Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe top pdp Libri IT
Cuore di tenebra - Joseph Conrad - copertina
Cuore di tenebra - Joseph Conrad - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 803 liste dei desideri
Disponibile in 5 gg lavorativi
Cuore di tenebra
8,08 €
-5% 8,50 €
8,08 € 8,50 € -5%
Disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Max 88
8,50 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Lin Bookstore
8,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Librightbooks
5,36 € + 5,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Max 88
8,50 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Lin Bookstore
8,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Librightbooks
5,36 € + 5,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Cuore di tenebra - Joseph Conrad - copertina

Descrizione


«Kurtz era un uomo notevole. Abbastanza acuto da penetrare tutti i cuori che battono nella tenebra.»

Cuore di tenebra fu scritto da Conrad in due mesi, nel 1898, sotto l'influsso della biografia e del mito di Rimbaud. È anzitutto un libro sul viaggio, sulla passione della scoperta di luoghi nuovi. In seguito, la vicenda di Marlow diventa una discesa agli inferi, nel cuore dell'Africa. L'incontro con Kurtz – agente dei mercanti d'avorio, che ha reso brutalmente schiavi gli indigeni – mette il protagonista, e il lettore, a contatto con il "cuore di tenebra": il Male, reso grottesco da quegli uomini che credono Kurtz una sorta di divinità. Ma anche lui è, a suo modo, una vittima della solitudine, della follia, della cultura occidentale che va in mille pezzi quando entra in contatto con l'Altro. La morale del polacco-inglese Conrad è una risposta polemica al russo Dostoevskij: dato che Dio non c'è, difendiamoci da soli contro noi stessi.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

16
2013
Tascabile
5 giugno 2013
121 p., Brossura
9788807900167

Parola di Librai

Videoconsigli di lettura da chi ha voce in capitolo

Valutazioni e recensioni

BrunoFx
Recensioni: 5/5
Una rapace e spietata follia

Cuore di tenebra è il male. Quello raccontato in questo romanzo di Conrad, è un male totalmente inconsapevole di sé. Romanzo metafora del colonialismo europeo del XIX secolo, per arrivare al cuore di tenebra umano, Conrad ci racconta attraverso la voce di Marlow, la risalita del grande fiume Congo, ci porta dal noto all’ignoto e ci fa giungere in quel mondo selvatico dove ci sono le ricchezze (in questo caso l’avorio) e che è diametralmente opposto per natura e abitudini al “mondo civile” occidentale. Ma Conrad ci fa capire che non c’è nessuna cultura, migliore o peggiore, nessun bene o male. Esiste il cuore umano che è per propria natura selvaggio, assetato di potere e ricchezza. La cultura ha lo scopo di nascondere questa sua natura originaria, preistorica. Ma non appena si trova nel suo elemento primordiale, il cuore umano torna ad essere sé stesso, cioè avido. Questo è l’enigma, questo è Kurtz. Conrad si chiede fin dove si possono spingere gli uomini quando si trovano nelle condizioni di esercitare un potere assoluto? Nell’orrore. Dove si fanno schiavi gli uomini che abitano i luoghi che vengono colonizzati a causa di quello che Marlow definisce “il demone flaccido, pretenzioso e miope di una rapace e spietata follia”. Kurtz è anche il simbolo di un’ignoranza che diventa forza e si nutre con leggende e dicerie: deve nascondersi, per mantenere l’aura di semi divinità, tanto che l’incontro tra Marlow e Kurtz ne disinnesca la forza e ne mostra, l’umana fallibilità. Un romanzo da leggere almeno una volta nella vita.

Leggi di più Leggi di meno
MarcoT
Recensioni: 5/5
Esploriamo le tenebre, esploriamo noi stessi

"Cuore di tenebra" di Joseph Conrad (in inglese, "Heart of Darkness", qui nella traduzione di Ettore Capriolo) è un testo fantastico dove la narrazione si segue con grandi sforzi che vengono costantemente ripagati. "La forza è solo un accidente derivato dalla debolezza di altri", si può leggere all'inizio del libro, quasi come se rappresentasse la premessa d un viaggio nel cuore della tenebra (ma anche del viaggio stesso e del come venirne fuori): La postfazione di Alessandro Baricco completa perfettamente il testo con delle osservazioni molto brillanti su come forma e contenuto si sovrappongano nella narrazione conradiana.

Leggi di più Leggi di meno
MartinaRoski
Recensioni: 3/5
Carino nel genere

Un classico di quelli che si possono anche evitare di leggere, ma risulta piacevole. L'immersione nel cuore di tenebra è profonda e appassionante, sì, ma anche cruda e.... ruvida, direi. Rovina molto la lettura l'impaginazione un po' (tanto) retrò che ormai affatica il lettore visto che ci siamo (hanno) abituati a non avere le pagine piene zeppe di testo. La cosa peggiore di questa edizione, tuttavia, è la postfazione di Baricco. Se non si ha nulla da dire, alle volte, forse sarebbe il caso di non dire nulla e declinare l'offerta di lavoro. Ad ogni modo, lo ha detto benissimo, come sempre.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(8)
4
(5)
3
(3)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Joseph Conrad

1857, Berdicev

Joseph Conrad, pseudonimo di Teodor Józef Konrad Korzeniowski, è uno dei più importanti scrittori inglesi a cavallo tra Ottocento e Novecento. La sua famiglia apparteneva alla nobiltà terriera della Polonia, a quel tempo sotto il dominio russo. Il padre di Conrad, patriota e uomo di lettere, morì nel 1867, dopo molti anni di esilio politico (la madre era morta nel 1865). Affidato alla tutela di uno zio, Conrad compì gli studi secondari a Cracovia. A diciassette anni partì per Marsiglia, dove s’imbarcò come semplice marinaio. Servì nella marina mercantile francese e, dal 1878, in quella britannica, dove raggiunse il grado di capitano di lungo corso. Nel 1886 diventò cittadino inglese. L’attenzione ottenuta dal...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore