Corrispondenza
Subito Disponibile
Prezzo solo online:

13,60

€ 16,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Nelly Sachs e Paul Celan, due grandi poeti in lingua tedesca. Entrambi ebrei, entrambi sopravvissuti alla Shoah con terribili cicatrici, dopo avere perso nei lager alcuni loro cari, ed entrambi ricoverati in cliniche psichiatriche in diversi momenti della loro vita, hanno lasciato un epistolario che va dalla primavera del 1954 alla fine del 1969 e che racconta la storia di due animi umanissimi e tormentati. Alla fine della Seconda guerra mondiale, Nelly Sachs - poi premio Nobel nel 1966 - si rifugia in Svezia, dove comincia a manifestare esperienze psicopatologiche. Il tracollo, testimoniato da una lettera, avviene nel '60: “Una lega di spiritisti nazisti mi perseguita in modo così orribilmente raffinato con il radio telefono, sanno tutto, ovunque io metta piede”. Le lettere spedite a Celan mostrano l'insorgere della malattia e il grido d'aiuto che cercava di inviare a un uomo, a un poeta, nel quale intravedeva i segni comuni di una condizione psicotica.

Dopo aver letto il libro Corrispondenza di Paul Celan, Nelly Sachs ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Conosci l'autore

Biografia

Nelly Sachs
Nelly Sachs nasce a Berlino nel 1891 in una famiglia di ebrei colti e benestanti. Nel 1930 muore il padre e Nelly, figlia unica, rimane sola con la madre. Nel 1940 madre e figlia riescono a fuggire in Svezia. Finita la guerra cominciano ad arrivare le notizie della morte di familiari e amici nei campi di sterminio nazisti. Sono questi però anche gli anni in cui inizia quell’intensa attività poetica che durerà fino alla morte (nove raccolte di poesia e diversi testi teatrali). Dagli anni sessanta la fama di Nelly Sachs diventa internazionale e nel 1966 riceve il premio Nobel. Muore a Stoccolma nel 1970.
Paul Celan
Paul Celan (1920-1970), poeta ebreo, scampò al nazismo, ma l'orrore che ne maturò lo condusse al suicidio, a Parigi, dove si era stabilito nel 1948. Sono tradotte in italiano alcune sue raccolte di versi: Poesie (1976), Luce coatta (1983), Di soglia in soglia, Conseguito silenzio, Sotto il tiro di presagi. Poesie inedite 1948-1969 (2001), Oscurato (2010) e La sabbia delle urne.

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize

Top Paul Celan

Visualizza tutti i prodotti