Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Recensioni Andrà tutto bene. Gli scrittori al tempo della quarantena

Recensioni: 5/5
«Ventisei racconti, ventisei sguardi sulla pandemia.» Corriere della Sera «Nasce la letteratura del virus: gli scrittori aiutano la comunità con quello che sanno fare, scrivere» la Repubblica - ed. Milano - Annarita Briganti «Un’antologia di ventisei racconti e saggi sulla quarantena di autori internazionali.» The New York Times «Un progetto di solidarietà firmato da 26 autori del gruppo Gems: i proventi verranno interamente devoluti all'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.» Il Fatto Quotidiano «Ventisei autori di tutto il mondo, da Andrea Vitali alla spagnola Clara Sánchez, a favore dell'ospedale bergamasco Papa Giovanni XXIII.» la Repubblica «26 firme, da Donato Carrisi a Gianni Biondillo, Jhumpa Lahiri, Clara Sánchez, Andrea Vitali regalano un racconto all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo.» Il Giornale «Un bestseller solidale. » La Stampa TUTTI I PROVENTI DELLA VENDITA DI QUESTO E-BOOK SARANNO DEVOLUTI IN BENEFICENZA ALL’OSPEDALE PAPA GIOVANNI XXIII DI BERGAMO Oggi la paura ha un nuovo nome: Covid-19. Per sconfiggerlo l’unica strada è rimanere a casa. Tra le quattro mura che ci hanno sempre protetto e che ora, però, sono diventate confini invalicabili. Sono diventate quasi un nemico. E invece, giorno dopo giorno, chi da sempre lavora con le parole ha scoperto che le stanze, le finestre, anche gli angoli più remoti di casa sono ali verso il mondo. Ognuno di loro ha così scelto il modo per dare vita a questa magia. Dalle loro case, ventisei scrittori tra i più importanti del panorama italiano hanno dato un senso a questi giorni scegliendo di fronteggiare l’emergenza anche con le armi della letteratura. Per portare la loro quotidianità ai lettori che li amano. E hanno deciso di farlo insieme alla casa editrice Garzanti, devolvendo tutto il ricavato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. C’è chi ha voluto parlare delle sue giornate, delle routine consolidate, delle novità che strappano un sorriso.)
Leggi di più Leggi di meno
5/5
Recensioni: 5/5
(1)
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore