Lo Zaino Feltrinelli per la tua estate

La saga dei Borgia. Delitti e santità

La saga dei Borgia. Delitti e santità

di Antonio Spinosa

 

Descrizione

Le grandi lotte del potere e i bassi intrighi di papa Alessandro VI, e dei due figli Cesare e Lucrezia Borgia sull'affascinante sfondo storico del Rinascimento italiano. Antonio Spinosa racconta l'ascesa e il declino di una delle più influenti famiglie del Cinquecento: le origini della casata comitale aragonese, il potere acquisito con l'ascesa al soglio pontificio di Rodrigo Borgia, le imprese politiche e militari del Valentino, il suo tentativo di creare un forte stato indipendente nell'Italia centrale, il matrimonio d'interesse di Lucrezia con Alfonso I d'Este e la brillante vita di corte, animata dal Bembo e dall'Ariosto.

Quarta di copertina

Predomina in questa storia il rosso. Il rosso dell'inferno; il rosso del toro, stemma dei Borgia; il rosso delle fiamme che avvolgono negli incubi notturni il santo della famiglia, Francesco, sommerso dalle ignominie dei suoi progenitori: Rodrigo (Alessandro VI) e due suoi figli, Cesare e Lucrezia. Il rosso dell'insanguinata, torbida e scellerata epoca dei Borgia, fra incesti, adulterii, veleni e inganni. Antonio Spinosa, autore di numerose e fortunatebiografie, rileggela storia dei Borgia a ritroso, partendo dalla figura pressoché sconosciuta del santo gesuita Francesco de Borja, bisnipote dello scandaloso papa Alessandro VI. E' la vicenda di Un uomo ricco e potente perseguitato dal senso di colpa per i delitti e le infamie legati alla stia famiglia: un Amleto cristiano la cui nevrosi si risolve in desiderio di espiazione, di rinuncia al mondo e, infine, di sacrificio della propria volontà, offerta al più severo degli ordini religiosi, l'appena fondata Compagnia di Gesù. Solo dopo aver delineato la psicologia complessa e tormentata del santo, dominata dal senso morale, l'autore traccia una serie di ritratti potenti e tragici dei suoi tutt'altro che santi predecessori: da papa Alessandro, simoniaCO, ILIssurioso (incestuoso?), mandante di innumerevoli omicidi, al terribile duca Valentino, il principe senza scrupoli di Machiavelli, all'ambiguia Lucrezia dalla fama di avvelenatrice dissoluta. San Francesco Borgia rappresenta così l'epilogo di un Rinascimento più pagano che cristiano che sfuma nel clima austero della Controriforma, all'ombra di un potere spirituale destinato a mostrarsi, infine, più forte del potere temporale dei suoi avi.

Dopo aver letto il libro La saga dei Borgia. Delitti e santità di Antonio Spinosa ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

  • GenereModerna
  • Editore:Mondadori
  • Collana:Le scie
  • Data uscita:23/11/1999
  • Pagine:274
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788804470571




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize
 

Top Antonio Spinosa

Visualizza tutti i prodotti