una figlia, non sempre i suoi consigli, le sue decisioni potranno rivelarsi sempre giuste per loro! Guardatelo, merita!!!

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Ho acquistato questo dvd perchè il film mi ispirava molto. Prima di guardarlo pensavo si trattasse della solita commedia italiana stupidina con una storia senza senso, invece dopo averlo guardato sono rimasto davvero soddisfatto, per non parlare dell'ottimo rapporto qualità-prezzo. Gli attori sono davvero dei bravissimi interpreti, uno più dell'altro, calati nei rispettivi personaggi senza eccessi. La trama è abbastanza lineare, mai pesante, ma allo stesso tempo ti lascia molto dentro perchè tocca temi delicati quali ad esempio il rapporto padre-figlie ed il rapporto con l'omosessualità. Ci sono momenti di grosse risate ma allo stesso tempo c'è spazio per riflettere e per farsi qualche domanda. Viene dato un bellissimo sguardo alla realtà sociale in cui viviamo, forse per questo mi ha colpito proprio tanto questo film.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Che bel cast e non solo! Ho adorato l'interpretazione di Marco Giallini e della bella ed elegante Vittoria Puccini nei panni di una delle tre figlie femmine del povero padre analista (interpretato da Marco Giallini) che è sempre coinvolto nelle vicende, complicate, delle tre figlie. Non è una commedia "sciocca" come si potrebbe pensare, anzi io ho trovato poesia in questo film. Ho trovato amore, sofferenza, perdono, follia e poi luce...la luce di un nuovo giorno e di nuove svolte. Tenero e accattivante, con questi due aggettivi vorrei ricordare questo bel film!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Paolo Genovese

1966, Roma

Paolo Genovese (Roma, 1966) è uno dei piú importanti registi italiani. Con Perfetti sconosciuti (2016) ha vinto il David di Donatello per il miglior film e la migliore sceneggiatura (quest'ultima premiata anche al Tribeca Film Festival). Ha poi scritto e diretto, tra gli altri, La banda dei Babbi Natale, Immaturi, Immaturi – Il viaggio, Una famiglia perfetta. Nel 2014 ha pubblicato con Mondadori Tutta colpa di Freud. Nel 2018 ha pubblicato con Einaudi Il primo giorno della mia vita. Vincitore del Vanity Fair Stories Award 2018 per aver scritto un libro di grande successo e aver dimostrato che la narrazione, quando è accompagnata dalla qualità, non conosce confini né impone limiti alla fantasia. Tra le altre sue pubblicazioni ricordiamo: Supereroi (2020).

Vittoria Puccini

1981, Firenze

Attrice italiana. Rivelatasi già nei panni (e senza) delle adolescenti pudiche e allo stesso tempo emancipate e disinibite di Tutto l’amore che c’è (2000) di S. Rubini e Paz! (2002) di R. De Maria, deve gran parte della sua popolarità al ruolo televisivo di Elisa di Rivombrosa (dal 2003, regia di C.Th. Torrini), al quale fanno seguito altri personaggi per la fiction. La sostanziale purezza e innocenza dei suoi personaggi, conseguenza diretta di una bellezza eterea e virginale, si conferma anche nella Francesca di Ma quando arrivano le ragazze? (2005) di P. Avati o nella Gloria di Colpo d’occhio (2008) di Rubini, donne in biblico tra due uomini attorno alle quali si rompono amicizie o si mettono in atto mefistofeliche macchinazioni.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore