Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Offerta imperdibile
Il cinema secondo Hitchcock - François Truffaut - copertina
Il cinema secondo Hitchcock - François Truffaut - copertina
Dati e Statistiche
Fuori di libri Post sulla Community Fuori di libri
Wishlist Salvato in 435 liste dei desideri
Disponibilità immediata
Il cinema secondo Hitchcock
13,30 €
-5% 14,00 €
13,30 € 14,00 € -5%
Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il cinema secondo Hitchcock - François Truffaut - copertina
Chiudi

Descrizione


Il più divertente e appassionante libro di cinema che sia mai stato scritto.

«Il libro – così importante e famoso da meritarsi anche un documentario – è una delle migliori chiacchierate sul cinema che si possano leggere»Il Post

«"Il cinema secondo Hitchcock" ci ricorda che l'arte continua a conservare misteri ben oltre i più vertiginosi traguardi raggiunti»The New Yorker

«Come ci ha insegnato François Truffaut, Hitchcock è un maestro per generazioni di registi e di spettatori: ogni volta che si vede un suo film è come se lo si vedesse per la prima volta, sempre con il fiato sospeso»Aldo Grasso

«Per me un film è finito al novantanove per cento quando è scritto. A volte preferirei non doverlo girare. Ci si immagina il film, poi tutto comincia ad andare a rotoli. Gli attori ai quali si è pensato non sono liberi, non si può avere sempre un buon cast. Sogno una macchina IBM nella quale inserire la sceneggiatura da una parte e veder uscire il film dall'altra. Finito e a colori»Alfred Hitchcock, «L'Express», intervista rilasciata a Pierre Billard

Due geni a confronto in un libro ormai di culto. L'autore dei Quattrocento colpi interroga provocatoriamente quello di Psycho. Analizzando la vasta produzione di Hitchcock, i due parlano di invenzioni visive, montaggio, taglio delle inquadrature, narrazione. Ma il discorso sfocia volentieri nella sfera del sogno, dell'eros, delle emozioni e svela la figura enigmatica e geniale di Hitchcock, tanto rigoroso e metodico nella sua arte quanto umorale e lunatico nelle sue relazioni con il mondo. Un viaggio ipnotico nella mente di un uomo che con i suoi film è riuscito a segnare la storia della settima arte, ma soprattutto un grande libro sul cinema, frutto di lunghi colloqui tra due artisti consapevoli degli strumenti della propria arte.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2014
4 marzo 2014
316 p.
9788842820086

Valutazioni e recensioni

Irene
Recensioni: 5/5
Molto interessante

Resoconto interessantissimo di una serie di interviste tra due grandi geni del cinema, consigliatissimo per gli appassionati di Hitchcock.

Leggi di più Leggi di meno
Francesco D.
Recensioni: 5/5
Nella mente del maestro

Un'opera fondamentale per gli appassionati e cultori del grande maestro del Cinema. L'altro geniale regista qui si pone con sapiente ottica giornalistica innescando un'intervista dialogo senza precedenti; ed è così che Hitchcock apre al pubblico il suo cuore, la sua mente e i suoi segreti, restituendo tutta la sua genialità che ha caratterizzato il suo cinema. Un testo, questo, rivisitato e revisionato più volte da Truffaut, qui pubblicato nella sua veste definitiva.

Leggi di più Leggi di meno
Francesco Parrino
Recensioni: 5/5

Raccolta integrale delle interviste - o per meglio dire chiacchierate via via sempre più informali - tra uno dei padri della Nouvelle Vague - François Truffaut e il Maestro del Thriller - Alfred Hitchcock. Ciò che rende questo libro unico nel suo genere è il tono rispettoso ma colloquiale dell'intervista con cui vengono lentamente passate in rassegna tutte le pellicole del Maestro, dal primo periodo inglese con The Lodger, la versione del '34 de L'Uomo Che Sapeva Troppo a La Signora Scompare, fino al periodo anglo-americano con Rebecca: La Prima Moglie, Il Sospetto, Notorious, La Donna Che Visse Due Volte, Psyco e gli anni settanta con Frenzy e Complotto Di Famiglia. Il tutto infarcito di aneddoti, curiosità, e imperdibili dietro le quinte. Lettura essenziale per qualunque cinefilo e per qualunque appassionato dei film di Truffaut e/o di Hitchcock.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

François Truffaut

1932, Parigi

È stato un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, attore e critico cinematografico francese. Esordisce come regista dal 1958 (il suo primo film è L'età difficile) ed è ideatore della Nouvelle Vague (insieme con Godard, Malle, Chabrol), corrente che trae ispirazione dalla passata stagione del Neorealismo italiano e che influenzerà successivamente numerosi registi americani della New Hollywood. È stato teorico del cinema e critico di punta dei Cahiers du Cinéma.Il vero e proprio debutto avviene nel 1959 con I quattrocento colpi, film autobiografico che gli consente di costruire una sorta di alter ego, Antoine Doinel, che permette a Truffaut di realizzare un importante esperimento cinematografico: seguire la vita...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore