Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Le ultime lettere di Jacopo Ortis - Ugo Foscolo - copertina
Le ultime lettere di Jacopo Ortis - Ugo Foscolo - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 191 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Le ultime lettere di Jacopo Ortis
8,08 €
-5% 8,50 €
8,08 € 8,50 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
8,50 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
CARTOLIBRERIA GIORGIO LIETO
8,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL PAPIRO
8,50 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,08 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
8,50 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
CARTOLIBRERIA GIORGIO LIETO
8,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL PAPIRO
8,50 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
8,08 €
Chiudi
Le ultime lettere di Jacopo Ortis - Ugo Foscolo - copertina
Chiudi

Descrizione


Quando Ugo Foscolo è a Bologna, nel 1798, compie la prima parziale stesura del romanzo Ultime lettere di Jacopo Ortis, che viene poi pubblicato in quello stesso anno. L'opera, profondamente riveduta, viene ripubblicata a Milano nel 1802; ispiratore di questa seconda redazione è l'amore del poeta per Isabella Roncioni, conosciuta in Toscana. Ma le Lettere hanno un destino movimentato perché subiranno ulteriori aggiunte e correzioni a Zurigo (1816) e a Londra (1817). Il travaglio "compositivo" dell'opera rispecchia la crisi, non solo politica, ma soprattutto filosofica ed esistenziale dell'autore, scaturita dal contrasto tra leggi meccanicistiche della natura e ansia di vita, tra razionalismo e nuove aspirazioni romantiche.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
Tascabile
1 novembre 2013
9788807900747

Valutazioni e recensioni

OndinaRosa
Recensioni: 5/5
Ottimo Romanzo

Ottimo Romanzo

Leggi di più Leggi di meno
SabrinaSica
Recensioni: 4/5
"Lo spettacolo della bellezza basta forse ad addormentare in noi tristi mortali tutti i dolori?"

sin dalle prime pagine si percepisce la figura di Jacopo che prende ogni decisione con fermezza e ragionamento. un testo che potremmo dire attuale, nel quale vita privata e pubblica si mischiano tra loro e sono strettamente correlate: un'Italia piena di restrizioni, dove ognuno pensa a se non curandosi delle richieste d'aiuto dei poveri che vengono resi ancora più poveri; dove l'elemosina è un gesto poco praticato. l'intero libro appare, dunque, come una denuncia alla vita e alla politica, ad un contesto dove si può trovare conforto nella "notte eterna".

Leggi di più Leggi di meno
 Lucia
Recensioni: 1/5
No

non mi è piaciuto, non tutti i classici fan per me

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(1)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

Ugo Foscolo

1778, Zante

Nasce nel 1778 a Zante (Zacinto), allora isola greca in possesso di Venezia, nel mar Ionio. Dopo la morte del padre medico, discendente di antica famiglia veneziana, si stabilisce a Venezia con la madre (di origine greca) nel 1792, dove vive in povertà e svolge studi irregolari. Nonostante questo riesce a frequentare i salotti culturali della città: qui conosce Ippolito Pindemonte, Melchiorre Cesarotti e Saverio Bettinelli, intellettuali attenti ai nuovi fermenti europei.In politica si proclama subito rivoluzionario e giacobino. A 19 anni compone e rappresenta con grande successo il Tieste, la sua prima tragedia di contenuto democratico dedicata a Vittorio Alfieri. All'oligarchia veneziana, ovviamente, l’opera non piace e il giovane Foscolo si ritira sui Colli Euganei per...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore