Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
L' isola dell'abbandono - Chiara Gamberale - copertina
L' isola dell'abbandono - Chiara Gamberale - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 59 liste dei desideri
Disponibilità immediata
L' isola dell'abbandono
9,02 €
-5% 9,50 €
9,02 € 9,50 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
L' isola dell'abbandono - Chiara Gamberale - copertina
Chiudi

Descrizione


Pare che l'espressione "piantare in asso" si debba a Teseo che, uscito dal labirinto grazie all'aiuto di Arianna, anziché riportarla con sé da Creta ad Atene, la lascia sull'isola di Naxos. In Naxos: in asso, appunto. Proprio su quell'isola, l'inquieta e misteriosa protagonista di questo romanzo sente l'urgenza di tornare. È lì che, dieci anni prima, è stata abbandonata da Stefano, il suo primo, disperato amore, e sempre lì ha conosciuto Di, un uomo capace di metterla a contatto con parti di sé che non conosceva e con la sfida estrema per una persona come lei: rinunciare alla fuga. Che cosa è davvero finito, che cosa è cominciato su quell'isola? Solo adesso lei riesce a chiederselo, perché è appena diventata madre e deve fare i conti con il padre di suo figlio e con la loro difficoltà a considerarsi una famiglia. Dialogando con il mito sull'abbandono più famoso della storia dell'umanità e con i fumetti per bambini con cui la protagonista interpreta la realtà, Chiara Gamberale ci mette a tu per tu con le nostre fatali trasformazioni, con il miracolo e la violenza della vita, quando irrompe e ci travolge, perché qualcuno nasce, qualcuno muore, perché un amore comincia o finisce. Un romanzo sulla paura che abbiamo di perdere il filo, il controllo della nostra esistenza: mentre è proprio in quei momenti - quando ci abbandoniamo a quello che non avevamo previsto - che rischiamo di scoprire davvero chi siamo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2021
Tascabile
7 gennaio 2021
224 p., Brossura
9788807894473

Valutazioni e recensioni

Silvia
Recensioni: 4/5

Quando ci si innamora del caso umano… perdersi nelle vicende di un ragazzo irrequieto e profondamente insicuro, che poi finisce per abbandonarla e sparire senza preavviso, lasciandola nel luogo in cui avrebbero dovuto godersi una vacanza. Beh non è proprio male, è pure scritto abbastanza bene

Leggi di più Leggi di meno
Vincenzo1
Recensioni: 2/5
Trama poco originale

Attraverso il personaggio di Arianna e la sua storia la Gamberale tocca sentimenti umani sviscerandone la complicata natura, evidenziando l’impossibilità di sfuggire a drammi quali l’abbandono e la morte. Ma se si accoglie e si sceglie di viverlo pienamente questo dolore ne potrà nascere anche un’occasione di ripartenza, una rinascita con una nuova consapevolezza di se. Lo stile della Gamberale è diretto e contemporaneo, molto vicino al linguaggio dei giovani. La grande capacità e bravura dell’autrice di descrivere emozioni e sentimenti forti da far immedesimare il lettore nei suoi personaggi, si scontra con una scrittura a tratti poco scorrevole che disorienta il lettore. Il libro si legge male, intriso di doppi piani di lettura, di metafore immaginifiche sull’abbandono, di suggestioni mitologiche. Le eccessive elucubrazioni del personaggio principale diventano spesso soffocanti, rendendo la lettura ostica e poco piacevole. Le minuziose descrizioni di momenti salienti del racconto lasciano il posto ad eccessivi archi temporali privi di descrizione che trasportando troppo violentemente il lettore nella vita di coppia della protagonista. Trama poco originale con qualche stereotipo di troppo.

Leggi di più Leggi di meno
Gabry P.
Recensioni: 5/5

Un racconto carino e dinamico. L’autore ha studiato attentamente il carattere e la personalità di ciascun personaggio. La ragazza si trova a dover affrontare un maschio con l’animo da ragazzino, sfuggente. Trasmette ansia e agitazione.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(6)
3
(1)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Chiara Gamberale

1977, Roma

Chiara Gamberale è nata nel 1977 a Roma, dove vive. Partita come giovanissima speaker radiofonica, ha collaborato con «Il Giornale» e nel 1996 ha vinto il Premio di giovane critica Grinzane Cavour, promosso da «La Repubblica». Ha esordito nel 1999 con Una vita sottile (Marsilio, premio Opera prima Orient-Express, Un libro per l'estate e Librai di Padova), seguito da Color Lucciola (Marsilio 2001), Arrivano i pagliacci (Bompiani 2002), La zona cieca (Bompiani 2008, premio selezione Campiello), Le luci nelle case degli altri (Mondadori 2010), L'amore, quando c'era (Mondadori 2012), Quattro etti d'amore, grazie (Mondadori 2013), Per dieci minuti (Feltrinelli 2013). Altre sue opere sono: Avrò cura di te (Longanesi 2014) scritto con Massimo Gramellini, Adesso (Feltrinelli...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore