Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
La coscienza di Montalbano - Andrea Camilleri - copertina
IN CLASSIFICA
Salvato in 58 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La coscienza di Montalbano
13,30 € 14,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La coscienza di Montalbano - Andrea Camilleri - copertina
Chiudi

Descrizione

Per la prima volta riunite in unico volume sei indagini del commissario Montalbano.


Sono sei i racconti qui chiamati a raccolta, con un evidente cambio di scala rispetto ai romanzi. Storie riunite per la prima volta in volume, scritte in tempi diversi e non incluse nelle antologie che Camilleri ha pubblicato in vita. Le inquadrature brevi, la rapinosità del ritmo, la giustapposizione scorciata delle trame, la scrittura sghemba e senza incespichi, la cifratura del talento umoristico, sono a tutto vantaggio della resa aguzza dei testi e delle suggestioni che i lettori sono portati a raccogliere. I racconti conciliano un diverso modo di leggere, in una più stretta complicità con le malizie del narratore. Per altra via assicurano lo stesso godimento offerto dalle storie larghe dei romanzi di Montalbano. In un caso la giocosità narrativa di Camilleri, allusivamente codificando in una storia un'altra storia, apre al racconto giallo un più ampio spazio fatto di richiami e dissonanze. Accade nel terzo racconto che, già nel titolo, La finestra sul cortile, riporta al film di Hitchcock; ma per raccontare, in totale autonomia narrativa, tutt'altra vicenda: la storia strana e misteriosa dell'«omo supra al terrazzo... d'infacci», sospettosamente provvisto di corda e binocolo; un caso tutto nuovo, e di imprevedibile soluzione, per il commissario in trasferta a Roma. I casi (anche umani; non solo delittuosi) che Montalbano si trova a dover sbrogliare offrono alle indagini indizi minimi, di problematica decifrazione, che impongono approcci di cautela o sottili giochi di contropiede: sia che si tratti di un corpo di donna barbaramente «macellata»; della scomparsa di un anello prezioso; del ritrovamento di un cadavere «arrotuliato dintra alla coperta», dopo i bagordi di una notte di Ferragosto; delle conseguenze pirotecniche (quasi come in un film americano, con tanto di colonna sonora) del fidanzamento sbagliato tra una studentessa di buona famiglia e un killer di mafia, latitante, sul quale gravava l'accusa di almeno quattro omicidi; del vinattiere diviso tra tasse e pizzo, mentre Montalbano soccorre con soluzioni che lo portano a giostrare (tra autoironici compiacimenti) con qualche «idea alla James Bond». Tutto è affidato all'intelligenza analitica del commissario che, indulgente quando necessita, sa sfogliare i palinsesti delle varie vite con le quali viene in contatto nel disordine quotidiano.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2022
26 maggio 2022
272 p., Brossura
9788838943706

Valutazioni e recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
.
Recensioni: 5/5

🥳

Leggi di più Leggi di meno
fati
Recensioni: 5/5
bello

bello

Leggi di più Leggi di meno
MaRIOFREDOO
Recensioni: 3/5
SPECULAZIONE DI LIVELLO

Sellerio Editore occupa un posto di rilievo nella mia personalissima graduatoria delle case editrici, della mia memoria e dei miei affetti letterari. Per questo motivo ho acquistato questa raccolta di racconti, mai apparsi insieme, in un unico volume…!!!, ben consapevole che non poteva trattarsi di inediti in assoluto. Tutta la serie antologica di “momenti…in giallo” è stata un’abile manovra di proporre gli autori già affermati e cari ai lettori alle prese con un tema o evento specifico. Interessanti i primi tentativi e poi pura routine di natura commerciale con pochi sprazzi degni di nota. E qui non ci si discosta dal fine speculativo - commerciale e penso che l’editore potrebbe pensare al titolo “La coscienza di Sellerio” e non quella di Montalbano. Dei sei racconti qui presenti, ben quattro hanno fatto parte delle suddette “antologie in giallo” (peraltro piuttosto deboli salvo il brillante e spiritoso “Una cena speciale”), uno è una sorta di bozza, di canovaccio di quello che poi è diventato il bel romanzo “Un voce di notte”. Uno, probabilmente il migliore, è un omaggio al grande film di Alfred Hitchcock “La finestra sul cortile”, rivisitato in chiave “montalbanesca”. Mi trovo quindi molto combattuto nell’esprimere un giudizio, dichiarando, da un lato, la mia decisa condanna alla speculazione commerciale, ad un piccolo tradimento nei confronti dei lettori e, dall’altro, la mia riconoscenza per il viaggio a ritroso nella memoria, ricordando, con affetto, il maestro Camilleri, la sua prosa geniale, il caro Salvo e la sua simpatica corte, l’arguzia e la creatività del linguaggio. Mi sono fatto persuaso quindi, di assegnare, tre stelle a questa proposta, ribadendo che “il piatto del buon ricordo” ha avuto il sopravvento sulle recriminazioni. Ma si poteva, più saggiamente e coscienziosamente, evitare!!!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Andrea Camilleri

1925, Porto Empedocle (Agrigento)

Nato a Porto Empedocle (Agrigento), Andrea Camilleri ha vissuto per anni a Roma.  Dal 1939 al 1943, dopo un periodo in un collegio da cui viene espulso, studia ad Agrigento al Liceo Classico Empedocle dove ottiene la maturità classica senza dover sostenere l’esame a causa dell’imminente sbarco degli alleati in Sicilia. A giugno inizia, come ricorda lo scrittore, "una sorta di mezzo periplo della Sicilia a piedi o su camion tedeschi e italiani sotto un continuo mitragliamento per cui bisognava gettarsi a terra, sporcarsi di polvere di sangue, di paura".  S’iscrive all’Università (Facoltà di lettere) ma non si laureerà mai. Si iscrive anche al Partito Comunista.Inizia a pubblicare racconti e poesie e vince il Premio...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore