Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 1095 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Lessico famigliare
11,40 € 12,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+110 punti Effe
-5% 12,00 € 11,40 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Lessico famigliare - Natalia Ginzburg - copertina
Chiudi

Descrizione


Vincitore Premio Strega 1963

«Nel corso della mia infanzia e adolescenza mi proponevo sempre di scrivere un libro che raccontasse delle persone che vivevano, allora, intorno a me. Questo è, in parte, quel libro: ma solo in parte, perché la memoria è labile, e perché i libri tratti dalla realtà non sono spesso che esili barlumi e schegge di quanto abbiamo visto e udito.»

Lessico famigliare è il libro di Natalia Ginzburg che ha avuto maggiori e piú duraturi riflessi nella critica e nei lettori. La chiave di questo straordinario romanzo è delineata già nel titolo. Famigliare, perché racconta la la storia di una famiglia ebraica e antifascista, i Levi, a Torino tra gli anni Trenta e i Cinquanta del Novecento. E Lessico perché le strade della memoria passano attraverso il ricordo di frasi, modi di dire, espressioni gergali. Scrive la Ginzburg: «Noi siamo cinque fratelli. Abitiamo in città diverse, alcuni di noi stanno all'estero: e non ci scriviamo spesso. Quando c'incontriamo, possiamo essere, l'uno con l'altro, indifferenti, o distratti. Ma basta, fra noi, una parola. Basta una parola, una frase, una di quelle frasi antiche, sentite e ripetute infinite volte, nel tempo della nostra infanzia. Ci basta dire "Non siamo venuti a Bergamo per fare campagna" o "De cosa spussa l'acido cloridrico", per ritrovare a un tratto i nostri antichi rapporti, e la nostra infanzia e giovinezza, legata indissolubilmente a quelle frasi, a quelle parole».
In appendice la Cronistoria di «Lessico famigliare» a cura di Domenico Scarpa e uno scritto di Cesare Garboli.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1
2014
Tascabile
13 gennaio 2014
XVI-280 p.
9788806219291

Valutazioni e recensioni

4,45/5
Recensioni: 4/5
(31)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(17)
4
(12)
3
(1)
2
(1)
1
(0)
Miry82
Recensioni: 4/5
Il romanzo di una famiglia

In questo libro Natalia Ginzburg ripercorre la storia della sua famiglia, i Levi, raccontando dei genitori, dei fratelli ma anche di tutte le persone la cui vita si è intrecciata con quella della sua famiglia, quindi amici, conoscenti, facendo riferimento al periodo della guerra e del dopoguerra con uno stile raffinato ma chiaro, scorrevole e di facile comprensione, mettendo in evidenza espressioni usate in particolar modo nell’ambito della famiglia e che rimandano alle situazioni descritte.

Leggi di più Leggi di meno
Miry82
Recensioni: 4/5
Un romanzo di una famiglia

In questo libro Natalia Ginzburg ripercorre la storia della sua famiglia, i Levi, raccontando dei genitori, dei fratelli ma anche di tutte le persone la cui vita si è intrecciata con quella della sua famiglia, quindi amici, conoscenti, facendo riferimento al periodo della guerra e del dopoguerra con uno stile raffinato ma chiaro, scorrevole e di facile comprensione, mettendo in evidenza espressioni usate in particolar modo nell’ambito della famiglia e che rimandano alle situazioni descritte.

Leggi di più Leggi di meno
flavia_lmhs
Recensioni: 4/5

Ogni famiglia condivide un lessico originale, delle parole che nel dizionario hanno un significato, nella vita quotidiana ne hanno un altro originale. In questo romanzo Natalia Ginzburg racconta della sua famiglia, che è stata legata a Filippo Turati, Cesare Pavese e Filippo Balbo, ma come tutte le famiglie ha condiviso storie ed esperienze che sono custodite nella memoria di ogni membro. In un racconto nostalgico Ginzburg accompagna il lettore, traducendo il linguaggio della sua famiglia in modo che il lettore possa sentirsene parte durante la lettura.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,45/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(17)
4
(12)
3
(1)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Natalia Ginzburg

1916, Palermo

Scrittrice italiana. Ha pubblicato i suoi primi racconti nel 1933 su «Solaria». Nel 1938 ha sposato Leone Ginzburg, e con lui e con i figli ha patito il confino per antifascismo dal 1940 al 1943. Nel 1950 ha sposato in seconde nozze lo scrittore Gabriele Baldini.Ha vissuto a lungo a Torino, ed è stata redattrice della Casa editrice Einaudi. I suoi libri di narrativa ("La strada che va in città", 1942; "È stato così", 1947; "Tutti i nostri ieri", 1952; "Valentino", 1957, premio Viareggio; "Le voci della sera", 1961; "Caro Michele", 1973; "La città e la casa", 1984), di memorie ("Lessico famigliare", 1963, premio Strega), di saggi ("Le piccole virtù", 1962; "Mai devi domandarmi", 1970; "Vita immaginaria", 1974; "La famiglia Manzoni", 1983)...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore