Img Top pdp IT book
Salvato in 120 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il fattore umano
12,75 € 15,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+130 punti Effe
-15% 15,00 € 12,75 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,75 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,75 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il fattore umano - Graham Greene - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Il fattore umano Graham Greene
€ 15,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Uno dei grandi classici di Graham Greene, forse il più celebrato tra le sue storie di spie e tradimenti.

Maurice Castle è da oltre trent'anni un funzionario dei servizi segreti inglesi, la quintessenza dell'abitudine, puntuale, pignolo, preciso. Trascorre una vita apparentemente normale, condivide l'ufficio con un eccentrico collega, Arthur Davis. Ma un giorno Castle torna a casa e si accorgerà da un dettaglio irrilevante che qualcuno ha frugato nel suo appartamento e sta indagando su di lui.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
25 giugno 2020
472 p., Brossura
9788838940781

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
alberto belloni
Recensioni: 4/5

Decisamente un buon romanzo, si parla di spie e agenzie segrete, talpe. L'autore, che è un "ex" spia e giornalista, fa un ottimo lavoro con la storia, piena di piccole informazioni sul mondo delle spie e dello spionaggio, inventa un cast di personaggi degno di un film, un tipo di racconto molto lontano da 007 anzi, agli antipodi, carico di significato, di genuina e autentica passione e amore per una persona (in contrasto con l'amore per il paese). Ci sono alcune "scene" estremamente cinematografiche davvero meravigliose, come il classico appuntamento da spie al laghetto del parco con le anatre, o gli incontri nei ristoranti di Londra. Perchè 3 stelle, spoilers: Ho dato 3 stelle al libro, con grande dispiacere, in quanto, nonostante il libro sia avvincente e scritto deliziosamente, la storia è meno interessante del suo significato, dopo la prima parte prosegue sempre meno sulla linea invisibile tra detto e non detto. Nell'ultima parte, in cui il protagonista, prima di fuggire, uccide il cane del figlio di sua moglie, anzi, nemmeno lo uccide, rimane incredibilmente vivo e deve essere soppresso... non c'è bilanciamento, questa del cane è l'unica parte dalle forti emozioni, il resto del libro anche se parla di spie e nonostante venga ucciso malamente un agente segreto scambiandolo erroneamente per un doppiogiochista, non ha grandi shock. Non capisco il motivo per cui l'autore abbia voluto inserire una tale violenza (capisco che c'è il discorso che il ragazzo non è suo figlio però questa parte la trovo gratuita e fuori dal mood del libro). Forse questo da il là alla miglior frase del libro, e una delle mie preferite di sempre, un concetto molto attuale in questo mondo di internet "La cortesia può diventare una barriera, ancor più di uno schiaffo"

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Graham Greene

1904

Graham Greene (1904-1991) è stato uno scrittore inglese. Convertitosi al cattolicesimo intorno al 1927, scrisse romanzi che sono tra i più popolari della narrativa inglese contemporanea, come Il potere e la gloria (1940), Il nocciolo della questione (1948), La fine dell’avventura (1951). Versioni cinematografiche hanno avuto, fra l’altro, i racconti Il terzo uomo (1950) e Il nostro agente all’Avana (1958) e il romanzo Il tranquillo americano (1955). I suoi romanzi narrano, con toni in cui si equilibrano sottilmente commozione e ironia, storie realistiche e spesso violente: guerra, spionaggio, intrighi, casi polizieschi, su sfondi per lo più esotici e con personaggi tormentati e sinistri. L’ultima produzione di Greene, che comprende tra l’altro...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore