Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
La vita agra - Luciano Bianciardi - copertina
La vita agra - Luciano Bianciardi - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 374 liste dei desideri
Disponibilità immediata
La vita agra
9,02 €
-5% 9,50 €
9,02 € 9,50 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRERIA KIRIA
9,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,02 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRERIA KIRIA
9,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La vita agra - Luciano Bianciardi - copertina
Chiudi

Descrizione


"La vita agra" segnò per Luciano Bianciardi il momento dell'autentico successo, un successo che non tardò a fare entrare in sofferenza un intelletto indipendente come il suo. Il romanzo, ampiamente autobiografico, vede il protagonista lasciare la provincia e con essa la moglie e il figlioletto per andare a vivere a Milano. L'intento iniziale è far saltare un grattacielo, per vendicare i minatori morti in un incidente causato dalla scarsa sicurezza sul lavoro (il riferimento è all'incidente alla miniera di Ribolla del 1954, in cui persero la vita quarantatré minatori). Ma il protagonista vive in perenne bilico fra voglia di far esplodere il sistema e desiderio di esserne riconosciuto... A cinquant'anni dalla prima pubblicazione nel 1962, "La vita agra" resta uno sguardo sulle conseguenze umane e sociali del boom economico italiano, ricco di una scrittura irrequieta, precisa, impossibile da imbrigliare. Al romanzo si ispirò il celebre film "La vita agra" di Carlo Lizzani, con Ugo Tognazzi che interpretava il Bianciardi/protagonista.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
Tascabile
8 maggio 2013
199 p., Brossura
9788807881640

Valutazioni e recensioni

 Joe Roberts
Recensioni: 5/5
Una vita amara

Con una prosa irrefrenabile e vulcanica nella creazione di neologismi deliziosi, Bianciardi ci regala un libro amarissimo che svela l'inganno del cosiddetto"miracolo italiano", in realtà un "miracolo balordo". Non c'è speranza in questa storia, a metà tra la narrativa e il pamphlet, perché anche colui che denuncia le storture della nuova società consumistica cade nella trappola che gli è stata resa. L'unica salvezza sarebbe in un illusorio "neocristianesimo disattivista e copulatorio"; un'illusione, appunto.

Leggi di più Leggi di meno
 Joe Roberts
Recensioni: 5/5
Un libro amaro

Con un'irrefrenabile e vulcanica prosa, Bianciardi descrive quel "miracolo balordo" che tutti si ostinano a chiamare "miracolo economico". Mischiando narrativa e pamphlet, l'autore denuncia disperatamente la trappola nella quale sono caduti tutti, come su una ragnatela gigantesca: quella del consumo obbligato di bisogni artificiali. Non c'è salvezza, né per i consapevoli né per gli inconsapevoli, da questo meccanismo che stritola tutti. Rimane soltanto la denuncia o l'illusione di un mondo dove amore e amicizia trionfino sull'egoismo. Ecco, appunto un'illusione.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

Qui ritengo che Bianciardi abbia dato il meglio di sé sia dal punto di vista stilistico che dello studio sociale. Infatti si tratta di uno spaccato sufficientemente completo della vita milanese. il protagonista vive il dopo-guerra pieno di risentimento per il potere e subisce il fascino dell'anarchia. Ma quando si innamora di una donna, comincia ad intraprendere un percorso di integrazione nella società. Tutto ciò descritto con un'abile penna, con un linguaggio vitalissimo e sempre adatto a catturare l'attenzione del lettore.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Luciano Bianciardi

1922, Grosseto

Laureato in filosofia, professore di liceo e direttore della Biblioteca Chelliana di Grosseto, scrive insieme a Carlo Cassola "I minatori della Maremma", un'inchiesta pubblicata su "L'Avanti!" e poi raccolta in volume per Laterza nel 1956. Trasferitosi a Milano nel 1954, lavora come redattore, giornalista, traduttore dall'inglese, sceneggiatore. Tra le sue numerose opere si ricordano: "Il lavoro culturale" (Feltrinelli, 1957), "L'integrazione" (Bompiani, 1960), "Da Quarto a Torino. Breve storia della spedizione dei Mille" (Feltrinelli, 1960), "La vita agra" (Rizzoli, 1962), "La battaglia soda" (Rizzoli, 1964), "Aprire il fuoco" (Rizzoli, 1969), "La solita zuppa e altre storie" (Bompiani, 1994). Le opere complete sono raccolte nei due volumi "L'antimeridiano" (Isbn, 2005 e 2008)....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore