Img Top pdp IT book
Salvato in 1 lista dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
I Malavoglia
8,50 € 10,00 €
;
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+90 punti Effe
-15% 10,00 € 8,50 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,50 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,50 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
8,50 €
Nome prodotto
0,36 €
Nome prodotto
0,49 €
Nome prodotto
0,49 €
Nome prodotto
0,49 €
Nome prodotto
0,49 €
Nome prodotto
0,49 €
Nome prodotto
0,49 €
Nome prodotto
0,49 €
Nome prodotto
0,99 €
Nome prodotto
0,99 €
Nome prodotto
0,99 €
Nome prodotto
0,99 €
Nome prodotto
0,99 €
Nome prodotto
0,99 €
Nome prodotto
0,99 €
Nome prodotto
0,99 €
Nome prodotto
1,49 €
Nome prodotto
1,49 €
Nome prodotto
1,99 €
Nome prodotto
2,98 €
Nome prodotto
2,99 €
Nome prodotto
2,99 €
Nome prodotto
2,99 €
Nome prodotto
2,99 €
Nome prodotto
2,99 €
Nome prodotto
2,99 €
Nome prodotto
3,49 €
Nome prodotto
3,99 €
Nome prodotto
3,99 €
Nome prodotto
4,16 €
Nome prodotto
5,40 €
Nome prodotto
5,95 €
Nome prodotto
5,99 €
Nome prodotto
6,72 €
Nome prodotto
6,80 €
Nome prodotto
7,65 €
Nome prodotto
7,65 €
Nome prodotto
8,50 €
Nome prodotto
8,50 €
Nome prodotto
8,99 €
Nome prodotto
9,02 €
Nome prodotto
9,78 €
Nome prodotto
10,20 €
Nome prodotto
10,97 €
Nome prodotto
15,30 €
Nome prodotto
17,00 €
Chiudi
I Malavoglia - Giovanni Verga - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

I Malavoglia Giovanni Verga
€ 10,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Ne I Malavoglia, romanzo verista, Verga sperimenta canoni stilistici radicalmente innovativi. L'estrema durezza della vita quotidiana delle popolazioni meridionali e la loro condizione di "vinti", in balia di un fato cieco e incomprensibile, sono senz'altro fra gli aspetti più incisivi di questa narrazione.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
11 giugno 2020
304 p., Brossura
9788818035001

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 5/5

Libro che ha stupito, meravigliato, dato quasi scandalo al suo esordio. Oggi è ancora del tutto attuale, quasi fosse stato scritto di recente. Togliamo i termini in dialetto siciliano e sostituiamoli con quelli di un altro dialetto ed eccoci in qualsiasi altra parte d'Italia. Verga ha sì descritto la vita di Aci Trezza, ma vi ha inserito tutte le dinamiche e le problematiche con cui si trova a combattere ogni famiglia. I figli da sistemare, i debiti da pagare, i presunti amici che si nascondono, lo Stato che latita. La trama narra le disgrazie di una famiglia siciliana alla quale non ne va bene una! Le disgrazie hanno inizio con il naufragio delle imbarcazione "provvidenza" che trasportava un carico di lupini: da lì una concatenazione di eventi avversi porterà tutti allo sfacelo.. Il modo di scrivere di Giovanni Verga mi piace molto perchè mescolando il discorso diretto con quello indiretto rende il tutto molto più espressivo e vicino al lettore. Inoltre per far capire meglio il carattere di ogni singolo protagonista usa spesso proverbi ed un linguaggio marinaresco.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Un libro eccezionale, un vanto per la nostra letteratura, un classico del verismo italiano. I Malavoglia, personaggi del libro di Verga, sono persone vive, reali, che arrancano nella miseria e che lottano contro la fame. Colpiti duramente dalle loro tragedie vengono spesso a trovarsi al limite, ma ciò malgrado è gente che non demorde, non si disperde e, salvo quelli che hanno sbagliato, pagandone le conseguenze - come il giovane N'Toni e come, in parte, Lia - cerca di mandar giù qualche boccone amaro e di andare avanti. Un libro dalla lettura non facile che comincia a piacerti ed a coinvolgerti solo dopo averne letto una buona parte. Non è un pesante mattone da subire, come qualcuno di noi pensava a scuola, ma un libro che emoziona e che fa riflettere.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 5/5

Ci troviamo ad Aci Trezza, ed i protagonisti appartengono alla famiglia Toscano, le cui sorti saranno tutt'altro che rosee e positive. Coloro che tentano di 'sbancare il lunario' finiranno inevitabilmente per pagarne le conseguenze; solo Alessi e Mena, metafore della modernità dei tempi post-unitari, riusciranno a mantenere fede all'unità della 'casa-nido-rifugio' e salveranno il salvabile. Tutte queste vicende tragico-pessimistiche sono supportate anche dal cosiddetto "ideale dell'ostrica" e contornate da altre tematiche di primo piano, come l'attaccamento alla politica, la psicologia 'feudale' degli abitanti di Aci Trezza, la coralità del parlato popolare e l'intreccio fra i motivi religiosi e politici del tempo. Il più grande romanzo verista. Grande non tanto per il giudizio della critica, grande perchè ancora oggi è attuale e fornisce uno spaccato eccellente dell'Italia meridionale del diciannovesimo secolo.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Giovanni Verga

1840, Catania

DAGLI ESORDI «PATRIOTTICI» AI ROMANZI PASSIONALI E MONDANI. Nato da famiglia di nobili origini e di tradizioni liberali, crebbe alla scuola di Antonino Abate, esponente di una letteratura civile di ascendenza byroniana e guerrazziana. La sua prima prova romanzesca, "Amore e patria" (1856-57, inedito; tre capitoli ne furono pubblicati nel 1929), esce da quell’arroventata officina provinciale e affianca all’approssimazione linguistica l’enfasi patriottica. L’esordio pubblico avvenne nel 1861 con I carbonari della montagna, una storia collocata nella Calabria dei primi moti carbonari, ma che riflette motivazioni etiche e politiche dello scrittore ventenne, arruolatosi durante l’impresa garibaldina nella guardia nazionale e impegnato in attività...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore