Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
L' uomo che aveva visto tutto - Deborah Levy - copertina
L' uomo che aveva visto tutto - Deborah Levy - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 8 liste dei desideri
Disponibilità immediata
L' uomo che aveva visto tutto
17,10 €
-5% 18,00 €
17,10 € 18,00 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRERIA KIRIA
18,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRERIA KIRIA
18,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
L' uomo che aveva visto tutto - Deborah Levy - copertina
Chiudi

Descrizione

Questo libro è per chi parlando una lingua straniera ha l'impressione di nascondersi in una foresta, per chi si è perso nelle vite cangianti di Holy Motors, per chi non resiste al dolce profumo dell'olio di ylang-ylang, e per chi ha mosso un passo sulle strisce bianche e nere di un incrocio, sapendo con esattezza di andare incontro al tempo profondo della sua storia.

«Deborah Levy si conferma un talento narrativo raccontando una storia che mette in discussione tutte le nostre certezze. A cominciare dal tempo»Susanna Nirenstein, Robinson

«La vita, nella sua bellezza e nei suoi disastri»Alessio Torino, La Lettura

«Un gioco di rimandi di un futuro già esaurito e di un passato mai riscattato»Veronica Raimo, TuttoLibri

Come si racconta quello che non si è riuscito davvero a seppellire?


È il 1988 quando il giovane Saul Adler viene investito da un'auto a Londra sulle strisce pedonali di Abbey Road, celebri per l'album dei Beatles. Si riprende, ma il giorno dopo la sua fidanzata Jennifer Moreau, una promettente fotografa che l'ha scelto come musa, lo lascia senza motivo. Depresso, Saul si trasferisce a Berlino Est per portare avanti i suoi studi sull'Europa orientale; e da quel momento gli eventi sembrano legarsi e slegarsi in un vortice di coincidenze e discordanze. La memoria di Saul è sempre più inaffidabile, lui pare conoscere fatti non ancora accaduti ma tradisce i suoi più cari amici, Walter e Luna, che vengono arrestati dalla Stasi. Quando però, anni dopo, rimane vittima dello stesso incidente su Abbey Road, Saul intraprende un viaggio intimo alla ricerca di se stesso, per ricomporre la realtà spezzata in cui è immerso. "L'uomo che aveva visto tutto" è un romanzo sullo spazio sfocato tra verità e ricordi, un luogo mutevole in cui passato e presente convivono. Come in un'immagine a lunga esposizione, Deborah Levy fotografa squarci di tempo interiore, dove la nostra identità prende forma, e illumina il desiderio oscuro di vivere infinite vite, mille amori, mille esperienze.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2022
27 gennaio 2022
240 p., Brossura
9791280284358

Valutazioni e recensioni

Cheche
Recensioni: 4/5
Niente è come sembra

Parlare di questo libro non è semplice, da dove partire? Sicuramente non dall'inizio, ma neanche dalla fine; e se partissimo dal centro? Più che una semplice lettura è un'esperienza; strana, contorta, catartica, cronologicamente assurda (un Jeremy Beremy, per dirla alla The Good Place). Non credo nemmeno che sia un libro che vada capito, va vissuto, assaporato e accettato così com'è. Il passato, il presente e il futuro si mescolano tutti e ne esce un composto denso al profumo di Ylang-Ylang. Lo consiglio a chi non ha paura di sentirsi confuso e disarmato di fronte alla profondità e all'essenza della storia stessa, perché a volte quello che è accaduto non è come dovrebbe essere accaduto e accade in un altro momento, in un altro posto, in un'altra storia. A chi non ha paura del caos che intercorre tra spazio e tempo. Questa volta l'accompagnamento musicale sembrerebbe scontato, dato che è la scrittrice stessa a suggerirlo (Penny Lane), ma sarebbe davvero troppo. Da ascoltare con After Hours dei Velvet Underground in sottofondo che evoca esattamente la dose giusta di Ylang-Ylang e di tempo/spazio per perdersi nei pensieri contorti.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Deborah Levy

Deborah Levy (1959) è una scrittrice, poetessa e drammaturga. Nata in Sudafrica, ma si è poi trasferita vive in Inghilterra. È autrice di romanzi molto apprezzati dalla critica e dal pubblico, come A nuoto verso casa (2014), romanzo finalista al Man Booker Prize, e Come l'acqua che spezza la polvere (2018), entrambi editi in Italia da Garzanti.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore