;
Libera nos a Malo - Luigi Meneghello - copertina
Salvato in 184 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Libera nos a Malo
11,40 € 12,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Libera nos a Malo 110 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
11,40 €
Chiudi
Libera nos a Malo - Luigi Meneghello - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Libera nos a Malo Luigi Meneghello
€ 12,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

"Liber nos a malo" è la presentazione della vita e della cultura di Malo, un paese della provincia vicentina, negli anni Venti e Trenta, ricreata, con un misto di nostalgia affettuosa, di distacco ironico, e di rigorosa intelligenza, dall'autore ormai adulto. Attraverso il microcosmo di Malo viene fissata e trasmessa compiutamente al futuro la vicenda di tutta la nostra società, nel breve periodo in cui passa da una statica e secolare civiltà contadina alle forme più avanzate della modernità, la vicenda addirittura di tutto il nostro mondo con le fratture che hanno segnato la sua precipitosa evoluzione." (Giulio Lepschy)
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2006
Tascabile
8 febbraio 2006
XV-308 p., Brossura
9788817009652

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 4/5

Anche se datata, questa opera letteraria è , a mio parere, molto importante e significativa, non solo per l’utilizzo del dialetto che Meneghello fa ma anche per averci dato lo spaccato di un modo di vivere ormai irrimediabilmente scomparso. Non è propriamente un romanzo ma sembra quasi una rielaborazioni di ricordi, una autobiografia che non segue proprio un filo temporale classico ma salta, a seconda dell’accavallarsi dei percorsi che l’autore si propone e ci propone; il tutto condito da una sottile autoironia che man mano che vai avanti nella lettura ti conquista e ti affascina. Ho apprezzato in modo particolare la sua attenzione al ‘dialetto’, come prima lingua, quella con cui ti affacci al mondo, con cui impari a conoscerne i primi segnali, con cui ti rapporti con i tuoi amici e con chi ti circonda. Tu,infatti, prima cominci a pensare in dialetto, poi traduci nella lingua ufficiale, quell’italiano costruito ed imposto che non ha la spontaneità della tua lingua ‘madre’. Ed è proprio quello che è successo a me!!! E’ effettivamente un’altra cosa: quel dialetto che riscopri ritornando al tuo paese e parlando con i tuoi amici, che magari non vedi da 20 o 30 anni, all’improvviso crea un corto circuito dal quale gli altri sono esclusi. Tu ti senti una parte del luogo dove sei nato e degli amici con cui hai vissuto. Riaffiorano alla tua mente nelle parole cosi desuete ormai, dei ricordi e delle emozioni che si sono sedimentate nella tua memoria e nel tuo animo. L’altro punto importante che emerge dal libro e che mi ha colpito particolarmente è la descrizione del mondo di una volta, quello delle osterie, cui andavano tutti, delle botteghe aperte sulla strada, della mancanza di servizi igienici privati perché magari esistevano solo quelli in comune, delle donne che lavoravano più di tutti, del catechismo studiato a memoria magari a suon di sberle… leggendo queste cose mi giungevano gli echi dei ricordi di mio padre o di mia nonna. Nonostante il fatto che Meneghello abbia riportato vizi e virtù della la mentalità soprattutto periferica del Nord-Est, i concetti che lui esprime erano comunque ben radicate anche in altre parti d’Italia, come per esempio nel mio Nord ovest! E’ stato un tuffo nel passato inaspettato ed emozionante.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Regge bene il peso del tempo questo capolavoro del meticciato linguistico. Nonostante gli anni che ci separano dalla prima uscita, il testo di Meneghello continua a offrire spunti personalissimi sul rapporto tra idiomi locali e lingua ufficiale. Altri si sono addentrati sugli stessi percorsi, ma qui sentiamo la forza di un'idea originale che non teme confronti. Così la Malo di un tempo ci sembra un condensato in piccola scala di un mondo complesso che non potremo mai racchiudere in poche e semplici regole.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Luigi Meneghello

(Malo, Vicenza, 1922 - Thiene, Vicenza, 2007) narratore italiano. I suoi romanzi (Libera nos a Malo, 1963; I piccoli maestri, 1964; Pomo pero, 1974; Fiori italiani, 1976; Bau-sète!, 1988) restituiscono luoghi della memoria e della vita quotidiana, in una prosa personale, caratterizzata da un impasto linguistico che nasce dal dialetto (ricostruito con cura filologica) e da sapienti innesti di modi gergali, idiotismi, neologismi: tutte forme che risultano di grande efficacia nel disegno psicologico. È anche autore di numerosi libri di saggistica, che spaziano da argomenti autobiografici (Jura, 1987) al panorama letterario contemporaneo (Rivarotta, 1989; Che fate, quel giovane?, 1990; Quaggiù nella biosfera. Tre saggi sul lievito poetico delle scritture, 2004), e di studi sulla tradizione dialettale...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore