Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 43 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Tutte le poesie
16,00 € 20,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+160 punti Effe
-20% 20,00 € 16,00 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,00 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,00 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Tutte le poesie - Dario Bellezza - copertina
Chiudi

Descrizione


"Il miglior poeta della nuova generazione": così; Pier Paolo Pasolini salutava l'esordio di Dario Bellezza, nel 1971, con la raccolta "Invettive e licenze", che da subito riscosse un grande interesse nella critica e accese nel pubblico un vivace dibattito. E con "Invettive e licenze" si apre questo volume che riunisce tutti gli otto libri pubblicati da Bellezza fino a "Proclama sul fascino" apparso nel 1996, pochi giorni dopo la scomparsa dell'autore. Ai versi editi fa seguito un'appendice di testi dispersi, alcuni inediti, e che vuole offrire uno stimolo per accostare nuovi lettori alla produzione di uno dei poeti più controversi e ricchi di fine Novecento. L'attenta e partecipe curatela di Roberto Deidier, che di Dario Bellezza fu amico, consente non solo di inquadrare ogni testo nel momento in cui fu scritto, ma anche e soprattutto di cogliere il senso di un itinerario poetico globale e coerente, percorso da una tensione palpabile tra realtà e finzione, tradizione e trasgressione. Come in una tela caravaggesca, la poesia di Bellezza trova nel tema dell'eros e del corpo, sospeso tra incanto e sregolatezza, la sua più genuina, dirompente espressione.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2015
Tascabile
3 febbraio 2015
XXXIII-767 p., Brossura
9788804648390

Conosci l'autore

Dario Bellezza

1944, Roma

Poeta e scrittore. Scoperto da Pier Paolo Pasolini, di cui diventa intimo amico, esordisce con il romanzo L'innocenza (1970) - di cui Alberto Moravia cura la prefazione - e con la sua prima raccolta di poese, Invettive e licenze.Dimostra una netta originalità, componendo con raffinatezza, grazie e ironia. Vive l'eterna contraddizione tra la volontà di rifiutare il quotidiano, e l'amara consapevolezza dell'impossibilità di oltrepassare i limiti. Affronta principalmente i temi dell'amore, della morte, del senso della vita, dell'esistenza-assenza di Dio. Tra le poesie pubblicate ricordiamo Morte segreta (1976, Premio Viareggio), Libro d'amore (1982), L'avversario (1994) e Proclama sul fascino (1996). Intensa anche la sua attività di romanziere: Lettere da Sodoma (1972),...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore