Cari mostri
Subito Disponibile
Prezzo solo online:

14,45

€ 17,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Stefano Benni sfida il racconto di genere e apre la porta dell’orrore. Lo fa con ironia, lo fa attingendo al grottesco, lo fa tuffandosi nel comico, lo fa tastando l’angoscia, lo fa, in omaggio ai suoi maestri, rammentandoci di cosa è fatta la paura. E finisce con il consegnarci una galleria di memorabili mostri. E allora ecco gli adolescenti senza prospettiva o speranza, ecco il Wenge – una creatura misteriosa che semina panico e morte –, ecco il plutocrate russo che vuole sbarazzarsi di un albero secolare, ecco una Madonna che invece di piangere ride, dolcemente sfrontata, ecco il manager che vuole ridimensionare un museo egizio sfidando una mummia vendicativa. Con meravigliosa destrezza Stefano Benni scende negli anfratti del Male per mettere disordine e promettere il brivido più cupo e la risata liberatoria. E in entrambi i casi per accendere l’immaginazione intorno ai mostri che sono i nostri falsi amici, i nostri veleni, le nostre menzogne.

Video

Quarta di copertina

La paura è una grande passione, se è vera deve essere smisurata e crescente. Di paura si deve morire. Il resto sono piccoli turbamenti, spaventi da salotto, schizzi di sangue da pulire con un fazzolettino. L’abisso non ha comodi gradini.

Dopo aver letto il libro Cari mostri di Stefano Benni ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (6)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Cosa ne pensa la Stampa

Incursione di Benni nell'orrore, ma senza rinunciare all'ironia e al grottesco. red., La Guida
Stefano Benni è un affabulatore nato.Eleonora Molisani, TuStyle
Una raccolta di racconti dove si svelano i lati oscuri e nascosti di persone insospettabili. I mostri che stanno dentro ciascuno di noi, dentro l'animo del nostro vicino di casa, dentro persone apparentemente miti e docili.Roberto Petretto, La Nuova Sardegna
Benni mischia qui grottesco e ironico, comico e sarcastico, Sylvia Plath e Quentin Tarantino, i Fratelli Grimm e Bauman, con un omaggio a Edgar Allan Poe e adombrando Julio Cortàzar.Titti Marrone, Il Mattino
... non posso non tornare invitabilmente col pensiero a una celebre affermazione di Hobbes:"L'unica ossessione della mia vita è stata la paura".Massimo Onofri, Avvenire
Se ques'estate non avete ancora deciso con chi partire, vi do un consiglio: portate con voi i mostri di Stefano Benni, tutti, e sarà una vacanza indimenticabile.Romano Montroni, Corriere di Bologna
Con meravigliosa destrezza Benni scende negli anfratti del Male per mettere disordine e promettere il brivido più cupo e la risata liberatoria.Barbara Baroni, Il Tirreno
Il lupo è diventato mannaro, ma non ha perso il vizio di raccontare. «Viviamo in un'epoca in cui tutti ci dicono di cosa dobbiamo avere paura. Invece abbiamo il diritto di scegliere i nostri mostri, di chiederci se ci assomigliano».red., la Repubblica - Bologna
I suoi"mostri" sanno far paura ma sanno anche fa ridere. red., Dipiù
Il lupo vuole stupire per l’ennesima volta i suoi numerosi lettori, con una raccolta di racconti dove si racconta di paura, magia e stregoni.Damiano, www.vivicreativo.com
Vecchio e incompreso, il vampiro finisce nella trappola di Equitalia.Sergio Pent, TuttoLibri - La Stampa

Conosci l'autore

Biografia

Stefano Benni
Stefano Benni è nato a Bologna nel 1947. Con Feltrinelli ha pubblicato: Prima o poi l’amore arriva (1981), Terra! (1983), Stranalandia, con disegni di Pirro Cuniberti (1984), Comici spaventati guerrieri (1986), Il bar sotto il mare (1987), Baol (1990), Ballate (1991), La Compagnia dei Celestini (1992), L’ultima lacrima (1994), Elianto (1996), Bar Sport (1996; Edizione speciale, 2016), Bar Sport Duemila (1997), Blues in sedici (1998), Teatro (1999), Spiriti (2000), Dottor Niù. Corsivi diabolici per tragedie evitabili (2001), Saltatempo (2001), Teatro 2 (2003), Achille piè veloce (2003), Margherita Dolcevita (2005), Misterioso. Viaggio nel silenzio di Thelonious Monk (2005), La grammatica di Dio. Storie di solitudine e allegria (2007), Pane e tempesta (2009), Le Beatrici (2011; “Audiolibri Emons-Feltrinelli”, 2012), Fen il fenomeno (con Luca Ralli; 2011), Di tutte le ricchezze (2012; “Audiolibri Emons-Feltrinelli”, 2012), Pantera (con Luca Ralli; 2014), Cari mostri (2015), Prendiluna (2017) e, nella collana digitale Zoom Flash, Frate Zitto (2011) e L’ora più bella (2012). Nell'area audiolibri ha letto: La terra desolata di T.S. Eliot (Full Color Sound), Novecento di Alessandro Baricco (Emons-Feltrinelli, 2011) e il suo Di tutte le ricchezze (Emons-Feltrinelli, 2012).

Video

Podcast

Stefano Benni & Angela Finocchiaro
Stefano Benni e Ambra Angiolini
Stefano Benni 12 In vivavoce
Benni e Pennac - I 40 anni di Bar Sport
Stefano Benni & Angela Finocchiaro
Stefano Benni 12 In vivavoce

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize

Su LaEFFE

21/09/2018 | 23:25

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO

Le sorelle Bennet hanno coronato il loro sogno d’amore, ma… hanno deciso di tornare su laF: perché il primo incontro non si scorda mai!Elizabeth Bennet è una ragazza forte, indipendente, molto razionale; sua sorella, Jane, è invece dolce, sensibile e romantica. Entrambe bellissime, le loro vite cambieranno in seguito all’incontro con il giovane e affascinante Mr. Bingley ed il suo amico, il misterioso Mr. Darcy.Riusciranno le due sorelle a superare i loro e altrui orgogli e pregiudizi e a diventare la signora Bingley e la signora Darcy?Interpretato da Colin Firth, la serie che valse a Jennifer Ehle il premio di miglior attrice ai BAFTA Production & Performance Awards 1996 e che vinse l’Emmy 1996 per i Migliori costumi.  

Top Stefano Benni

Visualizza tutti i prodotti