Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Casa d'altri e altri racconti - Silvio D'Arzo - copertina
Casa d'altri e altri racconti - Silvio D'Arzo - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 237 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Casa d'altri e altri racconti
12,35 €
-5% 13,00 €
12,35 € 13,00 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,35 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
12,50 € + 6,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
STUDIO BIBLIOGRAFICO ORFEO LIBRERIA ANTIQUARIA S.A.S.
10,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,35 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
12,50 € + 6,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
STUDIO BIBLIOGRAFICO ORFEO LIBRERIA ANTIQUARIA S.A.S.
10,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Casa d'altri e altri racconti - Silvio D'Arzo - copertina
Chiudi

Descrizione


In gioventù, lo chiamavano Doctor Ironicus per la sua intelligenza sottile; ormai sessantenne, il protagonista di "Casa d'altri" non è che un "prete da sagre", confinato in un paesino della provincia emiliana dove non succede mai niente e dove "appaiono strane anche le cose più ovvie". Zelinda, però, una vecchia che passa le sue giornate a lavare i panni al fiume, senza avere alcun contatto con la gente, così ovvia non è; e non è ovvio neppure il tentativo di comunicazione che cerca d'instaurare con il prete, interrogandolo vagamente sulla legittimità di derogare a una "regola" della Chiesa cattolica. Quale sia questa regola, lo si scoprirà soltanto alla fine: quando il Doctor Ironicus, "così goffamente da provare vergogna di tutte le parole del mondo", non saprà dare alla vecchia che una risposta convenzionale e inadeguata. Intanto il lettore si trova coinvolto in una vicenda dal ritmo sempre più serrato, in un intreccio di tensioni e conflitti, in una lingua densa insieme di concretezza e di lirismo. Lo stesso clima di attesa incalzante si ritrova negli altri racconti: da "Elegia alla signora Nodier", dove la protagonista, morto il marito, si chiude in una quieta infelicità, ai "Due vecchi" la cui serenità coniugale è turbata dal ricatto di uno studente.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
27 gennaio 2007
141 p., Brossura
9788806187026

Valutazioni e recensioni

Recensioni: 4/5

La raccolta "Casa d'altri ed altri racconti" offre al lettore la possibilità di conoscere direttamente ed approfonditamente l'opera di Silvio D'Arzo, dal momento che in ogni racconto emerge con forza qualcosa che va oltre le parole scritte, come se l'autore vi avesse messo una parte di sé. Il racconto principale, "Casa d'altri", venne ritenuto da Montale un racconto perfetto, ma è probabilmente anche il più complesso, non solo per la lunghezza, quanto anche per il linguaggio e la narrazione. Solo da una seconda lettura sono infatti riuscito ad entrare meglio nel personaggio del prete, protagonista della vicenda, e a capire meglio la sua ironia, la sua insofferenza, la sua curiosità, e quindi a riuscire a partecipare meglio alla sua storia. Gli altri racconti, essendo forse più brevi, sono di compresione più semplice, anche se alleggia sempre un alone di metafora che punta ad affrontare i lati più profondi dell'animo umano in occasioni specifiche. Lettura consigliata per poter conoscere un po' meglio la nostra letteratura anche attraverso opere che non vengono imposte a scuola.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Silvio D'Arzo

(Reggio Emilia 1920-52) scrittore italiano. Tra le sue opere, raccolte postume nel volume Nostro lunedì (1960), spiccano il romanzo All’insegna del buon corsiero (1942) e il racconto Casa d’altri (1953): mentre il primo suona come un divertissement stilisticamente raffinato, fantastico ed evasivo, il secondo affronta, con secco piglio realistico, i temi della solitudine, della fatica dell’esistere, della morte, ed esprime un profondo pessimismo cristiano. Nel 1976 è apparso il romanzo giovanile Essi pensano ad altro.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore