Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

La grande livellatrice. Violenza e disuguaglianza dalla preistoria a oggi - Walter Scheidel - copertina
La grande livellatrice. Violenza e disuguaglianza dalla preistoria a oggi - Walter Scheidel - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 5 liste dei desideri
La grande livellatrice. Violenza e disuguaglianza dalla preistoria a oggi
Disponibilità immediata
19,00 €
-5% 20,00 €
19,00 € 20,00 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
20,00 € + 8,90 € Spedizione
disponibile in 3 giorni lavorativi disponibile in 3 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
20,00 € + 6,50 € Spedizione
disponibile in 4 giorni lavorativi disponibile in 4 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
20,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 5 giorni lavorativi disponibile in 5 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
20,00 € + 8,90 € Spedizione
disponibile in 3 giorni lavorativi disponibile in 3 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
20,00 € + 6,50 € Spedizione
disponibile in 4 giorni lavorativi disponibile in 4 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
20,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 5 giorni lavorativi disponibile in 5 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La grande livellatrice. Violenza e disuguaglianza dalla preistoria a oggi - Walter Scheidel - copertina

Descrizione

«La disuguaglianza e la violenza sono caratteristiche fondamentali della società umana. Nessuno prima di Walter Scheidel ci ha mostrato quanto strettamente si sono intrecciate. Questa è una nuova magistrale valutazione di un vecchio problema.» David Stasavage


Da quando gli esseri umani hanno iniziato a coltivare la terra, ad allevare bestiame e a trasmettere i loro beni ai figli, si è realizzata una ripartizione squilibrata delle risorse. In altri termini, la concentrazione del reddito ha proceduto di pari passo con la civilizzazione. Nel corso di migliaia di anni, solo quattro forze, come i cavalieri dell'apocalisse, si sono mostrate efficaci nel ridurre la disuguaglianza: le grandi guerre, il fallimento degli stati, le rivoluzioni e le epidemie. Tutti eventi violenti e traumatici. Non possiamo non chiederci, dunque, se un'enorme disuguaglianza sia mai stata attenuata senza grandi traumi e se il futuro potrà essere diverso. Secondo Walter Scheidel gli scarsi risultati delle politiche redistributive attuate negli ultimi cinquant'anni e le disparità di reddito aumentate quasi ovunque nei paesi occidentali non inducono all'ottimismo. Un certo grado di disuguaglianza, che la stabilità e l'economia di mercato comportano, è forse il prezzo da pagare per vivere pacificamente?
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2022
Tascabile
24 febbraio 2022
Libro universitario
640 p., Brossura
The great leveler
9788815295040
Chiudi

Indice

Introduzione. La sfida della disuguaglianza

«Una disuguaglianza pericolosa e crescente».
I Quattro cavalieri.
Di che cosa non parla questo libro.
Strumenti.
È così importante?

PARTE PRIMA: BREVE STORIA DELLA DISUGUAGLIANZA

I. L’origine della disuguaglianza

Livellamento primordiale.
Il grande aumento della disuguaglianza.
«L’originario 1%».

II. Imperi della disuguaglianza

La Cina antica.
L’Impero romano.
Modelli imperiali.

III. Alti e bassi

Vette gemelle.
Nuove vette.
Oltre l’Europa.
Il «lungo XIX secolo».

PARTE SECONDA: GUERRA

IV. Guerra totale

«La situazione bellica si è sviluppata in modo non necessariamente favorevole al Giappone»: la guerra totale come livellatrice totale.
«Il futuro non sarà mai più deciso da pochi»: il livellamento rafforzato e consolidato.

V. La Grande compressione

«Il dramma di un’altra Guerra dei trent’anni»: il grande livellamento della disuguaglianza dal 1914 al 1945.
«Un periodo rivoluzionario nella storia del mondo è il momento più opportuno per fare cambiamenti radicali invece di semplici rattoppi»: da shock violenti a riforme egualizzatrici.

VI. Conflitti in età preindustriale e guerre civili

«L’energia che si poteva imprimere alla guerra non aveva più contrappeso»: la (ri)nascita della mobilitazione generale a fini bellici in Occidente.
«Uomini di servizio per l’agricoltura e la guerra»: la mobilitazione generale nelle guerre premoderne.
«Quel nemico! Mi strappò di dosso il vestito, e ne rivestì la sua donna!»: le guerre premoderne tradizionali.
«Non tenevamo più il conto di quanto avevamo ucciso, ma solo di quanto ci avrebbe fruttato»: la guerra civile.
«Costi quel che costi»: guerra e disuguaglianza.

PARTE TERZA: RIVOLUZIONE

VII. Il comunismo

«Per il potere del proletariato»: il livellamento rivoluzionario nel XX secolo.
«Guerra a morte ai ricchi»: la Rivoluzione russa e il regime sovietico.
«La più orribile guerra di classe»: la Cina di Mao.
La «nuova gente»: altre rivoluzioni comuniste.
«Tutti spazzati via»: la rivoluzione trasformativa come livellatrice violenta.

VIII. Prima di Lenin

«Importa soprattutto far cadere le teste dei ricchi»: la Rivoluzione francese.
«Daranno ogni cosa a Dio affinché se ne possa usare comunitariamente»: la Rivolta dei Taiping.
«I contadini cercarono di migliorare con la forza la loro condizione»: le rivolte rurali.
«Viva il popolo e muoiano i lupi»: rivolte urbane e nelle città-stato.
«Furono così interamente distrutti»: esiti.

PARTE QUARTA: CROLLO

IX. Fallimento dello stato e collasso sistemico

«Sogghigno di fredda autorità»: il livellamento provocato dal fallimento dello stato e dal collasso sistemico.
«Volpi e lepri si rincorrono là dove fino a poco tempo fa dimoravano i grandi dello stato»: la distruzione dell’élite Tang.
«Oppresso da tanti flagelli, estenuato da tante avversità»: la disintegrazione dell’Impero romano d’Occidente.
«Molte delle città di quel periodo non ci sembrano, oggi, particolarmente imponenti»: il collasso sistemico nel Mediterraneo della tarda Età del bronzo e nell’America precolombiana.
«L’abbattimento possa cadere sul tuo palazzo costruito per rallegrare il cuore!»: fallimento dello stato e declino delle élite nel Medio Oriente antico.
«Il paese a pezzi»: fallimento dello stato nella Somalia odierna.
Tutti gli stati predatori si somigliano, ma ogni loro crollo livella in modo diverso.

PARTE QUINTA: EPIDEMIE

X. La Morte nera

Il Quarto cavaliere: microbi, Malthus e mercati.
«Ognuno credea che fusse finemondo»: la pandemia tardomedievale.

XI. Pandemia, carestia, guerra

«Nati per morire»: la nuova pandemia mondiale.
«I morti erano più numerosi dei vivi»: la peste di Giustiniano.
«Città abbandonate ridotte a rovine e boscaglia»: la peste antonina.
Il livellamento indotto dalla carestia: scarsi effetti benefici.
«Tutto il mondo abitato è cambiato»: il livellamento provocato dalle pandemie e i limiti della nostra conoscenza.
«Dio ha umiliato i potenti»: Augusta nella Guerra dei trent’anni.

PARTE SESTA: ALTERNATIVE

XII. Riforma, recessione e rappresentanza

«Padre di tutte le cose e di tutte re»? Alla ricerca di un livellamento pacifico.
«Finché esso non fosse divenuto una tempesta tanto forte da sradicare ogni cosa?»: la riforma agraria.
«Spezzare le tavole»: riduzione del debito ed emancipazione.
«Su una base solida e prospera»: le crisi economiche.
«Ma non possiamo averli entrambi»: la democrazia.

XIII. Sviluppo economico e istruzione

«Una lunga oscillazione»: crescita, competenze e disuguaglianza.
«Se unisci capacità intellettuale e professionale a una coscienza sociale puoi cambiare le cose»: livellamento senza shock?

XIV. E se… Dalla storia al controfattuale

«Niente di nuovo sotto il sole?»: lezioni della storia.
«L’enorme disuguaglianza delle ricchezze»: dalla disuguaglianza alla violenza?
«La pace nel nostro tempo»: esiti alternativi.

PARTE SETTIMA: DISUGUAGLIANZE E FUTURO DEL LIVELLAMENTO

XV. La nostra epoca

La ripresa della disuguaglianza.
Mercati e potere.
XVI. Che cosa ci riserva il futuro?

Sotto pressione.
Ricette.
Un mondo senza cavalieri?

Appendice. I limiti della disuguaglianza

Ringraziamenti

Riferimenti bibliografici

Indice dei nomi

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore