La signora delle camelie

La signora delle camelie

di Alexandre Dumas

 

Quarta di copertina

Scritto nel 1848, quando l'autore non aveva che ventiquattro anni, il romanzo La signora delle camelie creò subito un mito, entrato nell'immaginario di intere generazioni e diventato protagonista delle scene, sia quelle del teatro di prosa, sia quelle del teatro d'opera, nonchè gli schermi del cinema. Lo stesso Dumas ne realizzò una versione teatrale, affidandola a Sarah Berhnardt. Pochi anni dopo, Giuseppe Verdi saprà farne una sublime trasposizione in musica, con La Traviata. Margherita Gautier, alias Violetta, è diventata così una figura a sé stante. Un mito appunto, con il quale si sono confrontate dive come Eleonora Duse, Greta Garbo, Maria Callas. André Maurois ha scritto: "La signora delle camelie fa capire perchè Maupassant e Tolstoj considerassero Dumas figlio uno dei più grandi romanzieri del loro tempo". Per Irene Bignardi, che legge con un'ottica estremamente aggiornata, è "il romanzo sul prezzo della donna", amante o moglie, che sia, traviata o non.

Dopo aver letto il libro La signora delle camelie di Alexandre Dumas ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (3)
3 Stelle
 
(0)
2 Stelle
 
(0)
1 Stelle
 
(0)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Conosci l'autore

Biografia

Alexandre Dumas
Alexandre Dumas (Villers-Cotterêts, 1802 - Puys, Dieppe, 1870) è stato il maestro del romanzo storico e d’avventura. Oltre a Il conte di Montecristo (1844) è celebre soprattutto per la trilogia inaugurata con I tre moschettieri (1844) e proseguita con Vent’anni dopo (1845) e Il visconte di Bragelonne (1850). Feltrinelli ha pubblicato nei "Classici" Il conte di Montecristo (2012), La Signora delle camelie (2013) e I tre moschettieri (2016).

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize

Su LaEFFE

19/09/2018 | 01:20

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO

Le sorelle Bennet hanno coronato il loro sogno d’amore, ma… hanno deciso di tornare su laF: perché il primo incontro non si scorda mai!Elizabeth Bennet è una ragazza forte, indipendente, molto razionale; sua sorella, Jane, è invece dolce, sensibile e romantica. Entrambe bellissime, le loro vite cambieranno in seguito all’incontro con il giovane e affascinante Mr. Bingley ed il suo amico, il misterioso Mr. Darcy.Riusciranno le due sorelle a superare i loro e altrui orgogli e pregiudizi e a diventare la signora Bingley e la signora Darcy?Interpretato da Colin Firth, la serie che valse a Jennifer Ehle il premio di miglior attrice ai BAFTA Production & Performance Awards 1996 e che vinse l’Emmy 1996 per i Migliori costumi.  

Top Alexandre Dumas

Visualizza tutti i prodotti