Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe top pdp Libri IT
MAUS - Art Spiegelman - copertina
MAUS - Art Spiegelman - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 643 liste dei desideri
Disponibile in 5 gg lavorativi
MAUS
19,95 €
-5% 21,00 €
19,95 € 21,00 € -5%
Disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,95 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,95 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
MAUS - Art Spiegelman - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Scelto da IBS per la Libreria ideale perché la storia di un autore che si confronta con i propri fantasmi diventa la storia dell'intera umanità.

Un graphic novel innovativo e modernissimo dopo venticinque anni, uno sguardo anticonvenzionale e paradossalmente realistico all’Olocausto

La storia di una famiglia ebraica tra gli anni del dopoguerra e il presente, fra la Germania nazista e gli Stati Uniti. Un padre, scampato all'Olocausto, una madre che non c'è più da troppo tempo e un figlio che fa il cartoonist e cerca di trovare un ponte che lo leghi alla vicenda indicibile del padre e gli permetta di ristabilire un rapporto con il genitore anziano. Una storia familiare sullo sfondo della più immane tragedia del Novecento. Raccontato nella forma del fumetto dove gli ebrei sono topi e i nazisti gatti.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2
2010
29 gennaio 2010
292 p., ill.
9788806202347

Valutazioni e recensioni

Noemi
Recensioni: 4/5
Uno straziante capolavoro

Questa è la storia di Vladek Spiegelman o di 175113, come recitava il suo braccio, uomo ebreo polacco sopravvisuto alla Shoah, perfetta incarnazione dello stereotipo di ebreo avaro fino al midollo. La narrazione fummettistica rende la narrazione più fruibile (anche se non definirei mai questo libro come "libro da una seduta"): la rappresentazione zoofila delle varie etnie è finemente scelta (topi ebrei, gatti tedeschi, cani americani, maiali polacchi) e permette una rapida distinzione tra i personaggi, i disegni in bianco e nero dalle linee spesse e gli sfondi abbozzati trasmettono una perenne sensazione di angoscia, l'alternarsi della narrazione presente permette una visione dei traumi impressi in Vladek e riflessi sul figlio Artie, autore dell'opera. Nota di merito ai risguardi iniziali e finali: trasmettono tutta l'angoscia della narrazione e, visti in sequenza, trasmettono perfettamente la disumanizzazione vissuta degli ebrei all'interno dei campi.

Leggi di più Leggi di meno
Franx
Recensioni: 5/5
Assolutamente da leggere

Art Spiegelman vuole ristabilire un rapporto con il padre Vladek, sopravvissuto alla Shoah, perciò decide di ripercorrere insieme a lui questa tragica vicenda. Intrecciando passato e presente, Spiegelman delinea la cruda realtà di quegli anni bui e cerca di comprendere il peso dell'esperienza vissuta dal padre e da milioni di altri perseguitati e prigionieri dei campi nazisti. Con la sua immediatezza e il suo estremo realismo, nonostante le persone siano state rappresentate come animali, Maus è un pugno nello stomaco necessario #pernondimenticare gli orrori perpetrati dai nazisti.

Leggi di più Leggi di meno
LaGraffa
Recensioni: 5/5
Un graphic novel che tutti dovrebbero leggere

Sicuramente tra i miei preferiti, originale, intenso e commovente.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,68/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(28)
4
(4)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Art Spiegelman

1948, Stoccolma

Art Spiegelman è nato a Stoccolma nel 1948, ma già nel 1951 la sua famiglia, di origine polacca, si è trasferita a New York. Nel 1962 ha venduto al «Long Island Post» il suo primo disegno, l'anno dopo ha creato fumetti come Garbage Pal Kids e Wacky Packages. Nel 1980, sulla rivista «Raw» da lui stesso fondata, è uscito il primo capitolo del suo capolavoro, Maus: la storia (autobiografica) di una famiglia ebrea internata in un lager, raccolta in volume nel 1986, gli è valsa nel 1991 il premio Pulitzer. Suoi disegni e fumetti sono apparsi su numerosi quotidiani e riviste, dal «New York Times» al «Village Voice» e al «New Yorker», e sono stati esposti in musei e gallerie negli Stati Uniti e all'estero....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore