Offerta imperdibile
Salvato in 52 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La società punitiva. Corso al Collège de France (1972-1973)
33,25 € 35,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+330 punti Effe
-5% 35,00 € 33,25 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
33,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
33,25 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La società punitiva. Corso al Collège de France (1972-1973) - Michel Foucault - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La società punitiva. Corso al Collège de France (1972-1973) Michel Foucault
€ 35,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione



"La società punitiva" è un corso chiave nell'itinerario di Michel Foucault. Per la prima volta, in queste pagine, possiamo toccare con mano la straordinaria documentazione da cui prenderanno vita alcuni dei suoi libri più celebri e delle sue intuizioni più precorritrici.

Possiamo ascoltare la viva voce di Foucault dipanare, nel corso di lezioni che sono state un vero e proprio evento pubblico e intellettuale, la storia delle teorie e delle istituzioni penali degli ultimi due secoli: ed ecco che il patibolo, le prigioni, i lavori forzati, le torture più feroci o l'isolamento più ovattato diventano lo specchio di ciò che l'Europa del Sette-Ottocento ha voluto essere. In quello specchio multiforme vediamo prendere forma decisioni epocali circa i rapporti tra soggetto e potere, legalità e illegalità, felicità e infelicità. Fino ad arrivare all'altro capo di questa storia minuta e affascinante, dove vediamo emergere per indizi sempre più chiari il volto dei nostri contemporanei, alle prese con città sorvegliate da onnipresenti telecamere e luoghi di consumo che registrano senza sosta ogni acquisto, preferenza, curiosità o distrazione. È il nuovo paradigma di potere, che si impone dopo il potere sovrano (il potere di dare la morte) e dopo il potere disciplinare (il potere di amministrare la vita), che Foucault battezzerà biopotere e che a trent'anni di distanza è unanimemente riconosciuto come la chiave di volta delle nostre società e dei suoi dispositivi di controllo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
31 marzo 2016
371 p., Brossura
9788807105166

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 5/5

Testo tratto da uno dei corsi di Foucault. Il corso vuole mostrare come sia nata la prigione all'interno di una società nel quale questo tipo di sistema penale non era contemplato. Partendo dall'analisi delle società quacchere, Foucault analizza come il sistema penale sia venuto ad inglobare al suo interno il punitivo. Come la nascita del capitalismo moderno abbia portato a uno nuova gestione degli illegalismi e come da questo sia nata una morale coercitiva sul corpo e sul tempo del proletariato. Libro interessantissimo per comprendere i meccanismi coercitivi che il potere adotta per insidiarsi nella mente delle persone. Consigliatissimo

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Michel Foucault

1926, Poitiers (Francia)

Sociologo, psicologo, filosofo e saggista letterario. Ha insegnato al Collège de France di Parigi dal 1971 fino al 1984, anno della sua morte.I lavori di Foucault si concentrano sullo studio dello sviluppo delle prigioni, degli ospedali, delle scuole e di altre organizzazioni sociali. Di grande importanza sono anche gli studi sulla sessualità e sulla cura di sé, principio filosofico rintracciabile nel periodo ellenistico greco e nell'età tardo imperiale romana.Tra le sue opere ricordiamo Storia della follia nell'età classica, Le parole e le cose, Nascita della clinica, La storia della sessualità (3 volumi), Gli anormali, L’ermeneutica del soggetto, Il governo di sé e degli altri, Il coraggio della verità.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore