Img Top pdp IT book
Salvato in 25 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La paranza dei buonisti. Manuale di sopravvivenza per il ventennio sovranista
15,10 € 15,90 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+150 punti Effe
-5% 15,90 € 15,10 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,10 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,10 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La paranza dei buonisti. Manuale di sopravvivenza per il ventennio sovranista - Il Terzo Segreto Di Satira - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La paranza dei buonisti. Manuale di sopravvivenza per il ventennio sovranista Il Terzo Segreto Di Satira
€ 15,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Per voi che, nell’era dell’odio e degli slogan urlati, con i vostri toni pacati il più delle volte finite per essere zittiti e tacciati di «buonismo radical chic». A voi vogliamo trasmettere un messaggio importante: inutile opporsi, ridimensionate le ambizioni e pensate, piuttosto, a sfangarla!

«Posto a confronto con la frase ’chiudiamo i porti’, un buonista si riconosce subito perché inizia a sudare, mostra segni di disagio e tenta di articolare ragionamenti complessi (eccedenti le tre parole). Nel frattempo il sovranista convince almeno tre persone (se è al bar; trecentomila, se è sui social) a raffiche di slogan. Pulito, veloce, efficace, e capita che ci vinci pure le elezioni.»

Siete stanchi di argomentare con gli urlatori, ragionare con gli odiatori, mantenere la calma con folle di sovranisti isterici? Avvertite un senso di nausea ogni qualvolta aprite un social network, sfogliate un giornale, ascoltate la radio o uscite per strada? Attenzione, siete chiaramente dei buonisti sull’orlo di una crisi di nervi e questo manuale è stato scritto apposta per voi. Per voi che, nell’era dell’odio e degli slogan urlati, con i vostri toni pacati il più delle volte finite per essere zittiti e tacciati di «buonismo radical chic». A voi vogliamo trasmettere un messaggio importante: inutile opporsi, ridimensionate le ambizioni e pensate, piuttosto, a sfangarla! Dal lavoro all’amore al tempo libero, in questo manuale troverete storie esemplari da cui prendere ispirazione (oppure no), strategie pratiche da mandare a memoria, editoriali controversi, giochi di dubbio gusto e test di autovalutazione per mettere alla prova le vostre effettive probabilità di sopravvivenza al ventennio che ci si prospetta: razzista, misogino, populista, autoritario. In una parola, sovranista. Vi sembra che stiamo esagerando? Immaginate se mai si arrivasse a una situazione tale da costringere, per dire, una novantenne, scampata alla guerra, alla persecuzione nazista e ai campi di concentramento, a fronteggiare le minacce di un manipolo di leoni da tastiera sovranisti. Immaginate se quella novantenne dovesse essere messa sotto scorta, per questo. Una roba da pazzi, no?
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
13 febbraio 2020
240 p., Brossura
9788830454286

Valutazioni e recensioni

1/5
Recensioni: 1/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(1)
Recensioni: 1/5

Seguo il terzo segreto da quando hanno iniziato e avevo grosse aspettative su questo libro, aspettative che sono state puntualmente deluse. Il libro segue la traiettoria dei loro ultimi video: banalità, abuso dei luoghi comuni e mancanza di satira sono le linee guida degli scrittori. Mi rammarica davvero molto dirlo, ma il T.S. ha perso l'irriverenza che lo caratterizzava: mentre i primi video facevano ironia su tutti, PD incluso, ultimamente l'obiettivo preferito è quello comune a tutti i "comici" dell'establishment, ovvero attaccare i sovranisti, dipingendoli come gente che sbraita e urla. I sovranisti non sono aperti al dialogo, ma con il loro libro hanno dimostrato di non esserlo neanche loro, sedicenti uomini di sinistra: la paranza infatti gioca secondo le logiche dei sovranisti indirizzandosi a un pubblico ben preciso, quello di una certa sinistra (per fortuna non tutta), che vanta una superiorità intellettuale nei confronti dei sovranisti e impedisce così ogni dialogo. A mio parere, questo va contro ogni regola della satira che dovrebbe essere quantomeno indipendente e neutrale, super partes rispetto a queste becere dinamiche.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

1/5
Recensioni: 1/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(1)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore