Offerta imperdibile
Salvato in 42 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Ognuno potrebbe
13,30 € 14,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Ognuno potrebbe - Michele Serra - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Ognuno potrebbe Michele Serra
€ 14,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Perché la parola "io" è diventata un'ossessione? Perché fare spettacolo di ogni istante del proprio vivacchiare? Giulio non lo sopporta, e soprattutto non lo capisce. Si sente fuori posto e fuori tempo. Ma di questa sua estraneità non si compiace: sospetta di essere un "rompiballe stabile", come lo definisce la fidanzata Agnese. In un'imprecisata pianura che fu industriale e non è quasi più niente, Giulio si aggira in attesa che qualcosa accada. Per esempio che qualcuno gli spieghi a cosa servono, se non a perdersi meglio, le rotonde stradali; o che qualcuno compri il capannone di suo padre, che fu un grande ebanista. Una bottega un tempo florida e adesso silenziosa e immobile, come un grande orologio fermo. Scritto quasi solo al presente, come se passato e futuro fossero temporaneamente sospesi, "Ognuno potrebbe" è il rimuginare sconsolato e comico di un vero e proprio eroe dell'insofferenza. Un viaggio senza partenza e senza arrivo che tocca molte delle stazioni di una società in piena crisi. Nella quale la morte del lavoro e della sua potenza materiale ha lasciato una voragine che il narcisismo digitale non basta a riempire.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2015
8 ottobre 2015
152 p., Brossura
9788807031618

Valutazioni e recensioni

4,2/5
Recensioni: 4/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(0)
silvia bertocchi
Recensioni: 3/5

Che sia scritto in maniera, come sempre, intelligente e stilisticamente impeccabile è fuori da ogni dubbio. Un po' debole la trama ma nel complesso è molto semplice da leggere, scorrevole e diretto. Come dentro a una bolla di sapone surreale, il romanzo sfodera il suo protagonista, lui non fa moltissimo ma in compenso mette le basi per una riflessione un po' più ampia, neanche a dirlo, sulla nostra società e il mondo del lavoro. Serra mi piaci ma aspetto il prossimo.

Leggi di più Leggi di meno
Myriam Campanello
Recensioni: 5/5

Stile pulito, chiaro, diretto. Senza giri di parole, è la descrizione di una società che ci sta sfuggendo di mano. Serra è riuscito a dipingere un quadro chiaro di un momento storico in cui siamo schiavi "dell'egòfono", assorbiti da noi stessi, attraverso fotografie di momenti distinti. Non c'è una vera trama, solo la comune vita di un uomo. Non si può descrivere, va letto. E dopo averlo letto, bisogna rifletterci su.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 3/5

Al di là dello stile lineare, chiaro, moderno e molto piacevole di Serra, devo ammettere che questo libro mi ha un pò deluso. Alla base c'è una critica alla società moderna, troppo veloce per accorgersi di star perdendo alcune basi sane e genuine..e fin qui niente di nuovo...alla base ci sarebbe una bellissima storia, quella del passato del protagonista e del suo rapporto con il padre o meglio, con il lavoro di artigiano del legno fatto dal padre...sarebbe stato bello vederla svilupparsi un pò meglio...e invece rimane troppo incompiuta, tutto rimane in sospeso, le decisioni non vengono prese, il mondo viene lasciato andare da sè...verrebbe voglia di urlare al protagonista di svegliarsi...ma ci si rende conto che questo non è un romanzo, è una critica nemmeno troppo velata..e quindi niente, manca qualcosa per farmelo piacere veramente...

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,2/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Michele Serra

1954, Roma

Ha cominciato a scrivere a vent’anni sull’Unità, nella quale era entrato come dimafonista. Prima inviato, poi corsivista e commentatore, dal 1997 scrive sulla Repubblica e dal 2002 anche sull’Espresso. In passato ha collaborato a molte testate, tra le quali Epoca e Panorama.Come autore, ha scritto testi teatrali per Antonio Albanese, Luca De Filippo, Beppe Grillo, Claudio Bisio, Milva, Davide Riondino e Andrea Brambilla. In televisione ha lavorato con Adriano Celentano, Gianni Morandi, Luciana Littizzetto e molti altri artisti. Da quattro anni è co-autore della trasmissione di Fabio Fazio "Che tempo che fa”.Tra i libri pubblicati con Feltrinelli ricordiamo: Il ragazzo mucca (1997), Il nuovo che avanza (1989), Cerimonie (2002),...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore