Teorema dell'incompletezza

Teorema dell'incompletezza

di Valerio Callieri

 
Subito Disponibile
Acquista i prodotti con la dicitura "Subito Disponibile".
Seleziona come modalità di spedizione "Express"
per essere sicuro di ricevere i tuoi ordini entro Natale.
Prezzo solo online:

13,50

€ 18,00 -25%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Due fratelli indagano sulla morte del padre, ex operaio Fiat ucciso nel 2004 nel suo bar di Centocelle durante una rapina. A raccontare è il fratello di trent'anni, il più giovane, ed è lui che scopre una misteriosa dedica in codice, "Sempre con te, Clelia 1979", sul retro di una cornice. Da quel momento si aprono le porte sul passato insospettabile del padre. Dietro all'uomo confinato al tifo sportivo emerge uno sconosciuto segnato da segreti e contraddizioni che affondano negli anni della contestazione e della lotta armata. Tito, il primogenito, ha raccolto con scrupolo le prove che lo conducono dritto alla certezza che il padre abbia sempre collaborato con la polizia... Il fratello minore è invece tormentato dal dubbio: e se il padre avesse tradito ogni ideale e persino Clelia, la donna che amava? Ed è ancora il minore che deve fare i conti con il fantasma del padre che gli appare in forme e visioni sempre più allucinate per dire la sua storia e mostrare una strada verso la possibile verità sul suo omicidio. I due fratelli - che da anni non si parlano e sono schierati ideologicamente su versanti opposti sono costretti a collaborare, tuttavia diffidano l'uno dell'altro, si rinfacciano colpe, si passano alcune informazioni ma ne omettono molte altre. L'uno è aiutato dall'accesso a documenti riservati dei servizi segreti sugli anni di piombo, l'altro da due amici scalcagnati e sopra le righe e da Elena, una hacker che agli occhi del ha l'aspetto della magnetica Sigourney Weaver.

Premi

Finalista Premio John Fante Opera Prima 2017

Video

Quarta di copertina

Abbiamo bisogno di stupidi sorrisi per dimenticare il tempo.

Dopo aver letto il libro Teorema dell'incompletezza di Valerio Callieri ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (5)
3 Stelle
 
(0)
2 Stelle
 
(0)
1 Stelle
 
(0)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Cosa ne pensa la Stampa

Un esordio importante.Gianfranco Colombo, La Provincia di Lecco
Callieri sorprende per la qualità di costruzione della narrazione unita ad una certa sfrontatezza nel veleggiare tra i cosiddetti misteri che ancora tracimano dagli Settanta fino ad oggi.Giacomo Grossi, il manifesto
L'autore scava, complica, va in cerca di una verità più profonda, non solo esteriore - quella che comunque si annida e si rivela in ogni singola storia, in ogni "questione privata" e nella sequenza di scelte che la determina.Paolo Di Paolo, La Repubblica
Appassiona come un giallo irrisolvibile.Monica Raffaele Addamo, sulromanzo.it
Un'indagine sui fantasmi della storia e della politica italiana degli ultimi cinquant'anni - Aldo Moro, lo stragismo, Il G8 - raccontata attraverso gli occhi di un trentenne alle prese con la misteriosa morte del proprio padre e con l'elaborazione di un lutto che lo mette di fronte al dilemma tra necessità di ricordare e desiderio di non sapere.red., Torino7
Un libro, in realtà, completo: affronta tematiche originali e poco trattate all'interno del panorama narrativo attuale; alterna flashback e ricordi al presente e lo fa con naturalezza e capacità; indaga all'interno della mente umana e scava nel passato con accuratezza, preoccupandosi di dare rilievo anche al più piccolo dei dettagli.Simona, salottodeilibriblog.wordpress.com
L'esordio potente di Valerio Callieri, dimostra che è inutile fare la guerra all'imperfezione. Perché è dappertutto, è necessaria.Roberto Donzelli, Io Donna
Un romanzo d'amore, prima di tutto, e poi di coraggio.Valeria Parrella, Grazia
Callieri avanza, qua e là indovinando l'immagine che non abbandona, l'eco, per esempio, di un capo d'opera quale «Storia di un impiegato» di Fabrizio De André.Bruno Quaranta, TuttoLibri - La Stampa
Un testo ricco che inizialmente spiazza il lettore; salvo acquisire gradualmente fluidità e ritmo col chiarirsi d'una storia che scorre tra tensione, dramma, mistero, realtà, ma anche poesia e ironia.Ermanno Paccagnini, La Lettura - Il Corriere della Sera
Un romanzo che ti entra dentro con pagine ricche di tensione come di poesia, di voglia di ricordare come di non saperne affatto, ma soprattutto di una verità che, a bene vedere, non è mai certa né dimostrabile, un po' come recita la formula di quel teorema del titolo che la bella Elena farà scoprire al suo innamorato, ma ciò non toglie il coraggio e la voglia di capire, perché in realtà - come Callieri ha dimostrato - esistono cose vere e non dimostrabili a cui vale la pena credere.Giuseppe Fantasia, huffingtonpost.it
Se si potesse ritrovare ogni volta l'adrenalina, la spregiudicatezza, il divertimento degli esordi. Degli esordi come questo.Paolo Giordano
Un'analisi sociale così lucida da ricordare Zerocalcare. L'esordiente Callieri ha però una forza letteraria nuova, che lo schiera tra i talenti della Roma migliore con la sua indagine tridimensionale alla ricerca di una verità ineffabile, come la vuole il teorema del titolo.Michela Capra, Vanity Fair
Romanzo ambizioso e sincero, colto e borgataro, zeppo di rimandi altissimi, da Pasolini a Shakespeare.Francesca Frediani, D di Repubblica
L'incontro perfetto tra realtà e finzione.Francesca, francescacoco.com
Un'opera perfettamente italiana ma dal respiro internazionale, che affonda le radici nella storia pubblica e segreta del nostro Paese, mescolando sapientemente dimensione intima, immaginario pop e introspezione psicologica in un esordio per Feltrinelli destinato, lo diciamo ora senza rischio di essere smentiti, destinato a fare il più classico dei "botti".Mattia Nesto, criticaletteraria.org

Conosci l'autore

Biografia

Valerio Callieri
Valerio Callieri è nato a Roma nel 1980. Si è laureato all’università La Sapienza con una tesi in Sociologia delle comunicazioni di massa. Ha frequentato la scuola Holden di Torino. Ha fatto il cameriere, lo story-editor, l’analista della stampa, l’autista e l’assistente alla regia sui set cinematografici. Ha scritto e diretto il documentario I nomi del padre. Vive a Ciampino, al margine del raccordo anulare e degli aerei in decollo. Feltrinelli ha pubblicato Teorema dell'incompletezza (2017; vincitore del Premio Italo Calvino).

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize
 
Dogalize

Su LaEFFE

16/12/2018 | 17:15

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO

Le sorelle Bennet hanno coronato il loro sogno d’amore, ma… hanno deciso di tornare su laF: perché il primo incontro non si scorda mai!Elizabeth Bennet è una ragazza forte, indipendente, molto razionale; sua sorella, Jane, è invece dolce, sensibile e romantica. Entrambe bellissime, le loro vite cambieranno in seguito all’incontro con il giovane e affascinante Mr. Bingley ed il suo amico, il misterioso Mr. Darcy.Riusciranno le due sorelle a superare i loro e altrui orgogli e pregiudizi e a diventare la signora Bingley e la signora Darcy?Interpretato da Colin Firth, la serie che valse a Jennifer Ehle il premio di miglior attrice ai BAFTA Production & Performance Awards 1996 e che vinse l’Emmy 1996 per i Migliori costumi.  

24/12/2018 | 16:20

Ragione e sentimento

Al confine tra razionalità e passione.Dall’acclamato scrittore Andrew Davies l'incantevole e raffinato adattamento del romanzo di Jane Austen sull'amore e il matrimonio.La Signora Dashwood e le sue figlie Elinor, Marianne e Margaret sono rimaste senza un soldo a causa della morte del Signor Dashwood.Divenute ospiti “non benvenute” nella loro stessa casa, hanno un futuro incerto: sono costrette a  un matrimonio di convenienza, se vogliono continuare a mantenere uno stile di vita agiato.Lo status sociale e il denaro sembrano guidare le regole dell’amore, ma le sorelle dovranno imparare che ragione e sentimento devono andare di pari passo, se si vuole conquistare davvero la felicità.

Top Valerio Callieri

Visualizza tutti i prodotti